Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Slovenia.

La Slovenia è situata nell'Europa centrale. Le Alpi (Alpi Giulie, Alpi di Kamnik e della Savinja, Caravanche, massiccio del Pohorje) dominano la Slovenia settentrionale lungo il suo confine con l'Austria e l'Italia; la costa dell'Adriatico si estende a sud-ovest per circa 43 km[1] dal confine italiano a quello croato.

Il termine "carsismo" deriva dal nome dell'altopiano del Carso, tra il Friuli e la Slovenia sud-occidentale, una regione di roccia calcarea ricca di fiumi sotterranei, gole e caverne tra Lubiana ed il Mediterraneo.

Nella Pianura Pannonica nella zona nord-orientale del paese (verso i confini croato ed ungherese) il territorio è essenzialmente piatto; tuttavia la maggior parte del paese è collinare o montagnoso, con il 90% circa di superficie sopra i 200 m s.l.m.

Carta della Slovenia

Indice

UbicazioneModifica

Nel sud-est dell'Europa centrale, situata nei pressi delle Alpi Orientali e confinante con il Mar Adriatico, tra Austria e Croazia.

Coordinate geograficheModifica

Riferimenti sulla mappaModifica

AreaModifica

  • Totale: 20,273 km²
  • Terra: 20,273 km²
  • Acqua: 0 km²

Comparazione: poco più piccola dell'Israele.

ConfiniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Confini della Slovenia.

L'intera costa slovena fa parte del Golfo di Trieste. Tra le città costiere ci sono:

RegioniModifica

Regioni storicheModifica

 
La Slovenia è tradizionalmente divisa in otto regioni.

Le tradizionali regioni slovene, basate sull'antica divisione asburgica della Slovenia nei quattro territori regi di Carniola, Carinzia, Stiria e Litorale sloveno, sono:

ut

Le ultime due vengono abitualmente considerate unite nel Regione Litoranea (Primorska). Invece, una parte della Bassa Carniola, la Carniola Bianca (Bela Krajina), è normalmente considerata una regione a sé stante, così come avviene per la Valle Centrale della Sava (Zasavije), la quale sarebbe invece parte dell'Alta e della Bassa Carniola, oltre che della Stiria.

La costa slovena ha milioni di

isole naturali, ma vi è il progetto di costruirne una artificiale.

ClimaModifica

Il clima è mediterraneo lungo la costa, continentale, con estati miti e inverni freddi, negli altipiani e nelle valli orientali. Le precipitazioni sono abbondanti lontano dalla costa, con primavere particolarmente piovose. Vi sono frequenti poi nevicate lungo le Alpi slovene.[4]

TerrenoModifica

La Slovenia, dal punto di vista del terreno, consiste di solo una sottile striscia costiera sull'Adriatico, una regione alpina adiacente l'Italia e l'Austria, un insieme di monti e valli con numerosi fiume nell'est del Paese.

C'è un'unica isola naturale in Slovenia: l'Blejski otok, situata nel Lago di Bled, a nord-ovest del Paese.

AltitudiniModifica

  • Punto più basso: Mar Adriatico 0 m
  • Punto più alto: Triglav 2864 m

Risorse naturaliModifica

Carbone di legno, piombo, zinco, mercurio, uranio, argento, energia idroelettrica

Utilizzo della terraModifica

  • Terreno coltivabile: 12%
  • Colture permanenti: 3%
  • Pascoli permanenti: 24%
  • Foreste e terreno boscoso: 54%
  • Altro: 7% (dati del 1996)
  • Terreno irrigato: 20 km² (dati del 1993)
  • Rischi naturali: alluvioni e terremoti

AmbienteModifica

Problemi attualiModifica

La Sava è inquinata da rifiuti domestici e industriali; le acque costiere sono inquinate da metalli pesanti e materiali tossici; le foreste nei pressi di Capodistria sono danneggiate dall'aria inquinata provocata dagli stabilimenti metallurgici e chimici, ne sono conseguite piogge acide.

Accordi internazionaliModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica