Apri il menu principale

Elisabetta Barbato

soprano italiano

Cenni biograficiModifica

Studiò presso Maria Aguccini a Bologna e Luigi Ricci a Roma, debuttando nel 1944 al Teatro dell'Opera di Roma come Garsenda in Francesca da Rimini.

Nell'aprile 1948 cantò per la prima volta alla Scala in Un ballo in maschera e nel novembre 49 al Metropolitan in Tosca.

All'estero ebbe notorietà in particolare in Germania e Brasile.

Fu attiva sulle scene fino agli anni sessanta,

CronologiaModifica

DiscografiaModifica

  • La forza del destino (selez.), con Beniamino Gigli, Enzo Mascherini, Giulio Neri, dir. Antonino Votto - Rio de Janeiro 1951 ed. HRE/SRO
  • Manon Lescaut (selez.), con Beniamino Gigli, Silvio Vieira, dir. Antonino Votto - dal vivo Rio de Janeiro 1951 ed. UORC/MDP
  • The Martini & Rossi Concerts: Elisabetta Barbato & Boris Christoff

NoteModifica

  1. ^ musicsack.com/PersonFMTDetail, su musicsack.com. URL consultato il 18 febbraio 2008 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  2. ^ Morta Elisabetta Barbato, rivale Callas - Spettacolo - ANSA.it

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN18927481 · ISNI (EN0000 0000 4299 7014 · LCCN (ENn95040468 · BNF (FRcb16579802c (data) · WorldCat Identities (ENn95-040468