Apri il menu principale

Dmitri Vladimirovič Nabokov (Berlino, 10 maggio 1934Vevey, 23 febbraio 2012[1][2]) è stato un basso e traduttore statunitense. Era l'unico figlio dello scrittore Vladimir Nabokov e di sua moglie Vera Slonim.

BiografiaModifica

Trasferitosi con la famiglia da Berlino a Parigi nel 1937 per evitare le persecuzioni naziste, in seguito immigrò a New York nel 1940.[3] Dmitri Nabokov crebbe nell'area di Boston mentre il padre insegnava presso la Wellesley College e lavorava come curatore presso la Museum of Comparative Zoology. Dopo essersi laureato presso l'università di Harvard nel 1955, Nabokov studiò canto presso la Longy School of Music, e nel 1961 debuttò come cantante lirico, vincendo il Reggio Emilia International Opera Competition, interpretando il ruolo di Colline in La bohème.[4] Fra i momenti più importanti della sua carriera operistica si possono citare le interpretazioni al Gran Teatre del Liceu con il soprano Montserrat Caballé ed il tenore Giacomo Aragall.[5]

Carriera letterariaModifica

Nabokov ha tradotto gran parte del lavoro del padre, inclusi romanzi, recite, poesie, letture e lettere, in numerose lingue. Una delle sue prime traduzioni, dal russo all'inglese, è stata Invitation to a Beheading, sotto la supervisione del padre. Nel 1986, Dmitri pubblica la traduzione di una novella precedentemente sconosciuta al pubblico. The Enchanter (Volshebnik), scritto in russo nel 1939, è stato definito "un pezzo morto" da Vladimir Nabokov e si credeva fosse andato distrutto. La novella ha alcune somiglianze con Lolita; di conseguenza (anche se Dmitri non è d'accordo con questa valutazione) è stato descritto come Ur-Lolita ("L'originale Lolita"), un precursore del lavoro più conosciuto di Nabokov.[6]

Come esecutore del patrimonio letterario di suo padre, Nabokov ha anche lottato per oltre 30 anni per pubblicare il manoscritto finale di suo padre, The Original of Laura.[7] È stato pubblicato da Knopf il 16 novembre 2009.[8]

In occasione del centenario di Vladimir Nabokov, nel 1999, Dmitri è apparso nel ruolo del padre in Dear Bunny, Dear Volodya di Terry Quinn, una lettura drammatica basata sulle lettere personali tra Nabokov e il critico letterario e sociale Edmund Wilson. Le rappresentazioni hanno avuto luogo a New York, Parigi, Magonza, e Itaca.

Dmitri Nabokov ha vissuto fino alla morte fra Palm Beach, Florida e Montreux, Svizzera. È scomparso nel 2012 all'età di 77 anni[9].

NoteModifica

  1. ^ Dmitri Nabokov, Steward of Father’s Literary Legacy, Dies at 77
  2. ^ Dmitri Nabokov, dernier gardien des secrets de son père, est mort
  3. ^ "I Will Sing When You're All Dead" The Morning News, November 8, 2008. Link to Article
  4. ^ "La Bohème Discography." OperaGlass. 08 Dec 2003. 20 Aug 2006 Link to Article
  5. ^ "Dmitri Nabokov Interview with JOYCE." NABOKV-L. 10 November 2003. Link to Article
  6. ^ Nabokov, Dmitri. "On a Book Entitled The Enchanter". The Enchanter 1986: 85, 107, 109.
  7. ^ Rosenbaum, Ron, Dmitri Nabokov turns to his dead father for advice on whether to burn the author's last, unpublished manuscript., in Slate, 27 febbraio 2008. URL consultato il 27 febbraio 2008.
  8. ^ Londoner's Diary | Evening Standard Archiviato il 14 luglio 2011 in Internet Archive.
  9. ^ Vladimir Nabokov's son Dmitri dies in Switzerland Notizia della morte da Voice of Russia (en), su english.ruvr.ru. URL consultato il 24 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2012).
Controllo di autoritàVIAF (EN109729824 · ISNI (EN0000 0001 1698 2430 · LCCN (ENn83144335 · GND (DE1020228814 · BNF (FRcb12051149b (data)