Guilhem Molinier

poeta, trovatore e avvocato francese

Guilhem Molinier (... – ...) è stato poeta e trovatore occitano del XIV secolo, noto per essere stato l'autore delle Leys d'amors.

Disegno della tomba di Guilhem Molinier al Musée du Vieux Toulouse

BiografiaModifica

Guilhem Molinier esercita la professione di avvocato nella città di Tolosa, dove scrive, tra il 1328 e il 1337, le Leys d'amors, una grammatica prescrittiva di versificazione e retorica, realizzata su richiesta fatta dai dirigenti del "Consistori dei sette trovatori di Tolosa". Questo testo era destinato alla consultazione da parte della giuria del Consistori, prima di pronunciarsi per i premi da concedere ai poeti e alla poesia. Nella sua raccolta di forme, di generi e sottogeneri che definiscono la poesia dei trovatori, sarà il manuale essenziale di tutti i poeti in erba. Sembra che Guilhem Molinier non ne sia stato l'unico redattore, ma abbia ricevuto l'aiuto di Marc Bartolomieu e forse anche altri collaboratori, quali German de Gontaut, Guilhem Bernart, Guilhem Bragoza, Guilhem de Roadel, Guilhem Taparas, Joan de Saint-Serni, Joan Flamenc, Peire de la Selva, Philip Elephan e Raimon Gabarra.[1] Le Leys ebbero una grande notorietà, e verranno a influenzare, e ad essere un loro punto di riferimento, i poeti che scrivono in catalano, in galiziano e in italiano.

NoteModifica

  1. ^ Trobar, Guilhem Molinier (Zufferey 508). URL consultato il 1º marzo 2013.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN176043446 · GND (DE100954081 · BNF (FRcb124772104 (data) · CERL cnp00166567 · WorldCat Identities (ENviaf-176043446