Apri il menu principale

Eiza González

attrice e cantante messicana

BiografiaModifica

Eiza González nasce il 30 gennaio 1990 a Città del Messico.[2] ed è figlia della modella messicana Glenda Reyna e di Carlos González, che morì in un incidente stradale quando Eiza aveva 12 anni[3]; ha un fratello di nome Yalen[4]. Compie gli studi della scuola primaria a Città del Messico negli istituti privati bi-lingue Edron Academy e American School Foundation[5]. Inoltre, all'età di otto inizia a frequentare il suo primo corso di canto e ballo della durata di quattro anni con il cantante argentino Noel Schajris[6][7].

Dal 2011 al 2013 è stata fidanzata con l'imprenditore Pepe Diaz[8], mentre dal 2014 al 2016 è stata la compagna del collega D. J. Cotrona, conosciuto sul set de Dal tramonto all'alba - La serie. Nel luglio del 2018 si conclude la relazione tra la González e Josh Duhamel, dopo cinque mesi[9].

CarrieraModifica

Gli inizi e il successo con Lola, érase una vezModifica

Appassionata fin da piccola alla recitazione, la madre iscrive Eiza ad un corso tenuto dall'attrice messicana Patricia Reyes Spíndola che si svolge tra il 2003 e il 2004 negli M&M Studio[10]. Nello stesso anno, viene accettata nella scuola della compagnia messicana Televisa, Centro de Educación Artística, completando due anni sui tre previsti. In questo periodo, viene notata dal produttore televisivo Pedro Damian che offre ad Eiza l'opportunità di realizzare un provino, dove si presentarono molte candidate, che le permette di essere scelta per il ruolo di Dolores "Lola" Valente Pescador nella telenovela Lola, érase una vez[11]. La serie viene registrata tra il 2006 e il 2007 e nel dicembre del primo anno viene presentato il cast alla presenza degli attori principali[12]. Nel febbraio, Eiza subisce un incidente al piede sinistro durante le riprese, ma senza conseguenze gravi[13]. Dalla serie esce l'album omonimo al titolo dello sceneggiato, dove Eiza interpreta tutte le canzoni. Vengono estratti due singoli: Si Me Besas nel maggio del 2008[14] e Masoquismo nel giugno; entrambi entrano in una delle classifiche Billboard[15]. Per Lola, Eiza riceve il premio "Attrice femminile rivelazione" ai Premios TVyNovelas[16] e una candidatura ai Premios Oye[17]. Per l'album, riceve un premio al Premio Lo Nuestro oltre ad essere certificato disco d'oro e platino in Messico[18][19]. Inoltre, partecipa alle tappe del tour della serie in Messico, Stati Uniti, luogo dove è stata esportata la telenovela[20][21]. Tra il settembre e l'ottobre recita nella telenovela Amor sin maquillaje per alcune puntate con lo stesso personaggio della sua precedente produzione[22].

Nell'ottobre del 2007 viene invitata dal compositore spagnolo Nacho Cano a realizzare una partecipazione speciale nel musical Hoy no me puedo levantar dove interpreta una canzone insieme al cast dell'opera[23]. Nel dicembre si concludono le registrazioni di Lola e l'attrice registra i brani Get Munk'd per la versione spagnola del film Alvin Superstar e Campanas a mi corazón (con il nome di Lola) contenuto nella compilation Navidad Con Amigos. Nell'aprile del 2008 ottiene una partecipazione speciale nella telenovela Una familia de tantas come Gaby Chávez Salinas e collabora con il gruppo musicale RBD e Kudai per la canzone Estar bien, inserita nel quinto album dei RBD[24]. Nella primavera del 2008 si trasferisce a New York, insieme alla madre, per frequentare un corso di tre mesi al Lee Strasberg Theatre and Film Institute[25].

2009-2012: la carriera come solista, Sueña conmigo e Amores verdaderosModifica

Ritorna in Messico verso la fine dello stesso anno e nel 2009 le viene offerto il personaggio di Gabriela Ortega nell'episodio "Tere Desconfiada" della serie televisiva Mujeres asesinas[26]. Nello stesso anno firma un contratto con EMI Music con cui registra il suo primo disco da solista, Contracorriente che viene pubblicato il 17 novembre 2009[27] in Messico e il 26 gennaio successivo negli Stati Uniti. L'unico singolo estratto è Mi destino soy yo, pubblicato il 25 agosto 2009[28].

Nel febbraio del 2010 Eiza conduce il backstage dei Premios Lo Nuestro e nell'aprile viaggia a Buenos Aires dove registra la telenovela Sueña conmigo. Eiza impersona il duplice ruolo di Clara Molina e Roxy Pop. Inoltre, registra alcune canzoni per le due compilation del programma. Ritorna in patria nel febbraio dell'anno successivo a registrazioni concluse. Successivamente, partecipa ai provini per diventare una delle due protagoniste della serie Miss XV - MAPS e fu presa in considerazione dai produttore della serie, ma sentivano che la González era troppo anziana, così decide di rinunciare[29]. Nel 2011 realizza un tour tratto dalla telenovela argentina al Teatro Gran Rex di Buenos Aires e in altri teatri argentini. Grazie alla parte di Clara, ottiene il premio Attrice protagonista ai Kids' Choice Awards Argentina[30] e alcune candidature nella stessa manifestazione, ai Meus Prêmios Nick e ai Kids' Choice Awards México.

Nel giugno del 2011 annuncia che non parteciperà ad alcun progetto televisivo per dedicarsi alla produzione del suo secondo album da solista[31]. All'inizio del 2012 fa il suo debutto cinematografico con il lungometraggio Casi Treinta dove partecipa come Cristina, una ragazza diciottenne innamorata di Emilio. Nel giugno viene pubblicato il disco Te Acordarás De Mí che viene preceduto dal singolo omonimo al CD, messo in commercio nell'aprile dello stesso anno. Inoltre, nel luglio del 2012 iniziano le riprese della telenovela messicana Amores verdaderos, in cui l'attrice partecipa con il ruolo di Nicole Brizz Balvanera[32]. Per questo ruolo, riceve una nomination e un premio ai Premios Juventud[33][34] e due candidature ai Premios People en Español[35][36].

Nello stesso anno, il produttore messicano contatta l'attrice per un ruolo nell'adattamento messicano della serie Gossip Girl, intitolato Gossip Girl: Acapulco, ma a causa delle registrazioni di Amores verdaderos deve rinunciare[37]. Inoltre viene anche scelta per essere la protagonista del musical I Love Romeo y Julieta, dove interpreta la parte principale femminile per il quale vince due premi Agrupación de Periodistas Teatrales[38].

2013-presente: il trasferimento a Los Angeles e i ruoli televisiviModifica

Nell'agosto del 2013 si trasferisce a Los Angeles per continuare la sua carriera[39]. Nel settembre del 2013 viene annunciato che la González parteciperà al film del regista Adrian Cervantes, All Hail the Squash Blossom Queen, con il ruolo di Brittany, le cui riprese dovevano iniziare nell'aprile del 2014[40], ma nel settembre del 2015 il ruolo è stato dato ad un'altra attrice[41].

Nel novembre viene inserita nel cast della serie statunitense Dal tramonto all'alba - La serie dove è Santanico Pandemonium[42]. È il primo ruolo dell'attrice in inglese. Il 12 agosto 2014 conduce la serata dei MTV Millennial Awards al Pepsi Center[43]. Nello stesso anno viene confermata per la seconda stagione di From Dusk till Dawn: The Series[44] e l'anno successivo per la terza[45]. La partecipazione a questa serie TV viene considerata un'opportunità favorevole per l'attrice verso il cinema statunitense[46].

Recita nel film Jem e le Holograms nel 2015 come Jetta e a metà dicembre dello stesso anno viene confermata come membro della commedia d'azione Baby Driver - Il genio della fuga, uscito nel 2017[47], dove interpreta Darling.

Nell'aprile del 2018 iniziano le riprese del lungometraggio Alita - Angelo della battaglia[48], in cui l'attrice impersona Nyssiana[49], mentre nel giugno si aggiunge al cast della pellicola Benvenuti a Marwen nel ruolo di Caralala[50]. L'anno successivo recita nel film Fast & Furious - Hobbs & Shaw per la regia di David Leitch come Madam M[46].

FilmografiaModifica

 
Eiza González durante la passerella in CuteCircuit, 2013

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiatriceModifica

TeatroModifica

  • Hoy no me puedo levantar, regia di Alejandro Gou (2008)
  • Sueña conmigo en concierto, regia di Eduardo Gongell (2011)
  • I Love Romeo y Julieta, regia di Manolo Caro (2012)

DiscografiaModifica

RiconoscimentiModifica

Premios Oye!
Premios TV y Novelas
Premio Lo Nuestro
Kids' Choice Awards México
  • 2011 - Candidatura per il personaggio preferito di una serie per Sueña conmigo[53][54].
  • 2013 - Solista latino preferito[55].
  • 2013 - Doppiaggio preferito in un film per Epp in I Croods[55].
  • 2014 - Candidatura per la fashionista preferita[56][57].
  • 2014 - Candidatura per il selfie preferito[56][57].
  • 2014 - Preselezione per il club di fans preferito[57][58].
Kids' Choice Awards Argentina
Meus Prêmios Nick
Celebrity E!
Premios Juventud
  • 2013 - Miglior sigla in telenovela per Amores verdaderos (insieme a Marconi)[33].
  • 2013 - Candidatura per la ragazza del mio sogno per Amores verdaderos[34].
MTV Millennial Awards
  • 2013 - Candidatura per la bizcocho dell'anno[63][64].
  • 2014 - Millennial + sexy[65].
Premios People en Español
Agrupación de Periodistas Teatrales
  • 2013 - Miglior attrice rivelazione in musical per I Love Romeo y Julieta[38].
  • 2013 - Esperimento musicale per I Love Romeo y Julieta[38].
Latin Music Italian Awards
  • 2014 - Candidatura per il miglior look[66][67].
  • 2015 - Miglior latino #InstaVip[68].
  • 2015 - Candidatura per il miglior look[69].

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Eiza González è doppiata da:

NoteModifica

  1. ^ (EN) Eiza González, allmusic.com. URL consultato il 10 giugno 2013.
  2. ^ (ES) Eiza González, esmas.com. URL consultato il 10 giugno 2013.
  3. ^ (ES) Gian Carlo Araiza, Eiza González celebra 7 años de GQ, gq.com.mx. URL consultato il 26 dicembre 2014.
  4. ^ (ES) Vanessa Gutiérrez, Eiza González es una 'niña de familia', quien.com, 2 novembre 2012. URL consultato il 26 dicembre 2014.
  5. ^ (ES) James Fenner, Liam Hemsworth Dating “Heartbroken” Eiza González?, guardianlv.com, 17 settembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2014.
  6. ^ (ES) Noel Schajris le enseñó canto a Belinda y Eiza González, netjoven.pe, 1º settembre 2009. URL consultato il 26 dicembre 2014.
  7. ^ (ES) Jovana Guerrero, Ni buena, ni mala, mediasolutions.com.mx, 28 giugno 2012. URL consultato il 26 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  8. ^ (ES) Pepe Díaz anuncia su rompimiento con Eiza Gónzalez, quien.com, 31 ottobre 2012. URL consultato il 9 settembre 2018.
  9. ^ (EN) Cydney Contreras, Josh Duhamel and Eiza González Break Up After Five Months, eonline.com, 24 luglio 2018. URL consultato il 9 settembre 2018.
  10. ^ (ES) Eiza González, una joven promesa, esmas.com. URL consultato il 26 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2008).
  11. ^ (ES) Eiza González, peopleenespanol.com. URL consultato il 10 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  12. ^ (ES) Eiza González, la 'floricienta' mexicana, terra.com. URL consultato il 30 giugno 2013.
  13. ^ (ES) Carlos Enrique Chávez, Eiza sufre accidente, esmas.com, 14 febbraio 2007. URL consultato il 30 giugno 2013.
  14. ^ (ES) Busca Eiza González repetir en EEUU el éxito de su álbum "Lola", azcentral.com, 28 maggio 2008. URL consultato il 26 dicembre 2014.
  15. ^ (EN) Chart History, billboard.com. URL consultato il 26 dicembre 2014.
  16. ^ a b (ES) Ganadores TV y Novelas 2008, terra.com.x, 28 aprile 2008. URL consultato il 28 dicembre 2014.
  17. ^ a b (ES) Tota, Lista completa de nominados a los Premios Oye! En Mexico, tropicanafm.com, 23 agosto 2007. URL consultato il 9 settembre 2018.
  18. ^ (ES) Eiza González seguirá su carrera como actriz, in El Manana, elmanana.com.mx, 16 luglio 2007. URL consultato l'11 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2012).
  19. ^ (ES) Eiza González recibe Disco de Platino por su material “Lola…érase una vez”, tvyespectaculos.com, 6 agosto 2007. URL consultato l'11 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 9 novembre 2014).
  20. ^ (ES) 'Lola' llega al Auditorio Nacional, esmas.com. URL consultato il 26 dicembre 2014.
  21. ^ (ES) Se reúnen para ver el final, esmas.com. URL consultato il 26 dicembre 2014.
  22. ^ (ES) Eiza González, 24 años de belleza y talento, televisa.com, 30 gennaio 2014. URL consultato il 27 dicembre 2014.
  23. ^ (ES) Mario Manjarrez, Eiza se 'levanta', esmas.com (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2008).
  24. ^ (ES) Alejandro Guzmán, RBD, 'Lola' y Kudai graban video de 'Estar bien', esmas.com, 17 aprile 2008. URL consultato l'11 giugno 2013.
  25. ^ (ES) Eiza González estudiará actuación en NY, terra.com.mx, 28 maggio 2008. URL consultato l'11 giugno 2013.
  26. ^ (ES) Eiza González actuará en Mujeres Asesinas, terra.com, 21 maggio 2009. URL consultato il 10 giugno 2013.
  27. ^ (ES) Ocupa a Eiza González su nuevo disco, terra.com.mx, 22 novembre 2009. URL consultato il 10 giugno 2013.
  28. ^ (ES) Eiza lanza su sencillo 'Mi destino soy yo'., quien.com, 24 agosto 2009. URL consultato l'11 giugno 2013.
  29. ^ (ES) Eiza rechazó "Mis XV" por edad. Con Flor Rubio, radioformula.com.mx, 4 agosto 2011. URL consultato il 10 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 25 marzo 2012).
  30. ^ a b c (ES) Los ganadores de los Kids' Choice Awards y un reconocimiento a Cris Morena, ciudad.com.ar. URL consultato il 5 agosto 2012.
  31. ^ (ES) Vanessa Gutiérrez, Eiza González regresa con nuevo disco, quien.com, 17 giugno 2011. URL consultato il 28 dicembre 2014.
  32. ^ (ES) Alejandro Guzmán, Eiza González, protagonista de 'Amores verdaderos', esmas.com, 23 maggio 2012. URL consultato il 24 dicembre 2012.
  33. ^ a b (ES) Armando Tinoco, Lista completa de ganadores de 'Premios Juventud 2013' - ¡Descubre quién ganó!, latintimes.com. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  34. ^ a b (ES) Así se despide Eiza González de “Amores Verdaderos”, quien.com, 9 maggio 2013. URL consultato il 10 giugno 2013.
  35. ^ a b c (ES) Selena Gomez y Eiza González: favoritas a Premios People en español 2013, elpopular.pe, 9 ottobre 2013. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  36. ^ a b c (ES) Estrellas del año People en Español 2013, peopleenespanol.com, 13 dicembre 2013. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  37. ^ (ES) Martha Vigil, Eiza podría participar en 'Gossip Girl', esmas.com. URL consultato il 9 novembre 2013 (archiviato dall'url originale l'11 dicembre 2013).
  38. ^ a b c (ES) Eiza González, mejor actriz revelación por su actuación en 'I Love Romeo y Julieta', mx.hola.com, 5 marzo 2013. URL consultato il 31 dicembre 2014.
  39. ^ (ES) `Sí me veo nominada al Oscar´: Eiza González, quien.com, 22 settembre 2014. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  40. ^ (ES) Eiza González cast in 'All Hail the Squash Blossom Queen', digitalspy.co.uk, 19 settembre 2013. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  41. ^ (EN) Paulina Cerrilla added to cast of “All Hail Squash Blossom Queen”, squashblossomfilm.com. URL consultato il 9 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 23 gennaio 2016).
  42. ^ (EN) Craig Hunter, T2’s Robert Patrick & More Join ‘From Dusk Till Dawn: The Series’, thehollywoodnews.com, 17 novembre 2013. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  43. ^ (ES) Eiza González se lució en los MTV Millennial Awards, televisa.com, 13 agosto 2014. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  44. ^ (EN) Steve Baron, El Rey Network to Air 'From Dusk Till Dawn' Marathon in Celebration of Cinco de Mayo, tvbythenumbers.zap2it.com, 23 aprile 2015. URL consultato il 5 agosto 2016.
  45. ^ (EN) Whitney Friedlander, ‘From Dusk Till Dawn’ Gets Season 3 on El Rey, variety.com, 26 ottobre 2015.
  46. ^ a b Cecilia Uzzo, Chi è Eiza González, la tostissima Madame M di «Fast & Furious - Hobbs & Shaw», gqitalia.it, 7 agosto 2019. URL consultato il 9 agosto 2019.
  47. ^ (EN) Justin Kroll, Eiza Gonzalez Joins Ansel Elgort in Edgar Wright’s ‘Baby Driver’, variety.com, 16 dicembre 2015. URL consultato il 5 agosto 2016.
  48. ^ (ES) Isaac Garrido, Eiza González como nunca la habías visto en Alita: Battle Angel, gq.com.mx, 23 luglio 2018. URL consultato il 9 agosto 2019.
  49. ^ Stefan Kyriazis, Hobbs & Shaw: Who is deadly Mexican beauty Eiza Gonzalez? What else has she been in?, in Express, express.co.uk, 3 agosto 2019. URL consultato il 9 agosto 2019.
  50. ^ (EN) Benvenuti a Marwen, repubblica.it. URL consultato il 9 agosto 2019.
  51. ^ (ES) Miguel, Ganadores de los premios OYE!, yespectaculos.mx, 24 agosto 2007. URL consultato il 9 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 23 giugno 2017).
  52. ^ (ES) Premio Lo Nuestro 2009 : Winners, latingossip.com, 27 marzo 2009. URL consultato il 9 settembre 2018.
  53. ^ (ES) Ganadores de los Kids Choice Awards México 2011, starmedia.com. URL consultato il 10 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  54. ^ (ES) Bárbara Morán, Nominados a los Kids Choice Awards México 2011, starmedia.com, 2 settembre 2011. URL consultato il 28 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2014).
  55. ^ a b (ES) Lista de ganadores de los Kids' Choice Awards México 2013, enelshow.com, 31 agosto 2013. URL consultato il 29 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2013).
  56. ^ a b (ES) Nielsen Souza, Nickelodeon revela los nominados a los Kids’ Choice Awards México 2014, anmtvla.com, 16 agosto 2014. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  57. ^ a b c (ES) Kids Choice Awards México: La lista completa de ganadores, anmtvla.com, 25 settembre 2014. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  58. ^ (ES) Nielsen Souza, Nickelodeon: Pre-nominados a los Kids’ Choice Awards México 2014, anmtvla.com, 16 luglio 2014. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  59. ^ a b (ES) Lista de nominados para los premios Kids Choice Awards Argentina 2011, hiperfama.com. URL consultato il 5 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2012).
  60. ^ a b (PT) Nielsen Souza, Meus Prêmios Nick 2011: última semana de votação, anmtv.xpg.com.br, 20 settembre 2011. URL consultato il 10 giugno 2013.
  61. ^ a b (PT) Fernanda Cataldi, Dulce Maria e Eiza González bombaram demais os Meus Prêmios Nick!, mdemulher.abril.com.br, 14 ottobre 2011. URL consultato il 28 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2012).
  62. ^ (ES) Belinda, Eiza y Diego, nominados por E! para el premio Celebrity, quien.com, 7 novembre 2012. URL consultato il 10 giugno 2013.
  63. ^ (ES) Nosotros los Nobles nominada a los MTV Millennials Awards, eluniversal.com.mx, 12 giugno 2013. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  64. ^ (ES) MA 2013: ¡todos los ganadores!, mtvla.com, 17 luglio 2013. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  65. ^ (ES) Eiza González se lució en los MTV Millennial Awards, televisa.com, 13 agosto 2014. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  66. ^ latinmusicofficial, Latin Music Italian Awards 2014: le nomination! #LMIA2014, latinmusicofficial.wordpress.com, 10 ottobre 2014. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  67. ^ latinmusicofficial, Latin Music Italian Awards 2014: lista complera vincitori #LMIA2014, latinmusicofficial.wordpress.com, 7 dicembre 2014. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  68. ^ Vincitori 2015, lmiaofficial.wordpress.com. URL consultato il 9 settembre 2018.
  69. ^ Latin Music Italian Awards 2015: le nomination! #LMIA2015, laitinmusicofficial.it. URL consultato il 9 settembre 2018.
  70. ^ Baby Driver - Il genio della fuga, antoniogenna.net. URL consultato il 9 settembre 2018.
  71. ^ Sueña conmigo, antoniogenna.net. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  72. ^ Dal tramonto all'alba - La serie, antoniogenna.net. URL consultato il 9 settembre 2018.
  73. ^ Jem e le Holograms, antoniogenna.net. URL consultato il 9 settembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN168066965 · ISNI (EN0000 0001 1524 1497 · LCCN (ENn2011007268 · GND (DE1069208779 · BNF (FRcb16980148g (data) · WorldCat Identities (ENn2011-007268