Apri il menu principale

Ferruccio Biancini

attore, regista e sceneggiatore italiano

BiografiaModifica

All'età di vent'anni si trasferì a Parigi, dove trovò lavoro come selezionatore di soggetti per alcune case produttrici cinematografiche, e in seguito esordì come attore in piccoli ruoli in dei film della Pathé, Gaumont ed Éclair.

Fece ritorno in Italia alla vigilia degli anni venti come interprete del film Capitan Fracassa (1919), e poi di altre pellicole come Teodora (1922), Gli ultimi giorni di Pompei (1926) e Garibaldi e suoi tempi (1926).

Biancini fu attore di livello internazionale, lavorò infatti anche negli Stati Uniti, e soprattutto in Germania, dove a partire dagli anni trenta e con l'avvento del sonoro, si dedicò a fare il regista, lo sceneggiatore e il produttore.

Nuovamente in Italia, fu produttore - per diverse case cinematografiche - di un discreto numero di film fino agli anni cinquanta, il primo dei quali fu Il signor Max del 1937.

Nel 1950 ebbe una piccola parte nel film tedesco Hochzeitsnacht im Paradies diretto da Géza von Bolváry.

Filmografia parzialeModifica

AttoreModifica

RegistaModifica

SceneggiatoreModifica

Direttore di produzioneModifica

ProduttoreModifica

BibliografiaModifica

  • Rondolino, Gianni Dizionario del cinema italiano 1945-1969, Piccola Biblioteca Einaudi, 1969
  • R. Poppi - I registi: dal 1930 ai giorni nostri - Roma, Gremese, 2002, ISBN 8884401712.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN312620235 · GND (DE1061384144
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie