Horror house

tipo di attrazione normalmente presente nei parchi di divertimento

La horror house (casa dell'orrore) è un tipo di attrazione normalmente presente nei parchi di divertimento o nei Luna Park itineranti, basato sullo spaventare il visitatore attraverso elementi orrorifici.

CaratteristicheModifica

Una horror house è costituita da un percorso più o meno lungo in una serie di stanze nelle quali sono presenti elementi scenografici atti a spaventare il visitatore. Questi elementi possono essere diorami, effetti speciali, sonori o di illuminazione o suppellettili appositamente modificate; a essi possono essere poi associati animatronic e/o attori in carne e ossa appositamente truccati.

In genere le scene presenti nelle horror house non sono collegate tra di loro, ma si tratta di ambienti indipendenti che rievocano situazioni terrificanti: castelli infestati da fantasmi, prigioni, manicomi, foreste oscure... A volte l'aspetto generale di una horror house si ispira ufficialmente o meno a celebri film horror. In rari casi (come Phantom Manor a Disneyland Paris) l'attrazione può avere una sua trama che si dipana man mano che il visitatore progredisce nel suo percorso.

Il percorso può essere di due tipologie: dark ride o walkthrough. Nel primo caso i visitatori lo compiono a bordo di appositi veicoli su binari che attraversano l'intera attrazione; nel secondo caso si devono avventurare a piedi, generalmente in fila indiana. Quasi sempre nella tipologia dark ride non sono presenti attori, ma solo animatronic; al contrario nei walkthrough è più probabile trovare attori in carne ossa o trabocchetti, labirinti e trappole varie atte a disorientare il visitatore.

Una horror house può essere fissa, ossia localizzata in un edificio costruito appositamente per ospitarla, oppure itinerante, cioè smontabile e trasportabile in diversi luoghi. A volte una horror house si può trovare in agriturismi, resort di vacanza o parchi privati, costruita "artigianalmente" in un piccolo tendone opportunamente scenografato.

VariantiModifica

  • Una horror house può essere inglobata in attrazioni di diverse tipologie, che prevederanno quindi un percorso horror terminante (o combinato) con un altro tipo di attrazione. In molti parchi e Luna Park si trovano ad esempio Horror Labyrinths, ossia la combinazione di horror house e labirinto; a Cinecittà World c'è DarkMare, la cui tematizzazione Horror si svolge durante il percorso di un drop coaster; nei parchi Disney, infine, è presente The Twilight Zone: Tower or Terror, che combina addirittura un walkthrough, una dark ride e una free fall tower in tema horror. Ad Olbia è presente Haunted House Anna Red Rose, che propone una innovativa esperienza horror. Al contrario di tutte le case dell'orrore dei luna park sorge in una villa abbandonata, e in un luogo sperduto. Per poterla visitare è necessario prenotare e solo allora verrà inviata la mappa per poterla raggiungere. Al suo interno viene ricostruita fedelmente una storia horror con l'ausilio di scenografie reali, coinvolgendo i visitatori in un'esperienza al limite tra finzione e realtà, coniando una nuova concezione di casa dell'orrore denominata "Horror Live Experience, unica al mondo nel suo genere.
  • In America è diffusa una variante/evoluzione delle horror house, chiamata Haunted Experience: si tratta di una versione "estesa" di una classica horror house, caratterizzata dal fatto che l'esperienza di visita non si limita alla sola casa stregata, ma si estende a diverse ore prima e dopo. I visitatori sono invitati a svolgere attività o ad assistere a un pre-show in tema horror in un ambiente diverso dall'attrazione vera e propria; dopodiché sono prelevati da una navetta e portati nella zona dell'attrazione, dove compiono il percorso. In seguito sono riportati alla stazione di partenza e possono svolgere altre attività. In altre versioni l'ospite deve spostarsi con il proprio automezzo in diverse località, in ciascuna delle quali assiste a uno show o compie attività in tema horror; al termine di ognuna di esse gli sarà dato un indizio per la località successiva. Questa tipologia assume il nome di Horror Ride Experience e può avere anche una durata di intere settimane.

Un esempio di Haunted Experience è Nyctophobia a Long Island.

  • A volte in alcuni siti culturali famosi per una presunta infestazione di fantasmi sono allestiti percorsi del tutto simili a una horror house in ambienti generalmente diversi dal normale percorso di visita. Un esempio può essere Ghosts of the Past, allestita in alcuni ambienti del Castello di Warwick in Inghilterra in collaborazione col celebre museo delle cere Madame Tussauds di Londra.
  • In alcuni casi la tematizzazione horror può estendersi non solo a una singola attrazione, ma a intere zone del parco divertimenti o al parco nella sua interezza. In quest'ultimo caso si parlerà di Horror/Haunted Park o Screampark. Uno degli esempi più celebri è Scary Dollar City nel Missouri. A Mirabilandia, in occasione di Halloween, alcune zone del parco vengono decorate in stile horror, con elementi scenografici, attori in carne e ossa e perfino numerose horror house rimovibili.
  • Tra le comunità cristiane americane si è diffusa negli ultimi anni la tipologia delle Hell House: si tratta di horror house artigianali, generalmente di piccole dimensioni e costruite in un tendone, il cui percorso illustra i tormenti che i peccatori subiscono nell'Inferno. In genere l'ultima stanza è costituita da una visione del Paradiso o addirittura dagli stessi locali della chiesa di riferimento, dove il fedele può sostare a pregare o a confessarsi. Queste attrazioni sono contraddistinte dalla finalità morale in genere assente nelle altre tipologie.

Esempi di horror houseModifica

  • In tutti i parchi Disneyland è presente Haunted Mansion (chiamata Phantom Manor a Disneyland Paris e Mystic Manor a Hong Kong Disneyland), appartenente alla tipologia dark ride e dotata di animatronic ed effetti speciali affascinanti.
  • A Mirabilandia è presente Legends of the Dead Town[1]: in origine una dark ride, dal 2012 è stata trasformata in un walkthrough che mantiene animatronic dell'allestimento originale accanto ad attori in carne e ossa. In occasione di Halloween sono allestite altre tre attrazioni mobili dello stesso stile.
  • A Movieland è presente horror house, walkthrough tematizzato con personaggi e scenografie di famosi film dell'orrore.
  • A Rainbow Magicland è presente Demonia, walkthrough simile a quella di Mirabilandia.
  • Per due sole stagioni Gardaland ha ospitato Inferis, walkthrough sulla falsariga di horror house; l'attrazione non ha però riscosso molto successo ed è stata successivamente eliminata.
  • Ad Olbia è presente Haunted House Anna Red Rose, una innovativa Casa dell'Orrore. Si tratta di una reale villa abbandonata allestita con scenografie reali nella quale i visitatori ( 6 persone alla volta) vengono coinvolti in una storia horror, interagendo con la casa per riuscire a terminare l'esperienza.

Aspetti legaliModifica

Le attrazioni horror house sono in genere soggette a particolari disposizioni legali che vanno rispettate nella loro totalità. Poiché l'attrazione è generalmente locata in una struttura chiusa e prevede sistemi di illuminazione e altri mezzi elettrici o elettronici in grado di causare incendi, in punti strategici del percorso devono essere presenti estintori ben visibili e segnalati e uscite di sicurezza con maniglioni antipanico. I gestori sono inoltre obbligati a mettere in guardia i visitatori circa la presenza di luci e suoni molto intensi o altri effetti che potrebbero scatenare stati di panico in bambini o persone troppo sensibili. Nel caso il percorso preveda la presenza di attori in carne e ossa, sussiste il divieto per loro di toccare fisicamente il visitatore. L'accesso alle horror house deve essere necessariamente sconsigliato (ma non interdetto) a soggetti epilettici, disabili, cardiopatici o donne incinte. In particolari occasioni può essere imposto il divieto d'accesso a bambini sotto una certa età.

NoteModifica

  1. ^ Questo è il nome che l'attrazione ha a partire dal restyling del 2017; in precedenza era denominata Ghostville e poi Phobia.
  Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Architettura