Apri il menu principale
Presnja
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Asmaral Rosso, nero
Dati societari
Città Mosca
Nazione Russia Russia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Russia.svg RFU
Fondazione 1978
Scioglimento2006
Stadio Salyut Stadium
(12.000 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Futbol'nyj Klub Presnja (in russo: Футбольный клуб Пресня?), nota anche come Krasnaja Presnja e, nel periodo di maggior successo, come Asmaral, era una società calcistica russa con sede nella città di Mosca, rappresentante il quartiere Presnenskij.

StoriaModifica

Nel 1978 il club fu fondato col nome di Krasnaya Presnja, che all'epoca era il nome del quartiere; debuttò subito nel campionato nazionale sovietico, in Vtoraja Liga, all'epoca terzo e ultimo livello del campionato, finendo ultimo. Rimase in tale campionato per oltre dieci anni, ottenendo il miglior risultato nel 1986, quando vinse il proprio girone, ma non ottenne la promozione in quanto finì terzo dopo i play-off.

Nel 1989 finì diciannovesimo e retrocesse nella neonata Vtoraja Nizšaja Liga; con la retrocessione la squadra cambiò nome in Asmaral e nei due anni successivi ottenne due vittorie che gli regalarono altrettante promozioni. In particolare, con l'arrivo dell'allenatore Konstantin Beskov, la vittoria del Girone Centro della Vtoraja Liga 1991 gli consentì il doppio salto; infatti la dissoluzione dell'Unione Sovietica portò alla nascita del campionato russo di calcio con la massima serie in cui furono ammesse anche le formazioni che avevano vinto l'ultima Vtoraja Liga.

Al primo anno di partecipazione alla massima serie la squadra si qualificò subito al girone di play-off per il titolo, classificandosi al settimo posto finale che rimarrà il miglior risultato nella storia del club. L'anno successivo, infatti, la squadra retrocesse, finendo ultima: non riuscì più ad ottenere risultati di rilievo e, anzi, andò incontro ad una doppia retrocessione tra il 1995 e il 1996 che portò la squadra in Tret'ja Liga, quarta serie del campionato russo. Ne venne fuori subito, ma solo per la riorganizzazione dei campionati avvenuta nel 1997 che vide sparire tale livello.

Tale "promozione" durò l'arco di una sola stagione: nel 1998, infatti, la squadra finì ultima in Vtoroj divizion e retrocesse nelle leghe dilettanti. Riuscì a tornare tra i professionisti solo nel 2005 e solo per due stagioni: nel 2006, infatti, si ritirò dopo dieci turni, chiudendo la propria storia.

CronistoriaModifica

Cronistoria del Presnja
  • 1978: Fondazione del club col nome di Krasnaja Presnja.
24° nella Zona 1 di :Vtoraja Liga.
  • 1979: 18° nella Zona 1 di Vtoraja Liga.
  • 1980: 17° nella Zona 1 di Vtoraja Liga.
  • 1981: 10° nella Zona 1 di Vtoraja Liga.
  • 1982: 6° nella Zona 1 di Vtoraja Liga.
  • 1983: 2° nella Zona 1 di Vtoraja Liga.
  • 1984: 13° nella Zona 1 di Vtoraja Liga.
  • 1985: 7° nella Zona 1 di Vtoraja Liga.
  • 1986: 1° nella Zona 1 di Vtoraja Liga, 3° dopo i play-off del Girone A.
1º turno in Coppa dell'Unione Sovietica.
  • 1987: 5° nella Zona 1 di Vtoraja Liga.
Sedicesimi di finale in Coppa dell'Unione Sovietica.
  • 1988: 14° nella Zona 1 di Vtoraja Liga.
  • 1989: 19° nella Zona 1 di Vtoraja Liga. Retrocesso in Vtoraja Nizšaja Liga.
  • Il club viene rinominato Asmaral.
1990: 1° nella Zona 5 di Vtoraja Nizšaja Liga. Promosso in Vtoraja Liga.
  • 1991: 1° nel Girone Centro di Vtoraja Liga. Ammessa alla neonata Vysšaja Liga.
Sedicesimi di finale in Coppa dell'Unione Sovietica.

  • 1992: 2° nel Girone B di Vysšaja Liga, 7° dopo i play-off.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
  • 1993: 18° in Vysšaja Liga. Retrocesso in Pervaja liga.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
  • 1994: 10° in Pervaja liga.
4º turno in Coppa di Russia.
  • 1995: 12° in Pervaja liga. Retrocesso in Vtoraja Liga.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
  • 1996: 19° nel Girone Centro Vtoraja Liga. Retrocesso in Tret'ja Liga.
  • 1997: 15° nella Zona 3 di Tret'ja Liga. Ammesso in Vtoroj divizion per la riorganizzazione dei campionati.
2º turno in Coppa di Russia.
  • 1998: 21° nel Girone Centro di Vtoroj divizion. Retrocesso nelle leghe dilettanti.
4º turno in Coppa di Russia.

  • 2001: il club viene rinominato Presnja.

  • 2004: Promosso in Vtoroj divizion.
  • 2005: 15° nel Girone Centro di Vtoroj divizion.
3º turno in Coppa di Russia.
  • 2006: si ritira dopo 10 turni nel Girone Centro di Vtoroj divizion. Il club fallisce.
1º turno in Coppa di Russia.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1986 (Zona 1), 1991 (Girone Centro)
1990 (Zona 5)

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionatiModifica

Unione SovieticaModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Vtoraja Liga 13 1971 1991 13
Vtoraja Nizšaja Liga 1 1990 1

RussiaModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Vysšaja Liga 1992 2 1992 1993 2
Pervaja liga 2 1994 1995 2
Vtoraja liga 1 1996 3
Vtoroj divizion 3 1998 2006
Tret'ja Liga 1 1997 1

Statistiche di squadraModifica

Massima serie russaModifica

  • Partite giocate: 84
  • Vittorie: 19
  • Pareggi: 11
  • Sconfitte: 30
  • Gol fatti: 74
  • Gol subiti: 102
  • Miglior vittoria: 8-3 contro lo Zenit San Pietroburgo il 6 agosto 1992
  • Peggior sconfitta: 1-6 contro la Dinamo Mosca l'11 settembre 1992
  • Partita con più gol (11): 8-3 contro lo Zenit San Pietroburgo il 6 agosto 1992

Seconda serie russaModifica

  • Partite giocate: 84
  • Vittorie: 25
  • Pareggi: 12
  • Sconfitte: 47
  • Gol fatti: 92
  • Gol subiti: 157
  • Miglior vittoria: 4-0 contro il Družba Majkop il 12 aprile 1994
  • Peggior sconfitta: 1-7 contro lo Zarja Leninsk-Kuzneckij l'8 aprile 1995
  • Partita con più gol (8): 1-7 contro lo Zarja Leninsk-Kuzneckij l'8 aprile 1995
Coppa di Russia
  • Partite giocate: 17
  • Vittorie: 6
  • Pareggi: 2
  • Sconfitte: 9
  • Gol fatti: 27
  • Gol subiti: 34

Collegamenti esterniModifica