Apri il menu principale

Ferrovia Fidenza-Fornovo

linea ferroviaria italiana
Fidenza-Fornovo
Mappa ferrovia Fidenza-Fornovo.svg
Stati attraversatiItalia Italia
Lunghezza25 km
Apertura1907
GestoreRFI
Precedenti gestoriSIFT (1906-1912)
FS (1912-2000)
Scartamento1 435 mm
Elettrificazione3000 V cc
Ferrovie

La ferrovia Fidenza-Fornovo è una linea ferroviaria italiana, gestita da RFI.

StoriaModifica

La linea fu concessa nel 1906 al Consorzio intercomunale della ferrovia Cremona-Borgo San Donnino[1]; il Consorzio subconcesse nel 1907 la costruzione e l'esercizio della ferrovia alla Società Italiana Ferrovie e Tramvie (SIFT) che già gestiva la linea tra Cremona e Borgo San Donnino[2].

La linea ferroviaria fu riscattata dallo Stato nel 1912[3] e attivata il 25 novembre 1913[4].

Con il cambio orario del 15 dicembre 2013 venne eliminato il traffico passeggeri locale; sull'intera tratta, solo la stazione di Medesano conserva un limitatissimo servizio passeggeri[5] (un solo treno al giorno diretto a Milano, e nei soli giorni di venerdì anche un collegamento per Livorno).

CaratteristicheModifica

PercorsoModifica

Stazioni e fermate
 
linea per Milano
     
linea per Cremona
 
 
 
linea per Salsomaggiore
 
0+000
(altre)
Fidenza
     
linea per Bologna
 
5+660 Borghetto Parmense
 
9+580 Noceto
         
tranvia per Parma
     
17+030 Medesano
 
20+430 Felegara-Sant'Andrea Bagni
 
A15
     
fiume Taro
     
linea per Parma
 
24+711
(23+019)
Fornovo
 
linea per La Spezia

NoteModifica

  1. ^ Regio Decreto n° 578 del 2 novembre 1906, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n° 267 del 16 novembre 1906
  2. ^ Regio Decreto n° 136 del 12 febbraio 1911, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n° 96 del 24 aprile 1911
  3. ^ Art. 7 della legge n° 638 del 27 giugno 1912, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n° 172 del 22 luglio 1912
  4. ^ Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti all'esercizio dal 1839 al 31 dicembre 1926
  5. ^ Orario ufficiale Trenitalia, quadro 250

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica