Apri il menu principale

Il tempo degli avvoltoi

film del 1967 diretto da Nando Cicero
Il tempo degli avvoltoi
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1967
Durata95 min
Rapporto2,35 : 1
Generewestern
RegiaNando Cicero
SoggettoNando Cicero
SceneggiaturaFulvio Gicca Palli
ProduttoreVico Pavoni
Casa di produzionePacific Cinematografica
Distribuzione in italianoEuro International Film
FotografiaFausto Rossi
MontaggioRenato Cinquini
MusichePiero Umiliani
ScenografiaFranco Velchi
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Il tempo degli avvoltoi è un film del 1967, diretto da Nando Cicero.

TramaModifica

Kitosh è un ranchero che si ostina ad insidiare le donne dei suoi superiori, fin quando non arriva a Steffy, la moglie di Don Jaime Mendoza, un ricco proprietario terriero che si considera il "padrone" dei suoi uomini. Scoperto, riceve sei frustate sulla schiena. In seguito, dopo essere scappato, viene ricondotto alla tenuta Mendoza e viene marchiato a fuoco ad una natica, quindi scappa di nuovo ma arrivato ad un centro abitato viene arrestato.

Pronto per essere impiccato, Kitosh viene salvato dal ricercato Josh Tracy, un tipo particolare, tutto vestito di nero, che si sposta con un carro funebre contenente una bara. I due affrontano assieme il successivo percorso. In questa fase, viene fuori la personalità di Tracy, estremamente violento, cinico all'inverosimile e affetto da attacchi epilettici.

Dopo essersi impossessati del contenuto in oro di una cassaforte, Kitosh e Tracy rapiscono la moglie di Don Jaime Mendoza. Sul luogo dopo aver pagato il riscatto, Tracy tenta poi di liberarsi dell'amico e impossessarsi del denaro, ma viene ucciso da Kitosh.

Un film che ha suscitato qualche critica per i suoi contenuti considerati troppo violenti, al punto che gli venne imposto l'obbligo del divieto ai minori di diciotto anni.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema