Apri il menu principale

BiografiaModifica

Era figlio d' Isnardo I Malaspina (- giugno 1275), marchese di Verrucola, e di Cubitosa d'Este, a sua volta figlia di Azzo VII d'Este e di Giovanna di Puglia.

Fu investito nel 1269 dal vescovo di Luni, assieme allo zio Alberto e ai cugini, di alcune terre tra le quali Verrucola, Fivizzano, Olivola, Massa, Monzone, Fosdinovo, al tempo governata dai "Nobili di Fosdinovo".

Morì nel 1289 e gli succedette il figlio Spinetta.

DiscendenzaModifica

Gabriele Malaspina ebbe sette figli:

  • Spinetta (1282-1352) "Il Grande", condottiero e capostipite dei marchesi di Fosdinovo
  • Visconte
  • Isnardo II, marchese di Verrucola, sposato a Angelica, ebbe:
    • Niccolò (- 1416), marchese di Verrucola, sposato, ebbe:
      • Bartolomeo (- 1418), marchese di Verrucola, sposato a Margherita Anguissola, assassinati dal cugino Leonardo Malaspina, ebbe:
      • Appollonia, figlia naturale, sposata a Sarzana ca. 1440 Cesare Buonaparte (- prima 1475), nobile di Sarzana, notaio, anziano della comune di Sarzana nel 1464, figlio di Giovanni Buonaparte (- dopo 1404), nobile di Sarzana, notaio, e di sa moglie, sposato a Sarzana il 24 aprile 1397, Isabella Calandrini, figlia di Federico Calandrini, uffiziale dell'antica porta San Donato di Lucca, e di sa moglie Maddalena di Ettore Griffi, nipote paterno di Nicolosio Buonaparte (- Sarzana, 1395), nobile di Sarzana, notaio, pronipote di Giacopo detto "Giacopuccio" Buonaparte (- dopo 1338), nobile di Sarzana, notaio e giudice, pronipote di Giovanni Buonaparte (- dopo 1305), nobile di Sarzana, notaio, e di sa prima moglie, sposato la prima volta il 1293, Vita, figlia di Pasqualino e di sa moglie, sposato la seconda volta Giovanna Sacchetti, figlia di Filippino Sacchetti e di sa moglie, pronipote di Guglielmo di Gianfaldo detto "Buonaparte", nobile di Sarzana, notaio, visse a Firenze, floruit 1306, e nipote di Gianfaldo, nobile di Sarzana, borghese di Sarzana, nella parte orientale della Repubblica di Genova, e di sa moglie Imelda de Nerli, figlia di Ugolino de Nerli e di sa moglie; ebbe un figlio:
  • Taddea
  • Azzolino (- ca. 1327), sposato la prima volta a Giovanna Cagnoli e ebbe due figli e sposato a seconda volta ... e ebbe una figlia e un figlio:
  • N.N. detto "Andriolo", figlio naturale, partecipò a Verona all'assassinio di Cangrande II della Scala nel 1359
  • N.N., figlio naturale

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri italiane. Volume secondo, Milano, Tip. del dottore G. Ferrario, 1825-1832, OCLC 78728522.

Collegamenti esterniModifica