Apri il menu principale

Fulvio Fellet

allenatore di calcio e calciatore italiano
Fulvio Fellet
Fulvio Fellet.JPG
Fellet al Padova nel 1984
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1987 - giocatore
Carriera
Giovanili
Pordenone
Squadre di club1
1971-1972 Pordenone 15 (0)
1972-1976 Chieti 143 (1)
1976-1978 Treviso 72 (4)
1978-1981 Udinese 96 (0)
1981-1986 Padova 159 (5)
1986-1987 Venezia 34 (0)
Carriera da allenatore
1989-1990 600px Giallo e Blu.svg Mortise
1994-1997 600px Yellow HEX-FED10A Green HEX-058B05.svg Plateola
2007-2009 Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Campetra
2009-2010 600px Yellow HEX-FED10A Green HEX-058B05.svg Plateolese
2010-2011 600px Rosso e Verde.svg Porto Viro
2013 600px Giallo e Blu.svg VigonovoTombelle
2013-2014 600px Bianco e Azzurro2.svg Ponte SN Polverara Giovanissimi
2014-2015 600px Yellow HEX-FED10A Green HEX-058B05.svg Virtus Plateolese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Fulvio Fellet (Pordenone, 15 settembre 1952) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

 
Fellet in azione all'Udinese nella stagione 1978-1979

Cresciuto nelle giovanili del Pordenone, esordisce in prima squadra in Serie D. Nel 1972 approda al Chieti in Serie C dove rimane per quattro anni. Passa poi al Treviso sempre in Serie C.

Nel 1978 si accasa all'Udinese dove gioca una stagione in Serie B e due in Serie A. Nel 1981 scende di categoria con il Padova vestendo la maglia biancoscudata per cinque stagioni. Chiude la carriera al Venezia nel 1987.

AllenatoreModifica

Ha allenato il Campetra, squadra di Camposampiero, e la Plateolese, squadra di Piazzola sul Brenta, in Seconda Categoria.[1] Nel 2010 ha guidato il Porto Viro in Promozione subentrando all'esonerato Edoardo Cleto.[2]

A gennaio 2013 subentra alla guida del Vigonovo Tombelle, squadra di Vigonovo che milita in Seconda Categoria, sostituendo l'ex compagno di squadra ai tempi del Padova, Franco Cerilli.

Successivamente allena la formazione Giovanissimi del Ponte San Nicolò Polverara.[3] Nella stagione 2014-2015 assume la guida della Virtus Plateolese, la seconda squadra di Piazzola sul Brenta che milita nel campionato di Seconda Categoria.

PalmarèsModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Almanacco illustrato del calcio 1984, Panini, Modena.

Collegamenti esterniModifica