Elezioni legislative nei Paesi Bassi del 2023

Le elezioni legislative nei Paesi Bassi del 2023 si sono tenute il 22 novembre per il rinnovo della Tweede Kamer, la camera bassa del paese.[2][3]

Elezioni legislative nei Paesi Bassi del 2023
StatoBandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi
Data22 novembre
LegislaturaXLVII[1]
AssembleaTweede Kamer
Affluenza77,74% (Diminuzione 0,97%)
Geert Wilders op Prinsjesdag 2014 (cropped2).jpg
Frans Timmermans 2023.jpg
Dilan Yeşilgöz-Zegerius, November 2022.jpg
Candidati Geert Wilders Frans Timmermans Dilan Yeşilgöz-Zegerius
Liste PVV GL-PvdA VVD
Voti 2.450.855
23,49%
1.643.032
15,75%
1.589.518
15,24%
Seggi
37 / 150
25 / 150
24 / 150
Distribuzione del voto per comune
Governi
Schoof (2024-)

Esse sono state indette in anticipo rispetto alla naturale scadenza della legislatura, prevista per il 2025, a causa di una crisi formatasi nel governo in carica sul tema dell’immigrazione, cosa che ha, in seguito, portato al suo crollo[4] e all’indizione di quest’ultime.[5]

Le elezioni hanno visto, come anticipato anche dagli exit-poll[6][7], l’inaspettata vittoria relativa del Partito per la Libertà (PVV), di estrema destra, con ben 37 seggi, a discapito della coalizione di governo, uscente ed ormai consolidata da ben due elezioni, composta dai liberali del Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia (VVD), giunti alla fine terzi con 24 seggi, e dai minori Democratici 66 (D66), progressisti, Appello Cristiano Democratico (CDA), cristiano-democratici, e da Unione Cristiana (CU), calvinisti[8][9]. D’altro canto, sebbene un po’ in secondo piano, altresì rilevanti sono state la crescita della nuova formazione Sinistra Verde - Partito del Lavoro (GL/PvdA), giunta seconda con 25 seggi, della neonata formazione Nuovo Contratto Sociale (NSC), per quanto un po’ sotto le aspettative, e la ridotta crescita del Movimento Civico-Contadino (BBB), che fino a pochi mesi prima era in testa ai sondaggi[10].

Sistema elettorale

modifica
 
La scheda elettorale utilizzata per le elezioni, all’interno di un seggio

Il sistema elettorale neerlandese prevede che i 150 membri della Tweede Kamer, l’unica delle due camere che compongono gli Stati generali dei Paesi Bassi ad essere direttamente frutto del voto dei cittadini, siano eletti secondo un sistema proporzionale a lista aperta, con la possibilità di esprimere voti di preferenza.

In seguito, i seggi sono ripartiti tramite il metodo D'Hondt. In più, per poter partecipare alla ripartizione, una lista deve ricevere un numero di voti pari o superiore al cosiddetto “quoziente di Hare” del Metodo del quoziente e dei più alti resti, che, essendo di un seggio, nei Paesi Bassi equivale ad una soglia di sbarramento molto bassa, pari allo 0,67%[11].

Secondo la procedura, i seggi ottenuti da una lista sono assegnati in primo luogo ai candidati che, nelle preferenze, abbiano ottenuto almeno il 25% del quoziente Hare (di fatto lo 0,17% del totale dei voti), indipendentemente dalla loro collocazione nella lista elettorale, poi, se più candidati di una lista superano tale soglia, il loro ordinamento è determinato in base al numero di voti ottenuti. Gli eventuali seggi rimanenti sono assegnati ai candidati in base alla loro posizione nella lista elettorale[12][13].

Sondaggi politici

modifica

 

Risultati

modifica
Liste
Voti % Seggi
2 450 855 23,49 37
1 643 032 15,75 25
1 589 518 15,24 24
1 343 292 12,88 20
656 290 6,29 9
485 551 4,65 7
345 821 3,31 5
328 225 3,15 5
246 764 2,37 3
235 148 2,25 3
232 963 2,23 3
217 270 2,08 3
212 532 2,04 3
Volt Paesi Bassi (VOLT-NL)
178 802 1,71 2
71 345 0,68 1
Interesse dei Paesi Bassi (BVNL)
52 913 0,51
51 043 0,49
44 253 0,42
Altri <0,15%
47 075 0,45
Totale
10 432 662
100
150
Voti non validi
42 477
0,41
Votanti
10 475 139
77,74
Elettori
13 473 750
Riepilogo dei voti (+/- elezioni 2021)
Partito per la Libertà
23,49%
▲ 12,70
Sinistra Verde - Partito del Lavoro
15,75%
▲ 4,86[14]
Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia
15,24%
▼ 6,63
Nuovo Contratto Sociale
12,88%
Nuovo
Democratici 66
6,29%
▼ 8,85
Movimento Civico-Contadino
4,65%
▲ 3,65
Appello Cristiano Democratico
3,31%
▼ 6,13
Partito Socialista
3,15%
▼ 2,81
DENK
2,37%
▲ 0,34
Partito per gli Animali
2,25%
▼ 1,65
Forum per la Democrazia
2,23%
▼ 2,77
Partito Politico Riformato
2,08%
▲ 0,01
Unione Cristiana
2,04%
▼ 1,31
Volt Paesi Bassi
1,71%
▼ 0,71
JA21
0,68%
▼ 1,69
Interesse dei Paesi Bassi
0,51%
Nuovo
50PLUS
0,49%
▼ 0,53
BIJ1
0,42%
▼ 0,42
Altri <0,15%
0,45%
Riepilogo dei seggi (+/- elezioni 2021)

Questo grafico non è disponibile a causa di un problema tecnico.
Si prega di non rimuoverlo.

     BIJ1
0
▼ 1
     SP
5
▼ 4
     PvdD
3
▼ 3
     GL-PvdA
25
▲ 8[15]
     DENK
3
     VOLT-NL
2
▼ 1
     D66
9
▼ 15
     NSC
20
Nuovo
     50PLUS
0
▼ 1
     BBB
7
▲ 6
     CU
3
▼ 2
     VVD
24
▼ 10
     CDA
5
▼ 10
     SGP
3
     JA21
1
▼ 2
     PVV
37
▲ 20
     FvD
3
▼ 5
  1. ^ In relazione alla prima legislatura in cui i parlamentari furono eletti dal popolo, nel 1848.
  2. ^ Le imprevedibili elezioni nei Paesi Bassi, Il Post, 22 novembre 2023.
  3. ^ Olanda al voto, elezioni sul filo del rasoio, ANSA, 22 novembre 2023.
  4. ^ È caduto il governo dei Paesi Bassi, Il Post, 8 luglio 2023.
  5. ^ Paesi Bassi al voto il prossimo 22 novembre. Ma con quali nomi?, euronews., 15 luglio 2023.
  6. ^ Secondo i primi exit poll alle elezioni parlamentari nei Paesi Bassi è in vantaggio il Partito per la Libertà, di estrema destra, Il Post, 22 novembre 2023.
  7. ^ Paesi Bassi: gli exit poll danno in vantaggio l'estrema destra di Wilders, Euronews, 22 novembre 2023.
  8. ^ Alle elezioni nei Paesi Bassi ha vinto l’estrema destra, inaspettatamente, Il Post, 23 novembre 2023.
  9. ^ Elezioni in Olanda, vince l'estrema destra di Wilders: "Non potranno più ignorarci", SkyTG24, 23 novembre 2023.
  10. ^ Irene Soave, Elezione in Olanda, vince il sovranista Wilders, Il Corriere della Sera, 23 novembre 2023.
  11. ^ (NL) Zetelverdeling over partijen (F4V), su kiesraad.nl, Kiesraad.
  12. ^ (NL) NEDERLAND PARLEMENTSVERKIEZINGEN - Eindrapport OVSE/ODIHR Verkiezingswaarnemingsmissie (PDF), su osce.org, OSCE/ODIHR.
  13. ^ (NL) Zetelverdeling over kandidaten, su kiesraad.nl, Kiesraad.
  14. ^ Differenza derivata dalla sommatoria dei dati delle due precedenti formazioni politiche e confrontata con i dati della scorsa elezione.
  15. ^ Differenza calcolata con riferimento ai seggi combinati delle precedenti due formazioni politiche.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica