Apri il menu principale
Franco Bortolani
Franco Bortolani.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature VI, VII, VIII, IX, X
Gruppo
parlamentare
Democrazia Cristiana
Collegio Parma-Modena
Incarichi parlamentari
  • Presidente della XI commissione (agricoltura e foreste) - 1978-79, 1981-83
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico DC
Titolo di studio Laurea in scienze agrarie
Professione libero professionista

Franco Bortolani (Guiglia, 16 luglio 1921Modena, 24 marzo 2004) è stato un politico italiano.

Deputato della Democrazia Cristiana per venti anni.

BiografiaModifica

Si laureò giovanissimo in Scienze Agrarie e diventò presidente dei bacini montani. Strettissimi i rapporti con la Coldiretti, che gli consentirono la conquista del seggio parlamentare nelle elezioni del 1972 con oltre 46mila preferenze nella circoscrizione Modena, Reggio, Parma e Piacenza. Fu rieletto nel '76, nel '79, nell'83 e nell'87, rimanendo ininterrotamente in parlamento dalla VI alla X legislatura. Esperto riconosciuto di problemi della campagna e delle zone montane, Bortolani ebbe incarichi di Governo e parlamentari. Per molti anni ha presieduto la Commissione Agricola della Camera dei deputati.[1]

Col Governo Craxi venne nominato nel 1986 Sottosegretario alle Finanze, incarico che mantenne anche con successivo Governo Fanfani, avviando la ristrutturazione e l'informatizzazione del sistema catastale. Nella Democrazia Cristiana fu responsabile nazionale dell'Ufficio economico.

NoteModifica

  1. ^ Antonio Saltini, Incontro con il Presidente della Commissione agricoltura della Camera. Ma il Parlamento fa ancora leggi per l'agricoltura?, Terra e vita n. 2, 12 genn.1980

Altri progettiModifica