Apri il menu principale

Johannes Conrad Werle (Vils, 2 agosto 1701Roma, 2 dicembre 1777) è stato un organaro austriaco.

Indice

BiografiaModifica

Johannes Conrad Werle (in tedesco anche Johann Konrad Wörle, in italiano Johann Conrado Werle o Giovanni Corrado Verlé) nacque da Josef, fornaio, e Barbara Koller. Le prime notizie sull'attività di Werle come organaro risalgono al 1726 per la ripararazione dell'organo di Breitenwang (vicino Vils).

Successivamente, si trasferì a Roma dove rimase tutta la vita. Risulta iscritto alla Confraternita della Beata Vergine Maria della Pietà in Santa Maria della pietà (detta anche "in Campo Santo") dal 1731.

A Roma aprì una propria bottega in corrispondenza dell'attuale Piazza dell'Orologio 8. Qui si registrò come organaro dal 1733. Divenne uno dei più apprezzati organari di Roma coniugando le caratteristiche tipiche degli organi che si realizzavano a nord delle Alpi con i componenti tipici degli strumenti italiani.

È sepolto al Cimitero Teutonico in Vaticano.

OpereModifica

 
Organo di Sant'Eustachio a Roma

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0000 6287 1267 · GND (DE142845760 · CERL cnp01276974