Apri il menu principale

Filipe Neri António Sebastião do Rosário Ferrão

patriarca cattolico portoghese
Filipe Neri António Sebastião do Rosário Ferrão
arcivescovo della Chiesa cattolica
Template-Patriarch (Latin Rite) Interwoven with gold.svg
Tim sogllim ek zaum
 
TitoloGoa e Damão
Incarichi attuali
Incarichi ricoperti
 
Nato20 gennaio 1953 (66 anni) ad Aldona
Ordinato presbitero28 ottobre 1979
Nominato vescovo20 dicembre 1993 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo10 aprile 1994 dal patriarca Raul Nicolau Gonsalves
Elevato arcivescovo12 dicembre 2003 da papa Giovanni Paolo II
 

Filipe Neri António Sebastião do Rosário Ferrão (Aldona, 20 gennaio 1953) è un arcivescovo cattolico indiano, dal 25 novembre 2006 arcivescovo metropolita di Goa e Damão.

Indice

BiografiaModifica

Monsignor Filipe Neri António Sebastião do Rosário Ferrão è nato ad Aldona il 20 gennaio 1953.

Formazione e ministero sacerdotaleModifica

Ha studiato nel seminario minore Nostra Signora di Saligao e nel seminario papale di Pune. Nel 1975 si è laureato in filosofia e nel 1979 in teologia.

Il 28 ottobre 1979 è stato ordinato presbitero per l'arcidiocesi di Goa e Damão nella chiesa di San Tommaso ad Aldona. In seguito è stato vicario parrocchiale della parrocchia del Salvatore del Mondo dal dicembre del 1979 al maggio del 1980. Ha poi seguito un corso di pastorale all'Istituto pastorale San Pio X di Goa. È poi stato vicario parrocchiale della parrocchia di Chinchinim dal giugno del 1981 al maggio del 1984, prefetto e insegnante nel seminario minore Nostra Signora di Saligao dal giugno del 1984 al maggio del 1986 e primo direttore della commissione vocazionale per il clero diocesano dal 1984 al 1986. È stato quindi inviato a Roma per studi. Nel 1988 ha conseguito la licenza in teologia, con specializzazione in teologia biblica, presso la Pontificia università urbaniana. Nel 1991 ha conseguito la licenza in catechetica presso l'Istituto internazionale Lumen Vitae di Bruxelles, affiliato all'Università Cattolica di Lovanio. Tornato in patria è stato direttore del Centro diocesano per l'apostolato dei laici dal 1991 al 1994, membro dell'équipe per i trasferimenti di sacerdoti dal 1992 al 1997, consigliere ecclesiastico della Corporazione medica San Luca di Goa dal 1992 al 1994 e vicario episcopale per la zona nord dell'arcidiocesi dal 1993 al 1994.

Ministero episcopaleModifica

Il 20 dicembre 1993 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato vescovo ausiliare di Goa e Damão e titolare di Vanariona. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 10 aprile successivo nella cattedrale di Santa Caterina a Goa dall'arcivescovo metropolita di Goa e Damão Raul Nicolau Gonsalves, co-consacranti il vescovo di Port Blair Aleixo das Neves Dias e il vescovo ausiliare di Bombay Ferdinand Joseph Fonseca. Dall'aprile del 1994 al marzo del 2004 è stato vicario generale dell'arcidiocesi. È stato anche presidente della commissione giustizia, pace e sviluppo del Consiglio dei vescovi della regione occidentale dal giugno del 1995, vicepresidente del Forum dei servizi sociali della regione occidentale dal giugno del 1995 e membro del gruppo di visitatori apostolici incaricati dalla Santa Sede di visitare i seminari e agli istituti di formazione in India dal 1998 al 1999.

Il 12 dicembre 2003 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato arcivescovo di Goa e Damão, con il titolo di patriarca ad honorem delle Indie Orientali, e primate d'Oriente. Ha preso possesso dell'arcidiocesi il 21 marzo successivo alla presenza del nunzio apostolico Pedro López Quintana.

Il 25 novembre 2006 papa Benedetto XVI ha eretto la provincia ecclesiastica di Goa e Damão e lo ha nominato suo primo arcivescovo metropolita.

Nel settembre del 2011 ha compiuto la visita ad limina.

In seno alla Conferenza dei vescovi cattolici dell'India è stato presidente della commissione per i laici e consigliere ecclesiastico dell'All India Catholic Union e delle Christian Life Communities dal gennaio del 1998 al gennaio del 2002. Dal 12 febbraio 2014 all'8 febbraio 2018 è stato secondo vicepresidente della stessa Conferenza.

Nell'ambito della Conferenza dei vescovi cattolici latini dell'India è stato presidente della commissione per i laici dal gennaio del 1998 al gennaio del 2002. Dall'11 gennaio 2011 è vicepresidente della stessa Conferenza.

Parla il konkani, l'inglese, il portoghese, l'italiano, il francese e il tedesco.

Genealogia episcopaleModifica

Collegamenti esterniModifica