Il figlio dello sceicco (film 1926)

film del 1926 diretto da George Fitzmaurice
Il figlio dello sceicco
Thesonofthesheik.jpg
La locandina del film
Titolo originaleThe Son of the Sheik
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1926
Durata75 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Genereavventura, drammatico
RegiaGeorge Fitzmaurice
Soggettodal romanzo The Sons of the Sheik di Edith Maude Hull
SceneggiaturaFred De Gresac, Frances Marion

Didascalie: George Marion Jr. e (non accreditato) Paul Girard Smith

ProduttoreGeorge Fitzmaurice e (non accreditato) John W. Considine Jr.
Casa di produzioneFeature Productions
FotografiaGeorge Barnes
MontaggioHal C. Kern
MusicheJames C. Bradford, Gerard Carbonara, Artur Guttmann, Art Jones, Miro Mosay, Ted Snyder, Jack Ward
ScenografiaWilliam Cameron Menzies
CostumiWestern Costume Company (non accreditato)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Doppiaggio per la riedizione sonorizzata (1946)

Il figlio dello sceicco (The Son of the Sheik) è un film del 1926 diretto da George Fitzmaurice e uscito nelle sale il 5 settembre 1926.

Seguito de Lo sceicco (1921) e anch'esso tratto da un romanzo di Edith Maud Hull, è l'ultimo film del divo Valentino, qui in una doppia parte. Nel film appare anche Agnes Ayres, la protagonista del film precedente, nel ruolo della moglie dello sceicco.

Nel 2003 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.[1]

TramaModifica

Anni dopo gli eventi del primo film lo sceicco Ahmed e lady Diana si sono felicemente sposati e hanno avuto un figlio che hanno chiamato "Ahmed", come il padre. Il giovane Ahmed, figlio dello sceicco, si invaghisce della danzatrice Yasmina, figlia di un capobanda, e le dona il suo anello come pegno d'amore. I due si dichiarano amore reciproco ma quando Ahmed viene catturato da Ghabah, uno spasimante di Yasmina, questi lo inganna dicendogli che Yasmina gli ha sempre mentito e che non l'ha mai amato, così Ahmed sentendosi tradito da lei per vendetta la rapisce e la porta nel suo accampamento nel deserto. Per un po' i due continuano ad odiarsi, ma l'amore che provano è più forte del loro odio anche se il loro orgoglio impedisce loro di ammetterlo.

Intanto lo sceicco Ahmed, padre del giovane Ahmed, gli sta organizzando un matrimonio combinato nella speranza che il figlio metta la testa a posto, anche se la moglie Diana cerca di ricordare al marito che suo figlio è uguale a lui sia nell'aspetto che nel carattere e per quanto voglia piegarlo al suo volere non potrà farlo, ricordando anche il periodo del loro primo incontro.

Ahmed resosi conto di aver sbagliato a ferire Yasmina la libera e ordina al suo servitore Ramadan di ricondurla in città ma prima di lasciare l'accampamento Yasmina perde l'anello che Ahmed le aveva donato; anche se lui l'aveva maltrattata lei non ha smesso di amarlo. Sulla strada per la città Yasmina e Ramadan vengono accerchiati da Ghabah e dai suoi uomini che la rapiscono. Ahmend venuto a sapere del rapimento e del fatto che Yasmina non l'avesse mai tradito si precipita nel covo dei ladri dove la sua amata è tenuta prigioniera per salvarla. Lo sceicco Ahmed venuto a sapere delle intenzioni del figlio lo raggiunge per prestargli aiuto.

Nella fuga Ghabah cerca di portare via Yasmina ma Ahmed lo insegue e dopo uno scontro lo uccide.

Il malvagio è punito con la morte. Mentre i due innamorati cavalcano per il deserto consapevoli che staranno insieme per sempre.

ProduzioneModifica

Il film, prodotto dalla Feature Productions, venne girato in California alle Buttercup Dunes, Imperial County nel febbraio del 1926.

DistribuzioneModifica

Venne distribuito nel 1926 dalla United Artists. Nel 1937, ne fu fatta una riedizione che fu distribuito dalla Art Cinema Associates. Un'altra edizione, del 1959, fu curata dalla Dominant Pictures Corporation.

Date di uscitaModifica

Uscita film su IMDb Uscita in video o DVD

  • USA 9 luglio 1926 (Los Angeles, California) (première)
  • USA 5 settembre 1926
  • Finlandia 18 novembre 1926
  • USA 8 ottobre 1937 (riedizione)
  • Norvegia 24 ottobre 1938 (riedizione)
  • Ungheria 22 luglio 1939
  • USA 1959 (riedizione)
  • USA 1991 VHS
  • USA 2000 VHS (riedizione)
  • USA 2002 DVD
  • USA 2003 VHS
  • Spagna 2003 DVD (riedizione)
  • Italia 2007 DVD
  • Francia 2009 DVD

Alias

  • The Son of the Sheik USA (titolo originale)
  • A sejk fia Ungheria
  • Der Sohn des Scheich Germania
  • Der Sohn des Scheik Austria
  • El hijo del caíd Spagna
  • El hijo del sheik Argentina
  • Il figlio dello sceicco Italia
  • O Filho do Sheik Portogallo
  • O yios tou seihi Grecia
  • Sheikin poika Finlandia
  • Syn szejka Polonia

NoteModifica

  1. ^ (EN) Librarian of Congress Adds 25 Films to National Film Registry, Library of Congress, 16 dicembre 2003. URL consultato il 7 gennaio 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316751791 · BNF (FRcb14661833d (data)
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema