Apri il menu principale
Drea de Matteo nel 2005

Andrea Donna de Matteo, nota come Drea de Matteo (Queens, 19 gennaio 1972), è un'attrice statunitense, nota per aver interpretato Adriana La Cerva ne I Soprano e Wendy Case in Sons of Anarchy.

Indice

BiografiaModifica

Andrea Donna de Matteo nasce nel Queens, borgo di New York. Dopo la laurea alla Loyola School, ha studiato presso la New York University's Tisch School of the Arts, originariamente sperava di diventare regista e non attrice.

CarrieraModifica

La carriera di attrice di Drea de Matteo decolla nel 1999, interpretando il ruolo dell'appariscente, fragile e sensuale Adriana, fidanzata di Christopher Moltisanti nella serie televisiva della HBO I Soprano. Inizialmente non accreditata, appare solo come cameriera di sala (ep. 1) e nel corso della prima stagione assume il ruolo che poi le porterà fama e fortuna.

Nel 2001 è voluta come protagonista di Il nostro Natale da Abel Ferrara, alla regia di uno dei suoi film meno fortunati al botteghino, ma accolto bene da critica e fans, che ne hanno fatto un cult col passare degli anni. Nello stesso anno ha una parte nel film Codice: Swordfish per la regia di Dominic Sena e in Made - Due imbroglioni a New York diretto da Jon Favreau.

Nel 2008 interpreta il ruolo di Wendy Case nella serie televisiva Sons of Anarchy, in onda negli Stati Uniti sul canale FX. L'episodio pilota va in onda il 3 settembre 2008 e l'attrice continua a fare apparizioni durante le prime sei stagioni della serie. Viene promossa come personaggio regolare per la settima e ultima stagione.

Nel 2009 entra a far parte del cast del telefilm Desperate Housewives nel ruolo di Angie Bolen.

RiconoscimentiModifica

Per il ruolo di Adriana ne I Soprano, ha vinto un Emmy Award nel 2004. È stata inoltre candidata al Golden Globe per la miglior attrice non protagonista in una serie (2005).

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Drea de Matteo è stata doppiata da:

NoteModifica


Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN71622548 · ISNI (EN0000 0000 0138 385X · LCCN (ENno2004027559 · GND (DE1121311377