Apri il menu principale

Folgore Nocera (pallacanestro)

società cestistica italiana
A.S.D. Nuova Pallacanestro Folgore Nocera
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
«I folgorini»
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body yellowshoulders.png
Kit body basketball.png
Kit shorts yellowsides.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body blankshoulders.png
Kit body basketball.png
Kit shorts blanksides.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali 600px vertical HEX-FFEC00 HEX-6400AE.svg Giallo-Viola
Dati societari
Città Nocera Inferiore-Stemma.png Nocera Inferiore
Nazione Italia Italia
Confederazione FIBA
Federazione Italia FIP
Campionato Serie D
Fondazione 1950
Denominazione A.S.D. Polisportiva Folgore
Condor Ponteggi Folgore (dal 2006 al 2009)
A.S.D. Nuova Pall. Folgore (dal 2010)
General manager Italia Angelantonio Napodano
Allenatore Italia Marco Palomba
Impianto PalaCoscioni
(1 500 posti)

L'A.S.D. Nuova Pallacanestro Folgore Nocera è una squadra di pallacanestro di Nocera Inferiore, facente parte della società Polisportiva Folgore. Gioca le partite casalinghe al PalaCoscioni.

Indice

StoriaModifica

Gli anni sessantaModifica

La squadra maschile conclude il campionato di Serie B 1958-1959 in prima posizione a pari merito con la Libertas Messina, sconfitta a Nocera il 10 maggio 1959 per 45 a 43. La domenica successiva la Folgore andò a vincere a Caserta, che occupava il secondo posto in classifica, dietro le squadre del Messina e della Folgore Nocera. L'incontro a Caserta terminò dopo un tempo supplementare per 43 a 41.

Nella stagione 1959-60 al fine di stabilire le squadre che dovevano retrocedere dalla serie A si disputò un concentramento a Grosseto, per l'esattezza il 26 e 27 marzo 1960 tra le squadre di Saiwa Genova, Amatori Carrara, Trieste e la Folgore Nocera.

Nel primo incontro la Folgore fu sconfitta dalla squadra di Genova per 61 a 48 e nel secondo incontro vinse contro l'Amatori Carrara per 56 a 37. Per cui la squadra di Genova e Nocera rimasero in serie A, mentre retrocessero in serie B le squadre di Carrara e Trieste.

Gli ultimi anniModifica

La squadra alterna partecipazioni a campionati regionali e interregionali con alcune interruzioni.

Nel 2009 non viene iscritta a nessun campionato per condizioni economiche insufficienti della società. Nel 2010 riparte dalla Serie D, avvicinandosi successivamente all'obbiettivo promozione, ma viene battuta in semifinale play-off dal Basket Baiano.

A distanza di qualche anno arriva la promozione in Serie C2 con la vittoria nella finale play-off del 26 maggio 2012 ai danni della Virtus Piscinola, dopo aver disputato un ottimo campionato. La stagione successiva la squadra si ripete arrivando fino in finale play-off nella quale batte la Pielle Matera, e conquista la promozione nella Divisione Nazionale C (ex Serie C Dilettanti e C1).

La compagine folgorina non si iscrive poi al campionato di DNC per mancanza di fondi necessari alla programmazione della prossima stagione.[1] Ad ottobre 2013 decide di ripartire dalla Promozione per dare spazio ai giovani del vivaio.[2]

OnorificenzeModifica

CuriositàModifica

  • Nel 1969 fu affidato alla Folgore il compito di organizzare a Nocera il 1º Campionato Europeo Cadetti (intitolato a Ennio Nociti), che fu vinto dall'Italia[3].
  • Il club rappresenta sportivamente anche il contiguo comune di Pagani[senza fonte], dove ha giocato per diverse stagioni le sue partite casalinghe.[4] Nel 2008, per onorare questo sodalizio, la Folgore ha vestito un'uniforme bianca e azzurra (colori sociali della città, che conserva tuttora nella sua seconda divisa)[senza fonte]. La Folgore dispone inoltre di una società satellite giovanile denominata Indomita Pagani.[5]

NoteModifica

  1. ^ DNC - G: Nocera non si iscrive al campionato, Stabia ci prova, 16 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  2. ^ Promozione: Folgore, Si riparte! – Ecco il roster!, www.polisportivafolgore.com, 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  3. ^ Arturo Coscino, Una piccola storia di una grande realtà Archiviato il 2 novembre 2013 in Internet Archive.
  4. ^ Al Palazzurro, il principale palazzetto dello sport paganese.
  5. ^ Squadre giovanili, su polisportivafolgore.com, Polisportiva Folgore, 21 novembre 2007. URL consultato il 18 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2016).

BibliografiaModifica

  • Arturo Coscioni, I nocerini e lo sport, in: Rocco Vitolo, Mario Stanzione (a cura di), Come eravamo, un secolo di vita a Nocera Inferiore tra ricordi, immagini, testimonianze, Roccapiemonte, 2013, pp. 118–134. ISBN 978-88-902535-9-1

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica