Give It 2 Me

singolo di Madonna del 2008
Give It 2 Me
MadonnaGiveIt2MeVideo.jpg
Screenshot tratto dal videoclip del brano
ArtistaMadonna
FeaturingPharrell Williams
Tipo albumSingolo
Pubblicazione4 giugno 2008
Durata4:48(Album Version)
4:02 (Radio Edit)
Album di provenienzaHard Candy
GenereDance pop
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreMadonna, Pharrel Williams
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 200 000+)
Dischi di platinoBrasile Brasile[2]
(Vendite: 100.000)
Danimarca Danimarca[3]
(Vendite: 30.000)
Italia Italia (3)[4]
(vendite: 75 000+)
Madonna - cronologia
Singolo precedente
(2008)
Singolo successivo
(2008)
Logo
Logo del disco Give It 2 Me

Give It 2 Me è una canzone della cantante pop Madonna. È il secondo singolo estratto dall'album Hard Candy, entrato nelle stazioni radiofoniche il 4 giugno 2008.

Il branoModifica

Give It 2 Me era stata originariamente prodotta da Timbaland, che insieme a Madonna aveva creato la sua versione demo, cioè Infinity (2:59) con testo più o meno uguale (specialmente le parti "Don't stop me now, don't need to..." e "Give me the bassline and I'll shake it, give me a record and I'll brake it..."), ma con melodia, ritmo e musica completamente diversi. Madonna affidò la canzone a Pharrell Williams, con cui la riscrisse, nel testo e nella musica, creando una canzone totalmente nuova.[5]

Il brano, prodotto da Pharrell Williams, anche produttore di altre tracce dello stesso album nonché cantante di alcune strofe, è stato trasmesso dalle radio a partire dal 4 giugno 2008. Il DJ Paul Oakenfold ha realizzato un remix della canzone pubblicato nella versione per iTunes dell'album Hard Candy. Il 2 dicembre 2008 il brano ha ricevuto una nomination ai Grammy Awards nella categoria "Miglior singolo dance".

In Italia, in Regno Unito, in Argentina e in Spagna il singolo ha avuto maggior successo rispetto agli altri stati del Mondo, venendo programmato frequentemente nelle radio e nei canali tv dei quattro paesi.

Sebbene il testo della canzone sembra riguardare il ballo ed il sesso, in realtà Madonna usa del sarcasmo per enfatizzare la longevità della sua carriera. Infatti il testo spiega che lei non vuole ritirarsi dalle scene, e che ha le forze per continuare così come esprime nel verso "Non fermatemi adesso, non ho bisogno di riprendere fiato, io posso andare avanti e avanti e avanti".

Il videoModifica

 
Madonna canta Give it 2 Me allo Sticky & Sweet Tour

Il video del brano, al quale partecipa anche Pharrell Williams, si apre con Madonna che fa alcuni esercizi di riscaldamento davanti ad uno specchio prima di iniziare a ballare.

Lo scenario del video rimanda al servizio fotografico realizzato da Tom Munro per la rivista Elle e pubblicato qualche mese prima dell'uscita del singolo, ed anche all'incipit del video di Hung Up.

Per tutta la durata del video Madonna indossa abiti succinti, disegnati per lei dallo stilista italiano Francesco Scognamiglio, che lasciano scoperte le gambe.

Alcuni fotogrammi del video sono stati utilizzati per la campagna pubblicitaria dello Sticky & Sweet Tour, il tour mondiale della cantante che promuove l'album Hard Candy.

Il video è uscito ufficialmente in rete il 4 giugno 2008 su Yahoo! e su AOL.

Il singoloModifica

TracceModifica

UK CD 1[6]
  1. "Give It 2 Me" (Album Version) — 4:47
  2. "Give It 2 Me" (Oakenfold Extended Mix) — 7:08
UK CD 2
  1. "Give It 2 Me" (Album Version) — 4:47
  2. "Give It 2 Me" (Oakenfold Drums In Mix) — 5:55
  3. "Give It 2 Me" (Eddie Amador House Lovers Remix) — 7:56
US MAXI CD
  1. "Fedde Le Grand Remix" — 6:40
  2. "Oakenfold Extended Remix" — 6:59
  3. "Oakenfold Drumx In Mix" — 5:44
  4. "Eddie Amador Club" — 11:05
  5. "Eddie Amador House Lovers Mix" — 7:52
  6. "Tong & Spoon Wonderland Mix" — 7:35
  7. "Jody den Broeder Club" — 9:33
  8. "Sly and Robbie Bongo Mix" — 4:54
UK 12" Vinyl
(Picture Disc)
[7]
  • A1. "Give It 2 Me" (Oakenfold Extended Mix) — 7:08
  • A2. "Give It 2 Me" (Oakenfold Drums In Mix) — 5:55
  • B1. "Give It 2 Me" (Eddie Amador Remix) — 11:11
Promotional Only Single
  1. "Give It 2 Me" (Edit) — 4:02

Esibizioni liveModifica

 
Madonna canta Music con un breve campionamento di Give It 2 Me durante il Rebel Heart Tour

Madonna eseguì Give It 2 Me come brano di chiusura dello Sticky & Sweet Tour nel 2008 e 2009. In seguito, nel 2012, venne inserito un campionamento del brano in Girl Gone Wild e in Celebration per l'MDNA Tour mentre nel 2015 ne venne inserito un altro in Music per il Rebel Heart Tour.

Get StupidModifica

Per lo Sticky & Sweet Tour, fu creato, come video interludio per introdurre l’ultimo atto dello show, Get Stupid Medley, ovvero un mix tra: Voices, Beat Goes On, Give It 2 Me e 4 Minutes. Il medley parte con la stessa introduzione di Voices (Who is the master and who is the slave?) cantata da una voce robotica per poi proseguire con il ticchettio cantato da Madonna proveniente da 4 Minutes. Nel primo pezzo della canzone la base musicale è quella di Give It 2 Me che si incontra nel pezzo “Get stupid, don’t stop it” mentre il testo è alternato tra quello di Give It 2 Me (Get stupid, don’t stop it...) e quello di Beat Goes On (Get up, it’s time, your life, your world...). Verso metà canzone c’è una specie di stacco con degli applausi, dopo questi ultimi la base musicale cambia diventando quella di Beat Goes On per poi finire con il ticchettio tipico di 4 Minutes.

La canzone parla del materialismo e di vari atti dannosi per la società odierna e Madonna, sulle parole di Beat Goes On, consiglia di agire perché il mondo ha il tempo contato.

Il video mostra Madonna vestita di nero, con orologio tascabile e capelli raccolti. Mentre la cantante canta e balla si alternano immagini raffiguranti disboscamenti, povertà, animali morti, personaggi politici e guerre, ritenute da lei nocive per la società (tra cui personaggi noti come Adolf Hitler).

Il video ufficiale fu pubblicato nel canale YouTube della cantante il 16 settembre 2008.

ClassificheModifica

Classifica (2008) Posizione
più alta
Belgio (Fiandre)[8] 3
Belgio (Wallonia)[9] 3
Canada[10] 8
Danimarca[11] 4
Europa 2
Finlandia[12] 2
Francia 5
Italia FIMI[13] 3
Israele 5
Germania 8
Norvegia[14] 16
Paesi Bassi 1
Spagna 1
Svezia[15] 13
Svizzera[16] 4
UK Singles Chart[17] 7
U.S. Hot 100[18] 57
U.S. Billboard Pop 100[19] 41
U.S. Hot Dance Club Play 1
Ungheria[20] 1
Classifica di fine anno italiana (2008) Posizione
Classifica italiana[21] 11
Classifica dei singoli Posizione
Classifica italiana[21] 3

NoteModifica

  1. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 2 febbraio 2020.
  2. ^ # ^ "Certificados — Madonna" (in portoghese). Associação Brasileira dos Produtores de Discos. http://www.abpd.org.br/certificados_interna.asp?sArtista=Madonna. Retrieved 2010-06-16.
  3. ^ # ^ "Guld og platin: Track Top 40". International Federation of the Phonographic Industry. Copia archiviata, su hitlisterne.dk. URL consultato il 14 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2010).. Retrieved 2010-11-21.
  4. ^ Le cifre di vendita - 2008 (PDF), Musica e dischi. URL consultato il 20 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 25 gennaio 2016).
  5. ^ [1][collegamento interrotto]
  6. ^ <eil.com UK CD1 & CD2>[collegamento interrotto]
  7. ^ <eil.com UK 12" Picture Disc>[collegamento interrotto]
  8. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  9. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  10. ^ Country_MM_060227.qxd
  11. ^ - Music Charts
  12. ^ Lista - Suomen virallinen lista Archiviato il 12 giugno 2008 in Internet Archive.
  13. ^ Charts - Onet.pl Blog, su charts.blog.onet.pl. URL consultato il 15 aprile 2019 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2008).
  14. ^ VG Nett - VG-lista - UKENS SINGLELISTE Archiviato il 15 luglio 2010 in WebCite.
  15. ^ www.sverigetopplistan.se
  16. ^ Swiss Download Charts - swisscharts.com
  17. ^ The Official UK Top 75 Singles Week of Mon 27 Oct, su uk.launch.yahoo.com.
  18. ^ Top Music Charts - Hot 100 - Billboard 200 - Music Genre Sales
  19. ^ Top Music Charts - Hot 100 - Billboard 200 - Music Genre Sales
  20. ^ Kereső - lista és dátum szerint - Archívum - MAHASZ - Magyar Hangfelvétel-kiadók Szövetsége
  21. ^ a b Hit Parade Italia - Top Annuali Single: 2008

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Madonna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madonna