Apri il menu principale
Madonna con Bambino e angeli, Gallerie dell'Accademia, Venezia

Gianfranco del Zotto noto come Gianfrancesco da Tolmezzo (Socchieve, 14501511) è stato un pittore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Considerato il geniale iniziatore della scuola di pittura tolmezzina, è uno dei massimi esponenti dell'arte pittorica friulana del Quattrocento. Non sono molti gli affreschi presenti in Veneto, anche a causa dell'umidità, ma molti sono di Gianfrancesco.

Le opere del periodo iniziale risentirono dell'influenza del suo maestro Dario da Treviso, e quindi si caratterizzarono per spunti gotico-cortesi, del Bellunello e di Mantegna.

Nel periodo più maturo l'artista riunì elementi veneti, con quelli francesi, assieme con un personalissimo insieme rinascimentale e arcaico goticizzante.[1]

Nell'anno 2011 la sede di Palazzo Frisacco della cittadina alpina di Tolmezzo ospitò la piccola esposizione "Gianfrancesco da Tolmezzo e il suo tempo"[2] volta a celebrare "i 500 anni dalla morte"[3] del grande artista rinascimentale.

Opere superstitiModifica

  • Ciclo di affreschi della chiesa parrocchiale di San Nicolò di Comelico (1482)
  • Ciclo di affreschi della chiesa di Sant'Antonio a Barbeano (1490)
  • Ciclo di affreschi della chiesa di San Lorenzo a Forni di Sotto (1492)
  • Ciclo di affreschi della chiesa di San Martino a Socchieve (1493)
  • "Uno dei più significativi cicli di affreschi del pittore carnico"[4] si trova nella chiesa di San Leonardo a Provesano (1496)[5]
  • Ciclo di affreschi della chiesa di San Gregorio a Castel d'Aviano (1497)[6]
  • Ciclo di affreschi della "Maina in Somp da Cleva" a Socchieve (ultimo decennio del XV secolo)
  • Ciclo di affreschi della chiesa di San Floriano a Forni di Sopra (1500)
  • Ciclo di affreschi della chiesa di Santa Maria di Pignano a Ragogna (1502)
  • Ciclo di affreschi della chiesa di Sant'Andrea di Cordovado
  • Dipinto murale staccato rappresentante "Madonna con Bambino in trono, San Giovanni Battista e San Leonardo" (1507 - 1507), Museo diocesano d'arte sacra, Pordenone, Friuli Venezia Giulia[7]
  • Affresco su capitello raffigurante la "Madonna con Bambino" a Prata di Pordenone[8]
  • Pala d'altare raffigurante "La Madonna con Bambino e Angeli" conservata presso le Gallerie dell'Accademia di Venezia[9]
  • Pala d'altare raffigurante "La Madonna con Bambino e Santi" già nella chiesa di S. Giuliana a Castel d'Aviano (1507)
  • Dipinto raffigurante "Adorazione dei Re Magi", (1482 - 1510), Villa I Tatti, The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies di Firenze, Toscana, Italia[10].
  • Pala d'altare della chiesa di S. Martino a Socchieve[11](iniziata nel 1509, lasciata incompiuta nel 1511, terminata da un altro pittore nel 1513)

Opere perduteModifica

  • Ciclo di affreschi della chiesa di San Pantaleone a Invillino di Villa Santina (1501 circa)
  • Ciclo di affreschi della chiesa di San Giacomo a Pesariis (1505 circa)
  • Ciclo di affreschi della chiesa dei Santi Filippo e Giacomo a Sezza (1506 circa)

Opere attribuiteModifica

  • Affresco raffigurante "l'Annunciazione in una lunetta di un grande ambiente, originariamente adibito a cappella, al pian terreno del Castello di Torre di Pordenone (Goi, 1988, p. 509)"[12], Museo Archeologico del Friuli Occidentale, Pordenone, Friuli Venezia Giulia[13] (1499)
  • Dipinto raffigurante "La Madonna con Bambino" (1482-1499), Museo Piersanti di Matelica, Marche, Italia[14].
  • Affresco raffigurante "San Floriano" della chiesa di S. Pietro a Sclavons (1500)
  • Fregio ad affresco presente sulla facciata di un palazzo a Pordenone
  • "Lacerto di affresco raffigurante Santa Barbara ed elementi architettonici decorati"[15] ubicato sulla parete interna della Chiesa di Santa Maria degli Angeli, detta "del Cristo" di Pordenone
  • Affresco raffigurante "San Luca e la Pentecoste" del Concattedrale di Pordenone (molto deteriorato)

Associazioni collegate alla figura di Gianfrancesco da TolmezzoModifica

  • Comitato "Gianfrancesco da Tolmezzo" di Socchieve

NoteModifica

  1. ^ "Le Muse", De Agostini, Novara, 1965, vol.5 pag.239
  2. ^ Gianfrancesco, il frescante di Tolmezzo, su Allemandi - Il Giornale dell'arte. URL consultato il 3 maggio 2016.
  3. ^ Gilberto Ganzer, Un maestro del Rinascimento in Carnia. Aperte le celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Gianfrancesco da Tolmezzo, che illuminò l’arte friulana del ’400., in Quotidiano locale Messaggero Veneto - Edizione di Udine, 25 ottobre 2011.
  4. ^ Home Page - Provesano - Chiesa di S. Leonardo, la Crocifissione, su www.db.ilpopolopordenone.glauco.it. URL consultato il 4 maggio 2016.
  5. ^ Gli affreschi di Gian Francesco da Tolmezzo [collegamento interrotto], su www.provesano.org. URL consultato il 4 maggio 2016.
  6. ^ | Pordenone with love, su Pordenone with love. URL consultato il 3 maggio 2016.
  7. ^ Istituto Regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia, su www.ipac.regione.fvg.it. URL consultato il 3 maggio 2016.
  8. ^ Capitelli - Parrocchia S. Lucia di Prata di Pordenone, su www.parrocchiapratapn.it. URL consultato il 3 maggio 2016.
  9. ^ FONDAZIONE ZERI | CATALOGO : Opera : Gianfrancesco da Tolmezzo , Madonna con Bambino e angeli musicanti, su catalogo.fondazionezeri.unibo.it. URL consultato il 3 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2016).
  10. ^ FONDAZIONE ZERI | CATALOGO : Opera : Gianfrancesco da Tolmezzo , Adorazione dei Re Magi, su catalogo.fondazionezeri.unibo.it. URL consultato il 3 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2016).
  11. ^ FONDAZIONE ZERI | CATALOGO : Opera : Gianfrancesco da Tolmezzo , San Martino, San Sebastiano, San Rocco, Madonna con Bambino, San Michele Arcangelo, Santo, su catalogo.fondazionezeri.unibo.it. URL consultato il 3 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2016).
  12. ^ GIAN FRANCESCO da Tolmezzo, su www.treccani.it. URL consultato il 3 maggio 2016.
  13. ^ admin, Il Castello di Torre oggi - Interni — Comune di Pordenone - Sito Web ufficiale, su www.comune.pordenone.it. URL consultato il 3 maggio 2016.
  14. ^ FONDAZIONE ZERI | CATALOGO : Opera : Gianfrancesco da Tolmezzo , Madonna con Bambino, su catalogo.fondazionezeri.unibo.it. URL consultato il 3 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2016).
  15. ^ Autori vari e Fulvio Dell'Agnese in "Pordenone, via Gemona: frammenti di un itinerario pittorico tolmezzino", Dalla Serenissima agli Asburgo. Pordenone Gemona. L'antica strada verso l'Austria. Studi e Ricerche, Editrice Grafiche Vianello srl/VianelloLibri, 1997, p. 120.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN62459564 · ULAN (EN500016326
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie