Guilty Gear Xrd

videogioco del 2014
(Reindirizzamento da Guilty Gear Xrd: Sign)
Guilty Gear Xrd
videogioco
Titolo originaleギルティギア イグザード (Giruti Gia Iguzado)
PiattaformaMicrosoft Windows, Arcade, PlayStation 4, PlayStation 3
Data di pubblicazioneSign

Arcade:
Giappone 20 febbraio 2014
PS3 e PS4:
Giappone 1 dicembre 2014
Flags of Canada and the United States.svg 16 dicembre 2014
Zona PAL 3 giugno 2015 (solo distribuzione digitale)
Windows:
Mondo/non specificato 9 dicembre 2015
Revelator
Arcade:
Giappone 25 agosto 2015
PS3 e PS4:
Giappone 26 maggio 2016
Flags of Canada and the United States.svg 7 giugno 2016
Zona PAL 10 giugno 2016[1]
Windows:
Mondo/non specificato 14 dicembre 2016
Rev 2
Arcade:
Giappone 30 marzo 2017
PS3, PS4 e Microsoft Windows:
Giappone 25 maggio 2017
Flags of Canada and the United States.svg 25 maggio 2017
Zona PAL 25 maggio 2017

GenereAzione, Picchiaduro a incontri
OrigineGiappone
SviluppoArc System Works
PubblicazioneSEGA (Arcade, Giappone), Arc System Works (PlayStation 3 e 4, Giappone), Aksys Games (PlayStation 3 e 4, Nord America), Sony Computer Entertainment (PlayStation 3 e 4, Europa (Sign)), PQube (PlayStation 3 e 4, Europa (Revelator e Rev 2)), Arc System Works (Microsoft Windows)
DirezioneDaisuke Ishiwatari, Takeshi Yamanaka
DesignDaisuke Ishiwatari
ProgrammazioneAlex Colbert, Chris Costa, Kevin Forbes
Direzione artisticaHidehiko Sakamura
SceneggiaturaDaisuke Ishiwatari, Takeshi Yamanaka, Yoshito Shoudai
MusicheDaisuke Ishiwatari, Norichika Sato
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputMouse, tastiera
Motore graficoUnreal Engine 3
SupportoDVD, download
Distribuzione digitaleSteam
SerieGuilty Gear
Preceduto daGuilty Gear 2: Overture
Seguito daGuilty Gear -STRIVE-[2][3]

Guilty Gear Xrd (ギルティギア イグザード Giruti Gia Iguzādo?) è un picchiaduro sviluppato dalla Arc System Works, il settimo capitolo (e il sedicesimo in totale) del franchise Guilty Gear. Sviluppato tramite l'Unreal Engine 3, con grafiche in cel-shading al posto degli sprite tradizionali disegnati a mano, il gioco segue la trama del titolo precedente Guilty Gear 2: Overture, e rappresenta un nuovo arco narrativo, ossia l'arco narrativo Xrd per ora diviso in due capitoli

Il primo è Guilty Gear Xrd -Sign-, ed è il settimo capitolo della serie nonché il primo dell'arco narrativo Xrd. È uscito nei cabinati arcade il 20 febbraio 2014, e nel dicembre dello stesso anno per le versioni PlayStation 3 e 4 in Giappone e Nord America. In Europa è uscito per quelle versioni in esclusiva digitale il mese di giugno 2015, e sempre in Europa è uscito il 9 dicembre 2015 su Steam per Microsoft Windows. Il gioco è stato lodato per le sue nuove grafiche e il suo gameplay, ma criticato per la modalità storia non interattiva e il roster dei personaggi piuttosto ridotto (anche se ingrandito dalle suddette espansioni).

Il secondo è Guilty Gear Xrd -Revelator-[4][5][6][7] ed è contemporaneamente sia l'ottavo capitolo canonico della serie sia il secondo capitolo dell'arco narrativo Xrd, uscito per console tra maggio e giugno 2016. Ne è seguito un aggiornamento intitolato Guilty Gear Xrd -Rev 2-, annunciato all'Arc System Works Fighting Game Award 2016 il 14 gennaio 2017 e pubblicato a marzo 2017 nei cabinati arcade, e a maggio 2017 in tutto il mondo per le versioni PS3, PS4 e PC. L'aggiornamento Rev 2 è stato reso un DLC a pagamento per quelli che hanno acquistato il primo Revelator su PlayStation Store o su Steam. La versione PS4 ne ha anche ricevuto una versione fisica esclusiva su disco[8].

Modalità di giocoModifica

Il gioco usa un layout a sei tasti, cinque dei quali responsabili per gli attacchi principali (pugno, calcio, slash, heavy slash e dust) e il sesto per "schernire" l'avversario. Con la pressione simultanea di due o tre tasti, è anche possibile eseguire tecniche aggiuntive. La barra di potenza si riempie (come da tradizione) quando il giocatore riceve danno, ma anche gradualmente in modo automatico; una volta riempita tale barra, il giocatore può eseguire un Psych Burst che rilascia un'esplosione che, nel caso colpisca con successo l'avversario, carica al completo un'altra barra, quella di tensione, che permette al giocatore di eseguire ulteriori mosse speciali[9].

Il gioco include quattro modalità principali:

  • Modalità Rete: permette di disputare incontri (che possono essere classificati) tramite il PlayStation Network.
  • Modalità Pratica: contiene l'allenamento standard, un tutorial che insegna i controlli base, una modalità missione che simula situazioni di battaglia, e una modalità sfida incentrata sulle combo.[10]
  • Modalità Battaglia: comprende la modalità arcade (dove il giocatore dovrà affrontare otto avversari, e che svela parte della storia una volta conclusa), una modalità versus (la classica modalità dove il giocatore affronta un altro giocatore o l'IA) e una modalità "M.O.M." (ovvero "Medal of Millionaires"), una variante della modalità sopravvivenza standard dove il giocatore ottiene medaglie in base alla sua performance e migliora attraverso un sistema di progressi.
  • Modalità Storia: nuova modalità nella serie (e ambientata nell'anno 2187, un anno dopo il predecessore Guilty Gear 2: Overture[11]), presenta una storia completa come un'animazione tipo pellicola divisa in sette capitoli. Il giocatore può mettere in pausa il filmato quando vuole per consultare un glossario dei termini e delle parti di trama presenti nel gioco, tutti descritti nella modalità libreria.

PersonaggiModifica

Personaggi giocabili
Xrd Sign Xrd Revelator Xrd Rev 2
Classici Nuovi
Axl Low
Chipp Zanuff
Faust
I-No
Ky Kiske
May
Millia Rage
Potemkin
Slayer
Sin Kiske
Sol Badguy
Venom
Zato-1
Bedman

Ramlethal Valentine


DLC:

Elphelt Valentine
Leo Whitefang

Jack-O' Valentine
Jam Kuradoberi
Johnny
Raven
DLC:

Dizzy

Kum Haehyun

Answer
Baiken

AccoglienzaModifica

Sito media statistica Punteggio
Metacritic 84/100[12]
Accoglienza
Recensione Giudizio
Destructoid 9/10[13]
Edge 9/10[14]
EGM 8.5/10[15]
GamesRadar+      [16]
GamesTM 8/10[17]
GameTrailers 8.5/10[18]
IGN 8.5/10[19]
Joystiq      [20]
Play 93%[21]
Hardcore Gamer 4/5[22]
Metro GameCentral 8/10[23]
Paste 9/10[24]
USGamer      [25]
Premi
Pubblicazione Premio
Giant Bomb Best-looking Game

Il gioco ha ricevuto un'accoglienza generalmente favorevole, con un punteggio di 85/100 da parte della Metacritic in base a 23 recensioni;[12] nel 2014, anno in cui è uscito, è stato posto al 16º posto tra i giochi meglio votati per PS4, e al 131° nella storia nel sito.[26][27] Lo staff di Giant Bomb lo ha scelto come il Gioco dal Miglior Aspetto del 2014, lodandone la "follia poligonale stile anime" ed evidenziando la capacità della telecamera di "rivelare la vera natura del gioco" quando ruota intorno allo scenario durante una mossa speciale.[28] Geoffrey Thew della Hardcore Gamer lo ha eletto il terzo miglior gioco del 2014, commentando che "i personaggi sono vibranti e meravigliosi come ci si doveva aspettare dalla compagnia, e le nuove grafiche vanno oltre la bellezza... ma sono le meccaniche di gioco che si meritano il palco."[29] È stato anche nominato come Miglior Picchiaduro dell'Anno al Game Critics Awards, negli Hardcore Gamer Awards, e nei premi IGN, persi però contro Super Smash Bros. per Wii U in tutti i tre i casi.[30][31][32][33] Nel 2015, Guilty Gear Xrd Sign è stato nominato come Miglior Picchiaduro al The Game Awards 2015, vinto però da Mortal Kombat X.[34]

L'edizione Rev 2 è stata nominata for "Game, Franchise Fighting" al 17° annuale National Academy of Video Game Trade Reviewers.[35][36]

Altri mediaModifica

Il 14 aprile 2014, la Arc System Works ha pubblicato un'extended play contenente le sigle iniziali e finali della versione arcade, "Heavy Day" e "Lily", in versioni standard e karaoke[37]. Il 26 marzo 2015 è invece uscita una colonna sonora di quattro dischi contenente 73 brani musicali, sempre pubblicata dalla Arc System Works[38][39]. Altri media relativi includono un joystick[40], action figure[41], portachiavi[42], illustrazioni su tazze[43], e medagliette[44].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Sal Romano, Guilty Gear Xrd Revelator launches June 7 in North America, in Gematsu, 21 gennaio 2016. URL consultato l'11 aprile 2019.
  2. ^ https://www.arcsystemworks.jp/guiltygear/
  3. ^ https://tgs.sega.jp/lineup/
  4. ^ (EN) Guilty Gear Xrd Revelator, su IGN. URL consultato l'11 aprile 2019.
  5. ^ (EN) Brian Ashcraft, Arc System Works just announced Guilty Gear Xrd: Revelator, su Kotaku. URL consultato l'11 aprile 2019.
  6. ^ (EN) Steve Hannley, Arc System Works Announce Guilty Gear Xrd -REVELATOR-, su Hardcore Gamer, 26 maggio 2015. URL consultato l'11 aprile 2019.
  7. ^ 『GUILTY GEAR』シリーズ最新作『GUILTY GEAR Xrd -REVELATOR-(ギルティギア イグザード レベレーター)』が発表! ロケテストも開催決定(1/3), su Famitsū, 27 maggio 2015. URL consultato l'11 aprile 2019.
  8. ^ (JA) 『GUILTY GEAR Xrd REV 2(ギルティギア イグザード レヴ ツー)』が発表! 梅喧&アンサーの登場やロケテストの開催も明らかに, in Famitsū, 14 gennaio 2017. URL consultato l'11 aprile 2019.
  9. ^ (EN) Guilty Gear Xrd -SIGN- Retains Old Moves, And Adds Plenty Of New Ones, in Siliconera, 8 agosto 2013. URL consultato l'11 aprile 2019.
  10. ^ (EN) Mode, su guiltygear.us. URL consultato l'11 aprile 2019 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2016).
  11. ^ (EN) Colin Moriarty, Guilty Gear Xrd SIGN Officially Coming West for PS3 and PS4, su IGN, 29 maggio 2014. URL consultato l'11 aprile 2019.
  12. ^ a b Guilty Gear Xrd -SIGN- for PlayStation 4 Reviews, in Metacritic, CBS Interactive. URL consultato il 1º agosto 2015.
  13. ^ Chris Carter, Review: Guilty Gear Xrd -SIGN-, in Destructoid, Enthusiast Gaming, 16 dicembre 2014. URL consultato il 3 gennaio 2015.
  14. ^ Guilty Gear Xrd -SIGN-, in Edge, n. 276, Future plc, febbraio 2015, p. 108.
  15. ^ Eric L. Patterson, Guilty Gear Xrd Sign review, in Electronic Gaming Monthly, EGM Media, 31 dicembre 2014. URL consultato il 3 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 4 gennaio 2015).
  16. ^ Maxwell McGee, Guilty Gear Xrd Sign review, in GamesRadar, Future plc, 18 dicembre 2014. URL consultato il 3 gennaio 2015.
  17. ^ Guilty Gear Xrd -Sign- review, in GamesTM, Imagine Publishing, 14 febbraio 2015. URL consultato l'8 aprile 2015.
  18. ^ Ben Moore, Guilty Gear Xrd -SIGN- - Review Text, in GameTrailers, Defy Media, 30 gennaio 2015. URL consultato l'8 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2015).
  19. ^ Darry Husky, Guilty Gear Xrd -SIGN- Review, in IGN, Ziff Davis, 16 dicembre 2014. URL consultato il 3 gennaio 2015.
  20. ^ Earnest Cavalli, Guilty Gear Xrd -SIGN- review: Technical knockout, in Engadget (Joystiq), Oath Inc., 23 dicembre 2014. URL consultato il 17 febbraio 2018.
  21. ^ Guilty Gear Xrd - SIGN-, in Play UK, n. 253, febbraio 2015, p. 60.
  22. ^ James Kozanitis, Review: Guilty Gear Xrd -SIGN-, in Hardcore Gamer, 17 dicembre 2014. URL consultato il 18 gennaio 2015.
  23. ^ David Jenkins, Guilty Gear Xrd -SIGN- review – unreal fighter, in Metro, DMG Media, 6 gennaio 2015. URL consultato l'8 aprile 2015 (archiviato il 5 agosto 2015).
  24. ^ Aevee Bee, Guilty Gear Xrd - SIGN Review: Sincerely Outrageous, in Paste, 15 marzo 2015. URL consultato il 16 luglio 2015.
  25. ^ Mike Williams, Guilty Gear Xrd -SIGN- PS4 Review: Let's Rock (Again), in USGamer, Gamer Network, 16 dicembre 2014. URL consultato l'8 aprile 2015.
  26. ^ Best PlayStation 4 Video Games for 2014, in Metacritic, CBS Interactive. URL consultato il 17 maggio 2015.
  27. ^ Best Video Games for 2014, in Metacritic, CBS Interactive. URL consultato il 17 maggio 2015.
  28. ^ Giant Bomb's 2014 Game of the Year Awards: Day One, su Giant Bomb, CBS Interactive, 26 dicembre 2014. URL consultato il 27 dicembre 2014.
  29. ^ Geoffrey Thew, Editor's Choice: Geoffrey's Top Games of 2014, in Hardcore Gamer, 30 dicembre 2014. URL consultato il 17 maggio 2015.
  30. ^ 2014 Nominees, su gamecriticsawards.com, Game Critics Awards. URL consultato il 17 maggio 2015.
  31. ^ 2014 Winners, su gamecriticsawards.com, Game Critics Awards. URL consultato il 17 maggio 2015.
  32. ^ Best Fighting Game, in IGN, Ziff Davis. URL consultato il 17 maggio 2015.
  33. ^ Best of 2014 – Day Seven: RPG, Fighting, Racing, Platformer, in Hardcore Gamer, 19 dicembre 2014. URL consultato il 17 maggio 2015.
  34. ^ Nominees | The Game Awards 2015, su The Game Awards, Ola Balola, 12 novembre 2015. URL consultato il 13 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2015).
  35. ^ Nominee List for 2017, in National Academy of Video Game Trade Reviewers, 9 febbraio 2018. URL consultato il 17 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2018).
  36. ^ Horizon wins 7; Mario GOTY, in National Academy of Video Game Trade Reviewers, 13 marzo 2018. URL consultato il 14 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2018).
  37. ^ (JA) GUILTY GEAR Xrd -SIGN- アーケード版OP/ED - EP, su itunes.apple.com, iTunes. URL consultato l'11 aprile 2019.
  38. ^ (JA) 「GUILTY GEAR Xrd -SIGN-」のサウンドトラックCDが3月26日に発売, su 4Gamer.net, 19 febbraio 2015. URL consultato l'11 aprile 2019.
  39. ^ (JA) Guilty Gear Xrd -Sign- Original Sound Track, su ebten.jp, Kadokawa Corporation. URL consultato l'11 aprile 2019.
  40. ^ (JA) Guilty Gear Xrd -Sign- Arcade Stick, su ebten.jp, Kadokawa Corporation. URL consultato l'11 aprile 2019.
  41. ^ (JA) Figure 2014 ソル=バッドガイ, su Embracejapan. URL consultato l'11 aprile 2019.
  42. ^ (JA) ギルティギア イグザード サイン デフォルメ アクリルキーホルダー12 ザトー=ONE, su ebten.jp, Kadokawa Corporation. URL consultato l'11 aprile 2019.
  43. ^ (JA) ギルティギア イグザード サイン デフォルメ マグカップ03 ミリア=レイジ, su ebten.jp, Kadokawa Corporation. URL consultato l'11 aprile 2019.
  44. ^ (JA) GUILTY GEAR Xrd -SIGN- BIG缶バッジ ファウスト, su amazon.co.jp, Amazon. URL consultato l'11 aprile 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi