Apri il menu principale

I leoni della guerra

film del 1977 diretto da Irvin Kershner
I leoni della guerra
I leoni della guerra.png
Charles Bronson in una scena del film
Titolo originaleRaid on Entebbe
PaeseStati Uniti d'America
Anno1977
Formatofilm TV
Genereazione, drammatico, storico
Durata150 minuti
Lingua originaleinglese, tedesca, francese
Crediti
RegiaIrvin Kershner
SoggettoBarry Beckerman
SceneggiaturaBarry Beckerman
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaBill Butler
MontaggioNick Archer, Bud S. Isaccs, Art Seid
MusicheDavid Shire
ProduttoreDaniel H. Blatt, Edgar J. Scherick
Produttore esecutivoRobin S. Clark
Casa di produzione20th Century Fox
Prima visione
Prima TV originale
Data9 gennaio 1977
Rete televisivaNBC
Prima TV in italiano
Dal1981
Rete televisivaRete 2

I leoni della guerra (Raid on Entebbe) è un film del 1977 diretto da Irvin Kershner.

La pellicola prende spunto dall'Operazione Entebbe avvenuta nell'aeroporto della città ugandese tra il 3 e il 4 luglio 1976.

Ispirato a fatti realmente accaduti, il film descrive lo spettacolare intervento risolutivo di una squadra speciale dell'esercito israeliano, comandata nella realtà dal fratello del futuro primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, il tenente colonnello Yonatan Netanyahu, unico israeliano caduto durante l'azione.

TramaModifica

Il 27 giugno 1976, un gruppo di terroristi palestinesi dirotta un volo partito da Tel Aviv per Parigi e lo fa atterrare a Entebbe, in Uganda. Parte dei passeggeri vengono liberati, perché i palestinesi vogliono trattenere prigionieri solo quelli israeliani o ebrei, un centinaio, minacciandoli di morte. Il pilota francese e l'equipaggio coraggiosamente rifiutano di essere liberati e scelgono di rimanere anch'essi fra gli ostaggi.

Il governo israeliano non intende negoziare con i terroristi, ma facendo leva su Idi Amin Dada (l'allora presidente ugandese) che, pur essendo complice dei terroristi punta alla propaganda, ottiene una dilazione dell'ultimatum e prepara un'azione militare.

Le forze speciali israeliane arrivano nella notte fra il 3 e il 4 luglio nell'aeroporto africano, scaricano da un aereo una Mercedes di rappresentanza con cui le teste di cuoio si avvicinano all'edificio dove sono asserragliati i dirottatori, fingendo una visita improvvisa di Idi Amin Dada. Penetrati nell'edificio, i soldati israeliani uccidono tutti i terroristi e, dopo momenti di terrore, liberano finalmente gli ostaggi. Nel conflitto moriranno il tenente colonnello Netanyahu e 4 ostaggi.

ProduzioneModifica

Il film è stato interamente girato negli Stati Uniti. Le scene che riguardano sia l'aeroporto di Entebbe sia la base operativa della IAF sono state girate presso lo Stockton Metropolitan Airport di Stockton, California.

CuriositàModifica

Ultimo film dell'attore britannico Peter Finch, morto a riprese ultimate.

Il ritornello, che i commandos israeliani cantano mentre l'aereo è in volo per l'Uganda, si chiama “Hine Ma Tov”. Si tratta di un canto religioso ebraico.

DVDModifica

Da luglio 2019, è reperibile su DVD (in italiano).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema