Foolad Khuzestan Football Club

società calcistica iraniana
Foolad Khuzestan Football Club
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Colori sociali Giallo e Rosso.svg
Dati societari
Città Ahvaz
Nazione Iran Iran
Confederazione AFC
Federazione Flag of Iran.svg IRIFF
Campionato Persian Gulf Pro League
Fondazione 1971
Presidente Alireza Ajdarizadeh
Allenatore Romania Ilie Stan
Stadio Stadio Ahvāz Takhti
(30 000 posti)
Sito web www.fooladfc.ir/Default.aspx
Palmarès
Titoli nazionali 1 campionato
Si invita a seguire il modello di voce

Il Foolad Khuzestan Football Club, noto come Foolad Khuzestan, è una società di calcio iraniana, con sede ad Ahvaz. Milita nella Persian Gulf Pro League, la massima serie del campionato iraniano di calcio.

StoriaModifica

La squadra venne fondata il 2 marzo 1971 ad Ahvaz dal presidente della compagnia Foolad Khuzestan, Ali Akbar Davar. Vinto il campionato di Ahvaz nel 1991, due anni dopo entrò nella seconda divisione del campionato regionale del Khuzestan. Vinse dunque due campionati consecutivamente, salendo dapprima nella massima divisione del campionato del Khuzestan e poi nella lega provinciale del Khuzestan.

Divenuta campioni provinciale del Khuzestan nel 1995, la squadra assunse una certa rilevanza nel panorama calcistico iraniano poco dopo, quando il Jonoub Ahvaz, un'altra squadra di Ahvaz, fallì ed il Foolad acquisì il suo diritto di partecipare alla seconda divisione del campionato iraniano di calcio, l'Azadegan League.

Nel 1996, sotto la guida del tecnico Homayoun Shahrokhinejad, la squadra ottenne la promozione nella massima serie iraniana, ottenendo un risultato storico, dato che appena dieci anni prima militava nella quarta divisione del campionato di Ahvaz.

Acquistato dall'Acciaieria Ahwaz, il club conobbe negli anni a venire una significativa crescita, fino a vincere il campionato nella stagione 2004-2005,[1] anche se, a causa di alcuni problemi interni alla società, non riuscì a ben figurare nella AFC Champions League 2006, perdendo anche il suo giocatore migliore, Iman Mobali, ceduto agli emiratini dell'Template:Calcio Al-Shabab.

Dopo una mediocre stagione 2005-2006, nel 2006-2007 la squadra passò al tecnico Mohammad Mayeli Kohan, dimessosi a metà stagione a seguito degli scarsi risultati conseguiti. Al suo posto fu chiamato il tecnico della squadra giovanile, Nenad Nikolić, prima della nomina del portoghese Augusto Inácio. Il quindicesimo posto finale causò la retrocessione in Azadegan League.

Nel 2007-2008 la squadra, dopo aver a lungo condotto la classifica, scivolò dalla vetta della graduatoria nelle ultime giornate e venendo comunque ammessa ai play-off per la promozione in massima serie, dove fu sconfitta dal Payam Mashhad a causa della regola dei gol fuori casa. Qualche settimana dopo, però, il Foolad Khuzestan riuscì a riguadagnare il posto in massima serie acquistando il titolo sportivo del Sepahan Novin. Poco dopo fu annunciato il nome del nuovo tecnico, Majid Jalali, che firmò un contratto triennale. Questi guidò il club al settimo posto in Persian Gulf Pro League nel 2008-2009.

Il 1° settembre 2009 alla presidenza del club fu eletto Seifollah Dehkordi, già vicepresidente sotto la gestione del Masoud Rezaeian, appena dimessosi. L'elezione di Dehkordi fu seguida dalle dimissioni del tecnico Majid Jalali, avvenute malgrado i buoni risultati. Seguì la breve gestione del tecnico Luka Bonačić, che non riuscì a raccogliere nessuna vittoria in otto partite. Gli subentrò il rientrante Majid Jalali, che portò i suoi al decimo posto. L'anno dopo la squadra fece peggio, piazzandosi quattordicesima in campionato.

A Jalali subentrò Hossein Faraki, reduce dall'esperienza sulla panchina del Naft Teheran. Condotta la squadra al quarto posto nel 2012-2013, con la seconda qualificazione alla AFC Champions League della storia del club, nel 2013-2014 Faraki riuscì a vincere il campionato con 57 punti, sconfiggendo il Template:Calcio Gostaresh all'ultima giornata con rete di Mehrdad Jamaati. Furono due i punti di vantaggio sul Persepolis secondo. Cinque giorni dopo il Foolad si qualificò agli ottavi di finale della AFC Champions League 2014 sconfiggendo i qatarioti dell'Template:Calcio El-Jaish. L'eliminazione giunse contro l'Al-Sadd a causa della regola dei gol in trasferta, ma il Foolad rimarrà l'unica squadra imbattuta in quella edizione della competizione.

Il 23 maggio 2014 Faraki si dimise e fu rimpiazzato da Dragan Skočić

AllenatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del Foolad Khuzestan F.C.

GiocatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del Foolad Khuzestan F.C.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

2004-2005, 2013-2014
2007-2008

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 2001-2002, 2003-2004
Finalista: 1993-1994
Semifinalista: 2007-2008, 2013-2014

Rosa 2013-2014Modifica

N. Ruolo Giocatore
1   P Alireza Salimi
3   D Serjão
4   D Ayub Vali
5   C Mehdi Badrlou
6   D Mehdi Noori
7   A Soroush Rafiei
8   A Esmaeil Sharifat
9   C Abbas Mohammad Rezaei
10   D Abdullah Karami
11   C Bakhtiar Rahmani
13   P Ershad Yousefi
14   C Shahab Karami
15   C Leandro Chaves
16   A Arash Afshin
17   D Abolhassan Jafari
20   C Ayub Kalantari
N. Ruolo Giocatore
21   D Omid Khaledi
23   A Sasan Ansari
24   D Mehrdad Jamaati
26   D Yousef Vakia
27   D Soroush Saeidi
29   A Chimba
30   C Ahmad Abdollahzadeh
31   P Milad Homayouni
32   C Valid Mashayzadeh
33   D Vafa Hakhamaneshi
35   A Mehdi Niyayesh Pour
37   A Gholamreza Rezaei
55   D Saeed Salarzadeh
77   P Sosha Makani
  D Leandro Padovani

NoteModifica

  1. ^ Iran 2004/05, RSSSF.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio