I trecento di Fort Canby

film del 1961 diretto da Joseph M. Newman
I trecento di Fort Canby
I trecento di Fort Canby.jpg
Una scena
Titolo originaleA Thunder of Drums
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1961
Durata97 min
Rapporto2,35 : 1
Generewestern
RegiaJoseph M. Newman
Soggettobasato sul racconto Command (1946) di James Warner Bellah
SceneggiaturaJames Warner Bellah
ProduttoreRobert Enders
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer
FotografiaWilliam W. Spencer
MontaggioFerris Webster
MusicheHarry Sukman
ScenografiaGeorge W. Davis, Gabriel Scognamillo, Jack Mills
TruccoMary Keats, William Tuttle
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I trecento di Fort Canby (A Thunder of Drums) è un film western del 1961 diretto da Joseph M. Newman.

TramaModifica

Un giovane tenente di cavalleria arriva in uno sperduto fortino nel far West e ben presto si scontra col capitano che lo comanda. Ma nei dintorni ci sono indios ostili e bisogna passare all'azione. Il capitano mette alla prova il tenente per farlo maturare.

ProduzioneModifica

Il film, diretto da Joseph M. Newman su una sceneggiatura di James Warner Bellah,[2] fu prodotto da Robert Enders per la Metro-Goldwyn-Mayer[3] e girato a Santa Clarita, nel ranch di Old Tucson e nel Sabino Canyon a Tucson e nel Vasquez Rocks Natural Area Park ad Agua Dulce in California.[4]

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito negli Stati Uniti dal 26 settembre 1961[5] al cinema dalla Metro-Goldwyn-Mayer. È stato poi pubblicato in DVD negli Stati Uniti dalla Warner Home Video nel 2010.[3]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[5]

  • in Svezia il 24 aprile 1962 (Massaker i gryningen)
  • in Belgio il 25 maggio 1962 (Tonnerre apache e Apache geweld)
  • in Spagna il 28 maggio 1962 (Fort Comanche)
  • in Finlandia il 12 ottobre 1962 (Sotarumpujen kuminaa)
  • in Francia il 15 maggio 1963
  • in Danimarca il 2 dicembre 1963 (En torden af trommer)
  • in Germania Ovest (Massaker im Morgengrauen)
  • in Grecia (Oulamos ekdikiton)
  • in Italia (I trecento di Fort Canby)

PromozioneModifica

La tagline è: "A regiment of forgotten men... a woman no man could forget!".[6]

CriticaModifica

Secondo il Morandini il film è un "western d'ambiente con ambizioni realistiche che scadono spesso a puntigli filologici". La regia risulta "intensa e precisa", gli attori "convinti e convincenti" con Richard Boone che si eleva con il suo "magnetismo suggestivo".[7]

NoteModifica

  1. ^ "Hanna" nell'edizione originale originale
  2. ^ I trecento di Fort Canby - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 16 settembre 2012.
  3. ^ a b I trecento di Fort Canby - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.com. URL consultato il 16 settembre 2012.
  4. ^ I trecento di Fort Canby - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 16 settembre 2012.
  5. ^ a b I trecento di Fort Canby - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 16 settembre 2012.
  6. ^ (EN) I trecento di Fort Canby - IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 16 settembre 2012.
  7. ^ I trecento di Fort Canby, in MYmovies.it, Mo-Net Srl.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema