Apri il menu principale
James Edwards nel film The Joe Louis Story (1953)

James Edwards, all'anagrafe James Johnson Edwards (Muncie, 6 marzo 1918San Diego, 4 gennaio 1970), è stato un attore statunitense.

BiografiaModifica

Laureato in psicologia al Knoxville College nel Tennessee, frequentò successivamente la Northwestern University, dove conseguì un master in recitazione. Mentre era iscritto alla Northwestern, partecipò a produzioni studentesche e a rappresentazioni nell'ambito del Federal Theater Project.

Dopo il servizio militare durante la seconda guerra mondiale nell'esercito degli Stati Uniti, apparve sui palcoscenici di New York interpretando il ruolo di un eroe di guerra nella commedia Deep Are the Roots. Nel corso della sua carriera di attore, Edwards interpretò in più di un'occasione ruoli di soldati afroamericani, in film come Odio (1949), Corea in fiamme (1951), Vittoria sulle tenebre (1951), Inno di battaglia (1957), Uomini in guerra (1957), 38º parallelo: missione compiuta (1959).

Altri ruoli importanti furono quelli nel noir Rapina a mano armata (1956) di Stanley Kubrick (1956) e in Va' e uccidi (1962) di John Frankenheimer.

Edwards apparve in numerose serie televisive durante gli anni sessanta, tra le quali Peter Gunn (1960), Il fuggiasco (1963), La legge di Burke, Dottor Kildare (1965) e Mannix (1969), prima della sua prematura morte per un attacco di cuore nel 1970, all'età di 51 anni.

La sua ultima apparizione sul grande schermo fu nel ruolo di assistente personale del generale George S. Patton, il sergente maggiore William George Meeks, nel film Patton, generale d'acciaio (1970).

Filmografia parzialeModifica

Doppiatori italianiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN85586213 · ISNI (EN0000 0000 8275 7891 · LCCN (ENno2008069019 · GND (DE140998586 · WorldCat Identities (ENno2008-069019