Apri il menu principale

Guilhem Molinier

poeta, trovatore e avvocato francese
Disegno della tomba di Guilhem Molinier al Musée du Vieux Toulouse

Guilhem Molinier (... – ...) è stato poeta e trovatore occitano del XIV secolo, noto per essere stato l'autore delle Leys d'amors.

BiografiaModifica

Guilhem Molinier esercita la professione di avvocato nella città di Tolosa, dove scrive, tra il 1328 e il 1337, le Leys d'amors, una grammatica prescrittiva di versificazione e retorica, realizzata su richiesta fatta dai dirigenti del "Consistori dei sette trovatori di Tolosa". Questo testo era destinato alla consultazione da parte della giuria del Consistori, prima di pronunciarsi per i premi da concedere ai poeti e alla poesia. Nella sua raccolta di forme, di generi e sottogeneri che definiscono la poesia dei trovatori, sarà il manuale essenziale di tutti i poeti in erba. Sembra che Guilhem Molinier non ne sia stato l'unico redattore, ma abbia ricevuto l'aiuto di Marc Bartolomieu e forse anche altri collaboratori, quali German de Gontaut, Guilhem Bernart, Guilhem Bragoza, Guilhem de Roadel, Guilhem Taparas, Joan de Saint-Serni, Joan Flamenc, Peire de la Selva, Philip Elephan e Raimon Gabarra.[1] Le Leys ebbero una grande notorietà, e verranno a influenzare, e ad essere un loro punto di riferimento, i poeti che scrivono in catalano, in galiziano e in italiano.

NoteModifica

  1. ^ Trobar, Guilhem Molinier (Zufferey 508). URL consultato il 1º marzo 2013.

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN176043446 · GND (DE100954081 · BNF (FRcb124772104 (data) · CERL cnp00166567