Futbolen Klub Etăr 1924 Veliko Tărnovo

società calcistica bulgara nata nel 2002 e sciolta nel 2013
Disambiguazione – Se stai cercando un'altra squadra fondata nel 1924, vedi FK Etăr.
Disambiguazione – Se stai cercando un'altra squadra fondata nel 2013, vedi SFK Etăr.

Il Futbolen Klub Etăr 1924, in bulgaro Футболен Клуб Етър 1924, conosciuto semplicemente come Etăr 1924, era una squadra di calcio di Veliko Tărnovo in Bulgaria, fondata nel 2002.

Futbolen Klub Etăr 1924
Calcio
Бoлярите (boiardi)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Viola
Dati societari
CittàVeliko Tărnovo
NazioneBulgaria
ConfederazioneUEFA
Federazione BFS
Fondazione2002
Scioglimento2013
StadioIvajlo
(18 000 posti)
Sito webhttp://etar1924.com/
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il nome della società deriva dal fiume Jantra, un affluente del Danubio, che bagna Veliko Tărnovo. Questo fiume un tempo era chiamato "Etăr".

Storia modifica

La società viene fondata nel 2002 e fino ad allora la squadra principale di Veliko Tărnovo era il FK Etăr, fondato nel 1924 e campione di Bulgaria nel 1991. Dal 2003 il club più anziano cessa l'attività e prosegue con il solo settore giovanile.

Il nuovo club viene iscritto nel girone Nord-Ovest della terza lega, in coabitazione con il FK Etăr (quindi senza esserne il successore), vincendo il campionato ed ottenendo la promozione per la seconda divisione.

Nella Coppa di Bulgaria 2004-05 l'Etăr 1924 elimina prima il Dorostol e poi, a sorpresa, lo Slavia Sofia, per poi cedere al Levski Sofia negli ottavi di finale.

Con l'allenatore Velin Kefalov, ingaggiato a settembre 2010, i viola si piazzano al terzo posto in classifica e, grazie alla rinuncia del Čern. Pomorie (licenza non concessa), viene ammesso a disputare lo spareggio-promozione contro lo Svetkavica: la sconfitta per 3-1 lo condanna a rimanere nella cadetteria.

Nel giugno 2011 Kefalov lascia il club e viene sostituito da Georgi Todorov. Todorov si dimette a metà stagione 2011-12 ed allenatore diventa Canko Cvetanov che porta l'Etăr 1924 al primo posto ed alla promozione in prima divisione: questo il 23 maggio 2012 grazie all'1-0 casalingo sul Nesebăr.

Il club finisce la prima metà della stagione 2012-13 all'ultimo posto. La seconda metà vede un enorme viavai di giocatori e dirigenti[1] (Tsvetanov era già stato sostituito da Serdar Dayat), la squadra sembra risalire la classifica, ma la crescente incertezza finanziaria fa spostare la società a Sliven, facendo così infuriare i tifosi. Nel maggio 2013 il club si scioglie e nelle partite rimanenti vengono assegnate sconfitte 0-3 a tavolino.

Nella 2013 viene fondato, nella città di Veliko Tărnovo, un nuovo club, l'SFK Etăr, che rileva il titolo sportivo del Botev Debelec e viene iscritto alla terza divisione.[2]

Cronistoria modifica

Cronistoria del Futbolen klub Etăr 1924
  • 2002-03 - 1º nel girone Nord-occidentale di terza divisione. Promosso
primo turno della Coppa di Bulgaria
  • 2003-04 - 8º in B liga
primo turno della Coppa di Bulgaria
  • 2004-05 - 11º in B liga
ottavi della Coppa di Bulgaria
  • 2005-06 - 8º in B liga Ovest
primo turno della Coppa di Bulgaria
  • 2006-07 - 6º in B liga Ovest
primo turno della Coppa di Bulgaria
  • 2007-08 - 7º in B liga Ovest
16esimi della Coppa di Bulgaria
  • 2008-09 - 13º in B liga Ovest
primo turno della Coppa di Bulgaria
  • 2009-10 - 5º in B liga Ovest
primo turno della Coppa di Bulgaria
  • 2010-11 - 3º in B liga Ovest
ottavi della Coppa di Bulgaria
  • 2011-12 - 1º in B liga Est. Promosso
ottavi della Coppa di Bulgaria
  • 2012-13 - 16º in A liga. Retrocede e cessa l'attività
16esimi della Coppa di Bulgaria

Palmarès modifica

Competizioni nazionali modifica

2011-2012 (girone Est)
2002-2003 (girone Nord-Ovest)

Altri piazzamenti modifica

Terzo posto: 2010-2011

Stadio modifica

 
Stadio Ivajlo

Lo Stadio Ivajlo è uno stadio polifunzionale a Veliko Tărnovo. Costruito fra il 1954 ed il 1958, è stato inaugurato il 24 maggio 1958 con un'amichevole fra Etăr e Slavia Sofia conclusa 0-3. La capienza iniziale era di 25000 posti, ora è ridotta a 18000.[3] Una volta (dal 1958 al 2003) era utilizzato dal FK Etăr, attualmente dal SFK Etăr (fondato nel 2013).

Organico modifica

Rosa 2023-2024 modifica

N. Ruolo Calciatore
1   P Nenad Filipović
4   D Rosen Vankov
5   D Martin Nikolov
6   C Emil Koparanov
7   C Nikolay Petrov
8   C Fatih Yılmaz
9   A Dormushali Saidhodzha (capitano)
10   C Jacques Fey
11   A Iskren Pisarov
12   P Yilmaz Aksoy
13   D Michał Protasewicz
14   C Mehmet Mehmet
16   C Ali Aydogan
N. Ruolo Calciatore
17   A Sulaiman Sesay-Fullah
18   C Jerson
19   D Patrik Rikama
20   A Sonny Karlsson
21   D Kai Risholt
24   D Sławomir Cienciała
25   C Paweł Grischok
26   A Nikolai Nikolaev
32   A Dimitar Baydakov
33   P Ivailo Petkov
77   A Tyunay Kamber-Captain
  P Alessandro Guarnone

Note modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio