Five Nights at Freddy's VR: Help Wanted

videogioco per VR
Five Nights at Freddy's VR: Help Wanted
videogioco
PiattaformaPlayStation 4, Microsoft Windows
Data di pubblicazioneMondo/non specificato 28 maggio 2019
GenereSurvival horror
TemaHorror
OrigineStati Uniti
DirezioneScott Cawthon, Steele Wool
SerieFive Nights at Freddy's
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputPlayStation VR, Oculus Rift, HTC Vive
Motore graficoUnreal Engine 4
SupportoDownload
Distribuzione digitalePlayStation Network, Steam
Fascia di etàESRBT

Five Nights at Freddy's VR: Help Wanted (abbreviato FNaF VR) è un videogioco survival horror indipendente di tipo punta e clicca ideato e sviluppato da Scott Cawthon e dall'azienda Steele Wool, ottavo gioco della serie Five Nights at Freddy's[1]. Il gioco è stato pubblicato il 28 maggio 2019[2].

TramaModifica

Fazbear Entertainment, in collaborazione con l'azienda videoludica Silver Parasol Games, ha sviluppato un gioco in realtà virtuale, chiamato "Freddy Fazbear Virtual Experience", con lo scopo di screditare le varie leggende e misteri legati alla pizzeria e diffuse da un folle sviluppatore indipendente di videogiochi. Si interpreterà un uomo scelto come tester per il gioco. L'uomo troverà delle cassette registrate da una degli sviluppatori del gioco, la quale spiegherà che il codice del gioco è stato manomesso e che è stato inserito un nuovo personaggio, che si incontrerà nel gioco sotto forma del coniglio umanoide Spring Bonnie Man (chiamato anche Glitch Trap).

Il gioco presenta 3 finali.

FinaliModifica

  • Completando il minigioco della Nightmare mode di Night Terrors chiamato "Pizza Party" senza aver sbloccato tutti i nastri, ci si ritroverà in quello che sembra il dietro le quinte dello Show Stage del primo gioco, pieno di striscioni di buon compleanno e con una torta con 7 candeline che indica che si sta impersonando un bambino di 7 anni. Glitchtrap inviterà il giocatore a seguirlo nello show stage. Nella scena finale il giocatore si ritrova sullo show stage con un microfono in mano lasciando presumere che Glitchtrap l'abbia ucciso e che ora la sua anima sia finita dentro Freddy Fazbear e mentre il coniglio danza, appariranno i titoli di coda. Al termine di essi, HandUnit ringrazia il protagonista per l'aiuto dato a Fazbear Entertaiment ed infine il giocatore viene riportato al menù principale.
  • Sbloccando l'ultimo nastro, si scoprirà che Glitchtrap ha l'intento di appropriarsi del corpo del protagonista per fuggire dal gioco e che per eliminarlo bisognerà attivare la musica della switch in modo da riavviare completamente il gioco. Il giocatore si ritroverà dunque nella sala di selezione del livello, con il coniglio davanti al monitor che tenta di fermarlo.Se non si farà niente,sarà mostrata la sala di selezione del livello tramite gli occhi di Glitchtrap (che fa presumere che la mente del giocatore sia dentro di esso).
  • Attivando l'interruttore comparirà una cutscene nella quale vi si troverà davanti ad una porta con segni di graffi e macchie di sangue (che implica che altri prima del giocatore vi sono rimasti intrappolati e abbiano tentato di fuggire). Glitchtrap al di dietro di essa farà segno al giocatore di stare zitto e si allontanerà nell'oscurità. Ritornando alla stanza di selezione del livello il coniglio è scomparso, lasciando al suo posto un peluche con le sue fattezze.

PersonaggiModifica

  • Protagonista: Il tester del gioco in realtà virtuale sviluppato da Fazbear Entertainment.
  • Ragazza delle cassette: una ragazza che ha lavorato allo sviluppo del videogioco. Ha lasciato sedici nastri registrati in giro per i vari minigiochi per informare i tester della presenza di una modifica del codice e dell'inserimento di un nuovo personaggio prima del rilascio del gioco. Tali nastri, una volta recuperati, saranno ascoltabili nella "Tape Room". Doppiata da Brianna Kennedy.
  • HandUnit: un'intelligenza artificiale che funge da tutorial del gioco. Doppiato da Andy Field.
  • Jeremy: uno degli sviluppatori del gioco. Non apparirà direttamente ma verrà citato dalla ragazza delle cassette. Ha iniziato ad avere comportamenti strani dopo aver visto qualcosa (presumibilmente Spring Bonnie Man) durante un beta test. È ignoto se si tratti di Jeremy Fitzgerald o di un nuovo personaggio.
  • Dale: Il manager di Silver Parasol Games, citato nelle cassette.
  • Phone Guy: la guida delle prime tre modalità. Le sue chiamate sono riciclate dai primi tre giochi della saga. Doppiato da Scott Cawthon.
  • Phone Dude: la guida della prima notte della modalità "FNaF 3". Le sue chiamate sono riciclate dal terzo gioco.
  • Voce del computer: una voce computerizzata che nel minigioco di Ennard di "Vent Repair" indica il nome delle stanze in cui di volta in volta si trova il giocatore, similmente alla voce computerizzata di Sister Location. Doppiata da Amber Lee Connors.
  • Glitchtrap: è l'antagonista principale del gioco. È un animatrone non incluso nel codice originale del gioco. Si presenta come un coniglio umanoide giallo verdognolo con un panciotto e un fiocco entrambi di colore viola, gli occhi luminosi e un diabolico sorriso stampato in faccia. Se ne starà per tutto il tempo ad osservare il protagonista nella stanza di selezione del livello. Più andremo avanti con le notti e più egli si avvicinerà a noi ed inoltre prenderà colore man mano che si ascolteranno le cassette (inizialmente lo vedremo semi-trasparente, come se fosse olografico). Infatti si scoprirà che aveva legato la propria essenza ai nastri registrati, cosa che aveva spinto la ragazza delle cassette a separare essi nei vari minigiochi per evitare che potesse assumere una forma solida. Appare alla fine dell'ultimo livello, nel quale attirerà il protagonista nello show stage, dove si presuma che lo ucciderà,facendo finire la sua anima dentro Freddy Fazbear[3]. Se il giocatore proverà ad attivare la musica della switch per riavviare il gioco ed eliminare il coniglio, egli comparirà dietro il monitor e muoverà getti di energia viola verso il protagonista, con lo scopo di ucciderlo per prendere possesso del suo corpo e fuggire dal gioco. Se il giocatore lo fermerà con successo si ritroverà davanti ad una porta con Glitchtrap che lo zittirà per poi scomparire nell'oscurità.
  • Dreadbear: è l'antagonista principale del pacchetto DLC "Curse of Dreadbear", uscito per l'occasione di Halloween. Si presenta come un gigantesco orso animatrone con le sembianze del mostro di Frankenstein, possiede artigli affilati e occhi luminosi. Appare nel menù di selezione e anche in alcuni livelli.
  • Reluctant Follower: non si sa nulla su questo personaggio, se non che è una donna umana. Si potrà solo udire la sua voce una volta trovata la misteriosa maschera da coniglio all'interno del livello "Corn Maze". Doppiata da Jessica Tang.

Modalità di giocoModifica

Il gioco propone sette modalità differenti, ognuna delle quali arriva a un massimo di quattro livelli. In ogni modalità l'obiettivo principale è quello di sopravvivere all'attacco degli animatroni durante la notte. Una volta completati tutti i livelli si potrà accedere alla modalità difficile. In ogni livello è nascosto un gettone (Faz-Token), in totale sono 30. Le modalità disponibili sono le seguenti:

Five Nights at Freddy'sModifica

Questa modalità si ispira in tutto e per tutto al primo titolo della serie. In totale vi sono quattro livelli e l'obiettivo è (come nel gioco originale) sopravvivere per tutta la notte fino alle 6:00 del mattino all'attacco di alcuni animatroni. Durante le notti non ci si potrà muovere, ma si resterà chiusi nell'ufficio, il quale è composto da due porte a chiusura automatica ai lati. Sarà disponibile un sistema di videocamere che permetterà di osservare i movimenti dei nemici in modo da chiuderli fuori dalla stanza. Tenendo le porte chiuse verrà sottratta dell'energia elettrica, che, una volta scesa allo 0%, determinerà un'imminente sconfitta. Una volta completate le prime quattro notti verrà sbloccata la quinta ed ultima notte in modalità difficile. I nemici che appaiono sono i seguenti:

 Lo stesso argomento in dettaglio: Five Nights at Freddy's § Personaggi.
  • Bonnie
  • Chica
  • Foxy
  • Freddy

Five Nights at Freddy's 2Modifica

Questa modalità si ispira in tutto e per tutto al secondo titolo della serie. In totale vi sono quattro livelli e anche qui l'obiettivo è sopravvivere fino alle 6:00 del mattino agli attacchi di vari animatroni. In questa modalità l'ufficio si presenta con due condotti di ventilazione ai lati e una grande porta aperta al centro. Per difendersi dagli attacchi dei nemici si potrà utilizzare una maschera di Freddy. Oltre a ciò, bisognerà costantemente tenere carica la Music Box, che una volta scarica determinerà un'imminente sconfitta. Come nella prima modalità, dopo aver completato le prime quattro notti si potrà accedere alla quinta notte in modalità difficile. Con l'aggiornamento avvenuto il 14 settembre 2019 è stata aggiunta una sesta notte con tre livelli di difficoltà (selezionabile), la quale aggiunge nuovi nemici. I nemici che appaiono sono:

 Lo stesso argomento in dettaglio: Five Nights at Freddy's 2 § Personaggi.
  • Toy Freddy
  • Toy Bonnie
  • Toy Chica
  • Mangle
  • Balloon Boy
  • Puppet
  • Foxy
  • Freddy
  • Bonnie
  • Chica

Five Nights at Freddy's 3Modifica

Questa modalità si ispira in tutto e per tutto al terzo titolo della serie. In totale vi sono quattro livelli e anche qui l'obiettivo è sopravvivere fino alle 6:00 del mattino agli attacchi di un singolo animatrone. Durante le notti, però, si presenteranno da nemici immaginari che non causeranno una perdita della partita, ma errori ai sistemi di audio, video e ventilazione. Per difendersi dall'attacco del nemico bisogna attirarlo nelle stanze più lontane grazie ad un segnale audio, usando il sistema di videocamere. Il nemico talvolta si sposterà attraverso i condotti, che dovranno essere chiusi in tempo per impedirgli di raggiungere il giocatore. Anche qui, una volta completate le prime quattro notti, si potrà accedere alla quinta notte in modalità difficile. I nemici che appaiono sono:

 Lo stesso argomento in dettaglio: Five Nights at Freddy's 3 § Nemici.
  • Springtrap
  • Phantom BB
  • Phantom Foxy
  • Phantom Mangle
  • Phantom Freddy

Dark RoomsModifica

In questa modalità vi sono quattro livelli. In ogni livello la meccanica principale è l'utilizzo della torcia elettrica e ci sarà un solo nemico. I primi due livelli si ispirano al minigioco "Fun with Plushtrap" e "Fun with Nightmare BB" che erano presenti rispettivamente in FNaF4 e la sua edizione Halloween. Il terzo livello è ambientato in un magazzino pieno di peluche, tre dei quali, rappresentanti Circus Baby e chiamati Plushbabies, possiedono vita propria e cercheranno di attaccarci quando la torcia si spegnerà. Il quarto livello invece è situato nel Funtime Auditorium, luogo presente in FNaF: SL e di fatti la meccanica è la medesima che si riscontrava nel gioco originale. I nemici che appaiono sono:

  • Plushtrap
  • Nightmare BB
  • Plushbaby
  • Funtime Foxy
  • Lolbit

Parts and ServiceModifica

In questa modalità vi sono quattro livelli e l'obiettivo principale è quello di riparare degli animatroni. Durante il processo si dovranno seguire le istruzioni di HandUnit per ripulire i robot, rimuovere alcuni oggetti all'interno dei loro costumi e sostituire alcune parti meccaniche. Se si sbaglierà anche un solo passo che viene indicato, il robot prenderà vita e ucciderà il giocatore. Una volta completati tutti i livelli se ne sbloccheranno altri quattro in modalità difficile. I livelli in modalità difficile sono pressoché uguali, con la differenza che i robot appaiono con un aspetto più cupo e la stanza sarà molto più buia. I nemici che appaiono sono:

  • Bonnie
  • Chica
  • Freddy
  • Foxy

Vent RepairModifica

In questa modalità vi sono due livelli. L'obiettivo qui è quello di riparare il sistema di ventilazione, dentro il quale si nasconde un animatrone che cercherà di attaccarci. In entrambi i livelli HandUnit darà istruzioni al giocatore e spiegherà passo per passo tutte le azione che vanno compiute. Nel primo livello è presente una stanza stretta costituita da tre condotti: per evitare l'attacco del nemico bisognerà abbagliarlo con la torcia elettrica. Il secondo livello è situato in un ascensore e per evitare di venire attaccati non si dovrà sbagliare alcun passo che ci viene indicato da indicato da HandUnit. Per vincere non vi sono limiti di tempo. Una volta completati entrambi i livelli sarà possibile rigiocarli in modalità difficile, dove l'ambientazione appare più sinistra e buia del solito e i nemici saranno più aggressivi. Inoltre, nel secondo livello l'ambientazione appare tutta sotto sopra. I nemici che appaiono sono:

  • Mangle
  • Ennard

Night TerrorsModifica

In questa modalità vi sono quattro livelli e sono tutti ambientati nella cameretta di FNaF4. Le meccaniche di gioco sono pressoché simili a quelle del titolo originale e l'obiettivo è quello di sopravvivere fino alle 6:00 del mattino dall'attacco degli animatroni, che appariranno uno ad uno per livello. Per evitare gli attacchi dei nemici occorre chiudere le porte ai lati della stanza o accecarli con la torcia elettrica non appena questi si avvicinano. Il terzo livello si presenta in modo pressoché differente, difatti non è possibile muoversi siccome ci si ritroverà chiusi nell'armadio: per evitare gli attacchi del nemico, è necessario chiudere lo sportello al momento giusto. Dopo aver completato le quattro notti si potrà accedere all'ultimo livello del gioco, il quale si presenta in maniera totalmente differente; in questo livello appariranno tutti i luoghi visitati nelle altre modalità e ci saranno anche i nemici incontrati in precedenza. Per vincere bisognerà farsi strada attraverso una sorta di labirinto. I nemici che appaiono nei primi quattro livelli sono rispettivamente:

  • Funtime Freddy
  • Nightmarionne
  • Circus Baby
  • Nightmare Fredbear

Livello finaleModifica

Dopo aver ascoltato il sedicesimo ed ultimo nastro, sarà presente una modalità di gioco diversa dalle precedenti. Ci si ritroverà nella stanza di selezione del livello, di fronte a Glitchtrap. Bisognerà azionare in tempo una serie di interruttori presenti sul tavolo, altrimenti il coniglio si impossesserà del corpo del giocatore, portando ad una schermata Game Over.

Curse of DreadbearModifica

Il 23 ottobre 2019 è stato rilasciato un pacchetto DLC a tema Halloween intitolato "Curse of Dreadbear" (La maledizione di Dreadbear), contenente nuovi livelli. Oltre a nuove modalità vengono introdotti nuovi personaggi, tra cui Dreadbear, che appare come un enorme orso animatrone con le sembianze del mostro di Frankenstain, e Grim Foxy, una volpe simile ad una lanterna. I livelli non sono stati rilasciati tutti subito, alcuni infatti sono stati rilasciato qualche giorno dopo, rispettivamente il 29 e il 31 ottobre 2019. Le nuove modalità introdotte sono le seguenti:

Afraid of the DarkModifica

In questa modalità vi sono tre livelli. Il primo livello, intitolato "Plushkin Patch" è ambienato nel mezzo di un campo di zucche e la meccanica è pressoché identica al terzo livello della modalità Dark Rooms. Il secondo livello intitolato "Pirate Ride" è ambientato all'interno di un'attrazione e noi, a bordo di un carrello e muniti di un cannone giocattolo, dovremo sparare e colpire dei bersagli. Il terzo livello intitolato "Corn Maze" è ambientato in una sorta di labirinto, dal quale dovremo scappare trovando delle chiavi; vi è pure un'uscita segreta. I nemici che appaiono sono:

  • Plushkin
  • Jack-O-Bonnie
  • Jack-O-Chica
  • Foxy
  • Grim Foxy

Spooky MansionModifica

In questa modalità vi sono quattro livelli. Il primo livello intitolato "Hallway Crawl" consiste nel attraversare un corridoio buio ed evitare gli attacchi degli animatroni nascosti nella penombra. Il secondo livello intitolato "Build a Mangle" è ambientato dentro una fabbrica e l'obiettivo consiste nel costruire un animatrone utilizzando i pezzi indicati su dei monitor, evitando di fare troppi errori. Il terzo livello intitolato "Trick or Treat" è ambientato dinanzi una casa, dentro la quale risiedono alcuni animatroni; come dice il titolo, l'obiettivo è quello di bussare alla porta per chiedere dolcetto o scherzetto, avremo a disposizione sei maschere diverse da poter indossare, ognuna raffigurante gli animatroni che abitano nella magione. Il quarto livello intitolato "Dreadbear" è ambientato in un laboratorio, l'obiettivo sarà quello di costruire un cervello artificiale senza sbagliare alcun passo che ci viene indicato; questo livello fa riferimento al celebre film Frankenstein. I nemici che appaiono sono:

  • Nightmare Freddy
  • Nightmare Bonnie
  • Nightmare Chica
  • Nightmare Foxy
  • Mangle
  • Freddy
  • Bonnie
  • Chica
  • Foxy
  • Balloon Boy
  • Dreadbear

Danger! Keep Out!Modifica

In questa modalità vi sono tre livelli e sono tutti ambientati nell'ufficio della pizzeria del primo gioco, con qualche cambiamento estetico. L'obiettivo è quello di sopravvivere fino alle 6:00 del mattino dagli attacchi di alcuni animatroni. Le porte ai lati sono chiuse con delle travi di legno, ma queste non impediranno ai nemici di oltrepassare, di fatti dovremo abbagliarli con la luce quando questi si avvicinano. Dovremo inoltre tenere d'occhio il generatore, il quale si scaricherà costantemente, ma sarà possibile ricaricarlo tirando una leva che farà spegnere tutte le luci. I nemici che appaiono sono:

  • Jack-O-Bonnie
  • Jack-O-Chica
  • Grim Foxy
  • Dreadbear

CuriositàModifica

  • Nel gioco si possono trovare dei peluche raffiguranti i vari nemici della saga, che spesso ci verranno dati come ricompensa per aver completato un livello. L'aspetto di questi peluche raffigura perfettamente quello dei peluche prodotti da Funko, famosa azienda statunitense che produce giocattoli su licenza.
  • Phantom Freddy e Phantom Foxy appaiono con i loro design provenienti da FNaF1, nonostante il loro design originale raffigura le loro varianti Withered.
  • Nell'angolo premi sono presenti dei monitor che casualmente si accenderanno, mostrando immagini sfocate. Si trattano di vere e proprie fotografie proveniente dal set cinematografico del film su FNaF annunciato qualche anno fa, le quali mostrano il processo di creazione di veri animatroni che appariranno nella pellicola.
  • Nei files di gioco è presente una canzone cantata dagli animatroni Freddy, Bonnie, Chica e Foxy, la quale avrebbe dovuto attivarsi premendo un pulsante sulla scrivania, ma è stata rimossa prima del rilascio perché a Scott non piaceva l'idea. I quattro animatroni erano doppiati rispettivamente da Kellen Goff, Joe Gaudet, Amber Lee Connors e Christopher McCollough.
  • Una volta completato il livello finale "Pizza Party" vi è un'uscita segreta (aggiunta solo dopo l'update del 17 dicembre 2019) che ci condurrà all'esterno; una volta usciti ci ritroveremo dinanzi ad un edificio in fase di costruzione, esso pare a tutti gli effetti il fantomatico centro commerciale dentro al quale sarà ambientato uno dei prossimi capitoli della serie, già preannunciati da Scott Cawthon.

SviluppoModifica

Dopo l'uscita di Ultimate Custom Night Scott aveva annunciato l'idea di collaborare con un'azienda per produrre nuovi giochi con l'aiuto di persone più capaci nel settore. Il 26 Febbraio 2019 Scott mise sul voice.com un annuncio di lavoro come doppiatore/doppiatrice di un personaggio definito "giornalista", che apparirà nel gioco sotto forma di cassette registrate. Il ruolo fu ottenuto da Brianna Kennedy. Il 12 marzo dello stesso anno sul sito di Scott sono stati pubblicati vari teaser riguardanti il gioco. Uno dei teaser fu però rimosso in quanto conteneva due personaggi appartenenti a giochi fan made della serie di Five Nights at Freddy's, e quindi non di effettiva proprietà di Scott Cowthon e/o della Steele Wool. In seguito furono pubblicati su YouTube il trailer e vari video inerenti parti del gameplay del gioco. Il 21 Maggio la demo del gioco fu distribuita ad alcuni YouTuber. La data di pubblicazione avvenuta per il 28 maggio. Il 14 settembre 2019 è stato rilasciato un update del gioco, che ha aggiunto un nuovo livello intitolato "Withered" nella modalità "FNaF 2". Nell'ottobre del 2019 è stato pubblicato il DLC Curse of Dreadbear. Il 17 dicembre 2019 è stata rilasciata una nuova versione del gioco la quale non richiede necessariamente un Oculus per essere giocata.

AccoglienzaModifica

Il gioco è stato accolto positivamente dal pubblico, ottenendo il 98% di recensioni positive su Steam da parte dei giocatori. È stato anche apprezzato dalla critica, ottenendo un punteggio di 81/100 su Metatric.

NoteModifica

  1. ^ Stefan Tiron, Five Nights at Freddy's VR: Help Wanted arriverà su PlayStation VR in primavera, in Eurogamer, 25 marzo 2019. URL consultato il 6 maggio 2019.
  2. ^ (EN) FIVE NIGHTS AT FREDDY'S VR: HELP WANTED, su Steam. URL consultato il 6 maggio 2019.
  3. ^ nota: questa scena é altamente speculata essere un flashback relativo ad eventi passati e non qualcosa che effettivamente accade al beta tester

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi