Flora Graiff

disegnatrice e pittrice italiana

Flora Graiff (Merano, ...) è una disegnatrice e pittrice italiana.

Flora Graiff

Disegnatrice, pittrice, restauratrice, autrice di radiodrammi e programmi Rai, e anche editore di libri di pregio. Il suo nome è legato soprattutto al personaggio Kako, il protagonista della strip di sua creazione lanciato nel 1988 da Linus. Nata a Merano, vive e lavora fra la sua città e Trento.

Indice

BiografiaModifica

Studia restauro a Firenze e a Trento frequenta la facoltà di Lettere.

Nel 1985 avvia la collaborazione con la Rai come autrice di radiodrammi e di programmi televisivi.

Nel 1987 è iscritta all'Ordine dei Giornalisti, elenco Pubblicisti.

Nel 1988 pubblica la strip Kako su Linus[1], e l'anno successivo su Snoopy.[2]

Kako a parte, nell'ambito dei fumetti e delle illustrazioni, Flora Graiff pubblica sul quotidiano l'Adige vignette satiriche in prima pagina e ritratti di scrittori nella sezione cultura.

Nel 1989, inoltre, crea il ranocchio Froggy, mascotte degli operatori ecologici della Provincia Autonoma di Trento, e, nel 1993, Mariarosa, la formica risparmiosa con i guanti gialli protagonista di “Alla scoperta di un tesoro”, Guida illustrata al risparmio per i ragazzi della scuola dell'obbligo.[3]

A Trento, sotto la guida del maestro Remo Wolf, impara la tecnica della xilografia.

Nel 1991, con il marito Lillo Gullo, poeta, scrittore e giornalista Rai, fonda La Corda Pazza, casa editrice con cui dà alle stampe a tiratura limitata Rondò della felicità, racconto inedito di Gesualdo Bufalino con tre acqueforti originali di Piero Guccione.[4] Sempre per i tipi de La Corda Pazza, nel 1993 pubblica Le voci del Trentino di Mario Rigoni Stern con xilografie originali di Remo Wolf.[5]

A partire dal 1998, entra nel “cenacolo” del Pulcinoelefante, edizioni di culto di Alberto Casiraghi, per cui realizza pastelli che accompagnano plaquettes tirate in pochi esemplari di inediti di Salvatore Quasimodo, Ezra Pound, Marina Cvetaeva, Dario Bellezza, Alda Merini.[6] Le opere create per Alda Merini sono particolarmente apprezzate dalla poetessa al punto da indurla nel 2002 ad omaggiare la pittrice con la dedica di una poesia, Amore, scritta espressamente per lei e per Lillo Gullo, poi confluita in due distinte raccolte: Il maglio del poeta, Manni Editore, e Clinica dell'abbandono, Einaudi.[7]

Nel 2002 espone i suoi pastelli alla mostra Il Pulcino in America, SoFa Gallery Indiana University, Bloomington.

Nel 2008 partecipa ai Parallel events to Manifesta 7[8] con una mostra di fotopastelli allestita nella cappella Sant'Antonio di Castel Toblino, in Trentino, con la presentazione di Luca Beatrice, il critico chiamato l'anno successivo a curare, con Beatrice Buscaroli, il Padiglione Italia della Biennale di Venezia.[9]

PubblicazioniModifica

Cataloghi KakoModifica

  • AA.VV., Le donne ridono: Madri e figlie, Disegnatrici satiriche italiane, a cura di Cristina Casanova e Luciana Tufani, Catalogo della III Biennale dell'Umorismo, edito da Leggere Donna, Centro Documentazione Donna, Associazione Internazionale GEA, Ferrara, settembre 1989
  • AA.VV., Le donne ridono: Chi trova un'amica, Disegnatrici satiriche italiane, a cura di Maureen Lister e Luciana Tufani, Catalogo della IV Biennale dell'Umorismo a Ferrara, edito da Leggere Donna, Centro Documentazione Donna, Ferrara, agosto 1991
  • AA.VV., Senza te, una galleria di matite rosa per ridere di sé e degli altri, Presentazione di Fulvia Serra, direttrice di Linus (periodico), catalogo della mostra ospitata nei comuni di Rozzano, Opera, San Donato Milanese, Sesto San Giovanni, edito dal Comune di Rozzano, marzo 1993
  • AA.VV., "Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo", a cura di Raffaele Crocco, Quarta edizione, Terra Nuova Edizioni, 2013
  • AA.VV., "Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo", a cura di Raffaele Crocco, Sesta edizione, Terra Nuova Edizioni, 2015

Cataloghi Pastelli e FotopastelliModifica

  • Flora Graiff, catalogo di pastelli, presentazione di Enrico Crispolti, architettura grafica di Giulio Andreolli (co-progettista del Mart al fianco di Mario Botta), Nicolodi, 2002
  • Beati, on the road in the room, fotopastelli di Flora Graiff e aforismi di Lillo Gullo, testo critico di Luca Beatrice, Edizioni Stella, 2008

Plaquettes con PulcinoelefanteModifica

  • Cielo e mare, Aforisma di Lillo Gullo, Pastello di Flora Graiff, n. 2767, 25 esemplari, novembre 1998, Osnago
  • Lillo Gullo – Flora Graiff, The River, translation by Giovanna Covi, n. 3898, 25 esemplari, agosto 2000, Osnago
  • Alda Merini, Gelosia, Pastello di Flora Graiff, n. 4024, dicembre 2000, Osnago
  • Lillo Gullo – Flora Graiff, La porta lillà, n. 4379, luglio 2001, Osnago
  • Alda Merini, Dolcezza, Mano di Flora Graiff, 4381, luglio 2001, Osnago
  • Flora Graiff – Lillo Gullo, La tavolozza degli occhi, n. 4672, febbraio 2002, Osnago
  • Lillo Gullo – Flora Graiff, Per Vanni Scheiwiller. Una poesia, un fiore, n. 4782, aprile 2002, Osnago
  • Dario Bellezza, Una Poesia, Pastello di Flora Graiff, n. 4875, luglio 2002, Osnago
  • Flora Graiff, Amor di betulla (frammento di Marina Cvetaeva), n. 4998, 33 esemplari, ottobre 2002, Osnago
  • Alda Merini, La visitazione dell'angelo, Pastello di Flora Graiff, n. 5329, 40 esemplari, luglio 2003, Osnago
  • Salvatore Quasimodo, Parola, Pastello di Flora Graiff, n. 5331, 33 esemplari, luglio 2003, Osnago
  • Alberto Casiraghy, Il cielo, Pastello di Flora Graiff, 33 esemplari, n. 5539, gennaio 2004
  • Alda Merini, La nuvola, Pastello di Flora Graiff, 33 esemplari, n. 5540, gennaio 2004, Osnago
  • Ezra Pound, Frammento, Traduzione di Mary de Rachewiltz, pastello di Flora Graiff, n. 5541, gennaio 2004, Osnago

MostreModifica

  • Le donne ridono: madri e figlie, III Biennale dell'Umorismo, Ferrara, settembre 1989
  • Le donne ridono: chi trova un'amica, IV Biennale dell'Umorismo, Ferrara, agosto 1991
  • Senza te, una galleria di matite rosa per ridere di sé e degli altri, a cura di Fulvia Serra direttrice di Linus, comuni di Rozzano, Opera, San Donato MiIanese, Sesto San Giovanni, marzo 1993
  • Lo sguardo delle mani, presentazione di Fabio Cavallucci, direttore Galleria Civica di Arte Contemporanea di Trento, Show-room-factory Cappelletti Arredi, Trento, dicembre 2005,
  • Beati: on the road in the room, presentazione di Luca Beatrice, evento collaterale a Manifesta 7, Biennale Europea di Arte Contemporanea, cappella di Sant'Antonio di Padova, Castel Toblino, Trentino, luglio-agosto 2008

RiconoscimentiModifica

  • 2015 - Frontiere - Grenzen, 8 ^ edizione Premio Letterario delle Alpi, segnalato il racconto illustrato Valentina e il bosco alfabetico

Bibliografia CriticaModifica

KakoModifica

  • Linus, Nuovi fumetti: Kako, anno XXIV, n. 278, maggio 1988
  • Rai - Tgr Trentino-Alto Adige, edizione ore 19.30, Meranese disegna su Linus, 8.5.1988
  • Carlo Martinelli, Alto Adige, Piccolo Kako impertinente, Flora Graiff su “Linus”, 14..5.1988
  • Il Gazzettino del Trentino, Kako. Ed è subito Linus, 14.5.1988
  • Bruno Ralli, l'Adige, È nato “Kako”, infante trentino, 29.5.1988
  • Riccardo Pegoretti, Questo Trentino, Il mondo bambino, n. 15, 15 luglio 1988
  • TV-Radiocorriere, News: Kako, n. 42, 16/22.10.1988
  • Snoopy, Novità! arriva KAKO con le sue simpaticissime avventure insieme al cane DADO e a MILLA, anno 3, n. 27, dicembre 1988
  • Patrizia Marzocchi, La Nuova Piazza, Così ridono le donne, 6.10.1989
  • Alto Adige, L'umorismo rosa di madri e figlie, 11.10.1989
  • Mariella Grossi, Grazia, Le Forattini in gonnella, ottobre 1989
  • Carlo Valentini, Il Giorno, Satira al gusto amaro dell'autoironia, 1.11.1989
  • Alto Adige, Anche Flora Graiff con il buffo Kako alla prima mostra “Le donne ridono”, 5.11.1989
  • L'Ora, Le “nipotine” di Claire Brétecher, 15.11.1989
  • Gigi Bortoli, il mattino dell'Alto Adige, Flora e la sua fiaba: un segno magico su “Linus”, “Snoopy” e nella pubblicità, 1.8.1989
  • l'Unità, inserto Alle donne il tempo delle donne, settembre 1990
  • Giorgio Dal Bosco, Trentino Mese, Ritratto / Flora Graiff, la “matita” (cover story), n.4, maggio 1992
  • Alto Adige, Flora Graiff e le matite rosa, 8.4.1993
  • Nicola Guarnieri, l'Adige, Quell'umorismo sottile di Flora Graiff, 4.5.1993
  • smillamagazine.com, Kako torna in vita sull'App Store, 20.5.2011
  • Ansa nazionale e regionale (Trentino-Alto Adige), Fumetti: Kako, da rivista *Linus ad applicazioni mobili, 31.5.2011
  • Ansa.it, Fumetti: Kako, da rivista Linus ad applicazioni mobili, 31.5.2011
  • lastampa.it, Kako dalle riviste di fumetti al mobile: le avventure del bimbo dispettoso su tablet e smartphone, 31.5.2011
  • ladige.it, Fumetti: Kako, da rivista Linus ad applicazioni mobili, 31.5.2011
  • Manuela Pellanda, l'Adige, Flora Graiff e il nuovo mondo dell'irriverente Kako, 1.6.2011
  • Corriere del Trentino, Torna il mondo di Kako / Il fumetto su iPad e iPhone, 1.6.2011
  • Trentino, Fumetti / Il cartoon Kako disponibile anche su iPad, 2.6.2011
  • Stella Antonucci, Rai - Tgr Trentino-Alto Adige, edizione ore 14.00, Kako, fumetto digitale, 4.6.2011
  • Stella Antonucci, , Rai - Tgr Trentino-Alto Adige, edizione ore 19.30 (anche nei titoli), Kako, fumetto digitale 4.6.2011
  • Stella Antonucci, Rai - TgR Trentino-Alto Adige, Kako, fumetto digitale, Gr ore 18.45, 4.6.2011
  • Alto Adige, Kako, un fumetto da Merano all' iPad, 10.6.2011
  • Stella Antonucci, Tg2, Kako sui dispositivi mobili, edizione della Notte, 13.6.2011
  • Tg1 online, Kako diventa digitale, 13.6.2011
  • Stella Antonucci, Tg1, Kako diventa digitale, edizione di Mezzanotte, 24.6.2011
  • Carlo Martinelli, Alto Adige, Nella seconda gioventù il dispettoso Kako è un re del download, 26.1.2013

ArteModifica

  • Alda Merini, Amore, foto di Piero Cavagna, stampato in 40 esemplari, Pulcinoelefante, Osnago, febbraio 2002
  • Gigi Zoppello, l'Adige, Gullo & Graiff, cose d'autore: Lui poeta, le artista, percorso comune, 7.5.2002
  • Poesia / A Flora Graiff e Lillo Gullo Amore, la dedica della Merini, Alto Adige, 21.10 2002
  • Alda Merini, Amore - dedicata a Flora Graiff e Lillo Gullo, in Il maglio del poeta, Manni, settembre 2002, Lecce
  • g.z., L'arte senza fissa dimora, l'Adige, 21.11.2002
  • Alda Merini, Amore – dedicata a Flora Graiff e Lillo Gullo, in Clinica dell'abbandono, Einaudi, 2003, Torino
  • Poesia / Il Pastello di Flora per il frammento inedito di Pound, Alto Adige e Trentino, 30.3.2004
  • Giorgio Dal Bosco, Trentino, La Signora del Pastello, Trentino, 5 giugno 2004
  • Edizioni Pulcinoelefante, Catalogo Generale 1982-2004, Libri Scheiwiller, Milano, gennaio 2005
  • Ansa regionale – Trento, Domani a Trento “Lo sguardo delle mani”, 14.12.2005
  • “Lo sguardo delle mani”: arte, poesia e musica, Trentino, 14.12.2005
  • Le mani, poesia e arte / oggi al Citrac di Trento, l'Adige, 15.12.2005
  • Mostra / Tutte le discipline nello Sguardo delle mani, Corriere del Trentino, 16.12.05
  • Michele Ianes, Poesia, arte musica: insieme, piano, l'Adige, 23.12.2005
  • Giorgio Dal Bosco, Flora Graiff, in Incontri Trentini, Curcu e Genovese, Trento, aprile 2006
  • Luca Beatrice, Beati. On the road in the room, lucabeatrice.com, official site, 9.7.2008
  • Ansa Regionale – Trento, Manifesta7: Tn, aforismi e pastelli a Castel Toblino, 15.7.2008
  • Agnese Licata, Corriere de Trentino e Corriere dell'Alto Adige Castel Toblino / Versi e immagini per la quotidianità di Lillo e Flora, 27.7.2008
  • Giuliana Izzi, l'Adige, Com'è bello viaggiare, sostando in una stanza, 28 luglio 2008
  • Fiorenzo Degasperi, Trentino, Oggetti del desiderio colti da sguardi indiscreti, 30.7.2008
  • vita trentina, Viaggio intorno al mondo, senza uscire di casa, 3 agosto 2008
  • Renzo Francescotti, TrentinoMese, Da 'Linus' alla luce assoluta del cosmo, aprile 2015
  • Renzo Francescotti, Bottega d'artista 2. Settanta nuovi ritratti di pittori e scultori trentini, Edizioni Curcu & Genovese, Trento, novembre 2015
  • e.d., Alto Adige, "Flora Graiff si afferma al premio letterario / 'Frontiere-Grenzen', per l'artista e autrice meranese una segnalazione per il suo racconto", 18 novembre 2015

La Corda Pazza EdizioniModifica

  • Gesualdo Bufalino, Elogio delle edizioni private / Miei cari pochissimi lettori..., la Repubblica, 9.7.1991
  • Carlo Martinelli, Il rondò di Bufalino / Da Comiso a Trento, la storia di un libro prezioso (richiamo in prima pagina), Alto Adige, 21.9.1991
  • Corda pazza in tipografia / Raffinato esordio per nuovi editori, l'Adige, 21.9.91
  • Aldo Nardi, Bufalino e Guccione alle prese col nulla , l'Adige, 9.10.1991
  • Il dolore di non esser come Dio / Un racconto di Bufalino, La Sicilia, 26.10.1991
  • Matteo Collura, Don Gesualdo, apprendista mastro, Corriere della Sera, 27.10.1991
  • d.m., Bufalino / Legato ad una "corda pazza", L'Ora, 30.10.1991
  • Bufalino tocca "La Corda Pazza", Millelibri, n. 47, novembre 1991
  • Esopo e Bufalino illustrati, il Giornale, 10.11.1991
  • Mimmo Gerratana, Quasi come un dio letterario, Giornale di Sicilia, 17.11.1991
  • Gesualdo Bufalino, "Rondò della felicità", con tre acqueforti di Piero Guccione, L'Esopo, n. 52, dicembre 1991
  • Guido Spaini, Editori al Castello, la Rivisteria, dicembre 1991
  • Nuova editrice / Racconto di Bufalino per l'esordio a Trento della "Corda pazza", L'Indipendente, 1 e 2 dicembre 1991
  • Enzo Rutigliano, Il libro fatto col torchio, Alto Adige, 14.12.1991
  • Archivio, L'Indice,n. 2, febbraio 1992
  • Dal libro-braccialetto alla corda che è pazza, Il Sole-24 Ore, 25.4.1993
  • Alberto Vigevani, I libri a tiratura limitata / Così in tipografia nasce una rarità, la Gazzetta del Mezzogiorno
  • Mario Rigoni Stern, Il mio Trentino, Alto Adige, 24.7.1993
  • Gigi Zoppello, Sfogliare il passato insieme a Wolf e Rigoni Stern, l'Adige, 24.7.1993

NoteModifica

  1. ^ Linus, Nuovi fumetti: Kako, n. 278, maggio 1988
  2. ^ Snoopy, Novità! arriva KAKO con le sue simpaticissime avventure insieme al cane DADO e a MILLA, anno 3, n. 27, dicembre 1988
  3. ^ Guida illustrata al risparmio per i ragazzi della scuola dell'obbligo, Testi di Luciano Imperadori, Illustrazioni di Flora Graiff, Federazione dei Consorzi Cooperativi, Trento, 1993
  4. ^ Gesualdo Bufalino, Elogio delle edizioni private / Miei cari pochissimi lettori..., la Repubblica, 9.7.1991
  5. ^ Gigi Zoppello, Sfogliare il passato insieme a Wolf e Rigoni Stern, l'Adige, 24.7.1993
  6. ^ Edizioni Pulcinoelefante, Catalogo Generale 1982-2004, Libri Scheiwiller, Milano, gennaio 2005
  7. ^ Alda Merini, Clinica dell’abbandono, Torino, Giulio Einaudi Editore, 2003, ISBN 88-06-14749-8.
  8. ^ http://www.manifesta7.it/pages/1916405489?language=1&results_page=17&search=vo Manifesta7: una mostra con Lillo Gullo a cura di Luca Beatrice
  9. ^ Fiorenzo Degasperi, Oggetti del desiderio colti da sguardi indiscreti, Trentino, 30.7.2008

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica