Apri il menu principale
David Logan
David Logan.jpg
David Logan nel 2007
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Polonia Polonia
Altezza 185 cm
Peso 77 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker / guardia
Squadra Treviso Basket
Carriera
Giovanili
?-2001600px vertical trisection Black HEX-FF0000 White.svg NCHS Panthers
2001-2005UIndy Greyhounds
Squadre di club
2005Pall. Pavia12 (205)
2006Ramat HaSharon22
2006Fort Worth Flyers7 (25)
2007Starogard Gdański 14 (213)
2007-2008Turów Zgorzelec35 (658)
2008-2009Prokom Sopot40 (730)
2009-2010Prokom Gdynia36 (628)
2010-2011Saski Baskonia36 (282)
2011-2012Panathīnaïkos32 (289)
2012-2013Maccabi Tel Aviv34 (338)
2013-2014Alba Berlino42 (541)
2014-2016Dinamo Sassari81 (1.295)
2016-2017Lietuvos rytas21 (327)
2017Scandone Avellino20 (317)
2017-2018Strasburgo41 (594)
2018-2019Busan Sonicboom17 (298)
2019-Treviso Basket18 (271)
Nazionale
2009-Polonia Polonia
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 settembre 2019

David Kyle Logan (Chicago, 26 dicembre 1982) è un cestista statunitense naturalizzato polacco, di ruolo play e guardia.

CarrieraModifica

High school e collegeModifica

David Logan ha frequentato la North Central High School di Indianapolis.

Frequenta l'Università di Indianapolis e nel suo anno da senior segna 28,6 punti di media facendogli guadagnare il titolo di Giocatore dell'anno della NCAA II. Termina la carriera universitaria con 2.532 punti segnati, primo nella speciale classifica della propria università.

ProfessionistaModifica

Inizia la carriera professionistica in Italia, firmando nell'estate del 2005 per la Pall. Pavia militante in Legadue. A dicembre, dopo aver segnato 205 punti in 12 incontri, si trasferisce in Israele dove gioca nel Ramat HaSharon.

Al termine della stagione torna negli U.S.A. dove firma per i Fort Worth Flyers nella NBA D-League. Per i texani gioca solamente sette partite mettendo a referto 25 punti, 5 assist e 5 rimabalzi. Termina la stagione in Polonia nello Starogard Gdański militante nella PLK, segnando a referto 15,2 punti, 2,2 assist e 4,1 rimbalzi in 14 gare disputate. Per la stagione seguente firma, sempre in Polonia, con il Turów Zgorzelec con i quali, mette a referto 18,8 punti, 2,2 assist e 2,9 rimbalzi in 35 incontri di campionato, venendo nomminato MVP dello stesso, e 18,6 punti, 1,5 assist e 2,5 rimbalzi in Eurocup.

Nelle due stagioni successive gioca nelle file del Prokom Gdynia(fino al 2009 denominata Prokom Sopot), sempre in Polonia, con la quale si aggiudica per due volte il campionato e arriva in finale di Coppa. Chiude l'avventura polacca con 17,8 punti, 4,1 assist e 3,0 rimbalzi in 76 partite di campionato e con 15,9 punti, 3,1 assist e 2,7 rimbalzi in 35 partite di Eurolega.

Il 2 luglio 2010 firma per gli spagnoli del Saski Baskonia.[1] Con i baschi chiude la stagione con 7,7 punti, 1,2 assist e 1,2 rimbalzi in 37 partie di Liga ACB e con 10 punti, 2,4 assist e 1,6 rimbalzi in Eurolega.

Nell'agosto successivo firma un contratto annuale con il Panathīnaïkos[2] col quale mette a referto 8,8 punti, 1,3 assist e 1,2 rimbalzi in 33 partite giocate in A1 Ethniki e 6,5 punti, 1,0 assist e 0,9 rimbalzi in Eurolega. Con la squadra greca si aggiudica la Coppa di Grecia e raggiunge le Final four di Eurolega.

Nel luglio seguente firma per il Maccabi Tel Aviv.[3] Al suo ritorno in terra di Israele vince la Coppa nazionale a cui si aggiungono 9,9 punti, 1,7 assist e 1,9 rimbalzi di A1 Ethniki in 34 partite, oltre a 10,6 punti, 1,2 assist e 2,3 rimbalzi in 27 match di Eurolega.

Nell'estate del 2013 si trasferisce in Germania nell'Alba Berlino[4] e anche qui conquista la Coppa nazionale, raggiunge la finale del campionato e i quarti di finale di Eurocup. Chiude l'avventuara tedesca con 12,7 punti, 2,5 assist e 2,7 rimbalzi in 42 incontri di campionato oltre a 13,7 punti, 2,5 assist e 2,0 rimbalzi nella seconda competizione europea.

Il 5 luglio 2014 firma per la Dinamo Sassari[5] tornando a giocare in Italia dove la sua carriera professionistica era iniziata. Sulla scelta di firmare il giocatore influirono le buone prestazioni fatte proprio contro la Dinamo durante l'Eurocup della passata stagione. Con la nuova maglia conquista subito la Supercoppa (11 punti e 5,5 assist di media) e, nel mese di febbraio 2015, la Coppa Italia, di cui viene nominato MVP.[6] Completa lo storico triplete della società sarda con la vittoria dello scudetto, di cui è protagonista in più occasioni, dai 27 punti di gara 4 contro Trento ai quarti, ai 7 punti durante il supplementare in gara 7 di semifinale contro Milano, fino alle triple di gara 6 di finale contro Reggio Emilia, che vede la vittoria della Dinamo dopo tre supplementari.

Per l'anno successivo viene confermato da Sassari, pur restando l'unico giocatore del quintetto base della precedente stagione. La società decide quindi di costruire la nuova squadra proprio attorno a Logan, indiscusso leader realizzativo in campo. Nonostante egli migliori le sue statistiche rispetto alla precedente stagione (17 punti di media in stagione regolare col 41,8% da tre rispetto ai 16,8 e al 41,2 del 2014/15), la squadra non ottiene risultati paragonabili a quelli dell'anno prima, anzi esce sconfitta nel primo turno dei play-off con un sonoro 0-3 ad opera di Reggio Emilia.

Nell'estate 2016, lasciata la Sardegna, si trasferisce in Lituania al Lietuvos rytas.

Il 16 febbraio 2017 viene ufficializzato il suo trasferimento alla Scandone Avellino.[7]

Il 9 febbraio 2019 firma con Treviso Basket in serie A2 tornando in Italia dopo la breve parentesi in Corea del Sud. Il 3 marzo successivo vince con la società trevigiana, la Coppa Italia di Serie A2, venendo nominato MVP del torneo. Ha un ruolo fondamentale anche nella vittoria dei play-off che valgono la promozione in LBA: in gara 3 di finale contro Capo d'Orlando segna ben 36 dei 76 punti complessivi di Treviso. Nominato MVP delle finali, a luglio 2019 gli viene esteso il contratto per disputare con la società veneta altre due stagioni.

PalmarèsModifica

SquadraModifica

Prokom Sopot: 2008-09
Prokom Gdynia: 2009-10
Panathinaikos: 2012
Maccabi Tel Aviv: 2013
Alba Berlino: 2014
Maccabi Tel Aviv: 2012
Dinamo Sassari: 2014-15
Dinamo Sassari: 2015
Dinamo Sassari: 2014
Strasburgo: 2018
 
David Logan in Avellino-Varese del marzo 2017.
Treviso Basket: 2019

IndividualeModifica

Dinamo Sassari: 2015
Treviso Basket: 2019

NoteModifica

  1. ^ Il Baskonia annuncia Logan, su sportando.com. URL consultato il 2 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2015).
  2. ^ Panathinaikos, David Logan firma per un anno, su sportando.com. URL consultato il 2 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2015).
  3. ^ Maccabi Tel Aviv, ufficiale la firma di David Logan, su sportando.com. URL consultato il 2 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2015).
  4. ^ Alba Berlino, ufficiali le firme di Logan e Stojanovski, su sportando.com. URL consultato il 2 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2015).
  5. ^ David Logan è biancoblu (PDF), su dinamobasket.com. URL consultato il 2 marzo 2015.
  6. ^ Logan vince l'MVP delle Final Eight, su sportando.com. URL consultato il 2 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2015).
  7. ^ Sidigas Avellino, ufficiale la firma di Logan, Lega Basket.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica