Federico (Visigoti)

sovrano visigoto

Federico dei Visigoti (... – Orléans, 463) è stato co-reggente del regno dei Visigoti con Teodorico II, dal 453 alla sua morte (463).

BiografiaModifica

Figlio terzogenito del re Teodorico I e di Pedoca, figlia di Alarico I, sembra che abbia preso parte al complotto architettato dal fratello secondogenito Teodorico forse con la complicità dal generale romano Ezio, che nel 453 portò all'assassinio del fratello primogenito, il re Torismondo, in seguito al quale Teodorico venne nominato re dei Visigoti, divenendo Teodorico II.

Nel 455, ebbe l'incarico di eliminare i gruppi di Bagaudi dalla provincia romana Tarraconense, dove riuscì a pacificare tutta la valle dell'Ebro, e portando il Tarragonese sotto il controllo visigoto.

Morì, nel 463, alla battaglia di Orléans, combattendo al comando dell'esercito goto, mentre cercava di portare i confini alla Loira per conto di suo fratello il re Teodorico II, sconfitto da Egidio, magister militum per Gallias dello spodestato imperatore romano Maggioriano.

DiscendenzaModifica

Non si conosce alcun discendente di Federico[1].

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica