Apri il menu principale
Kamala Kahn
Lingua orig.Inglese
Alter egoMs. Marvel
1ª app. inMs. Marvel (vol. 3) n. 1 - aprile 2014

Kamala Kahn è un personaggio immaginario esordito nella serie a fumetti dei vendicatori, Avengers, pubblicata negli Stati Uniti d'America dalla Marvel Comics;[1][2] è una inumana con la capacità di allungarsi[3] ed è una delle incarnazioni di Ms. Marvel.[2]

Indice

Biografia del personaggioModifica

Kamala viene da Karachi, in Pakistan, dove viveva una vita normale. La manifestazione dei suoi poteri avviene dopo una festa quando, a seguito dell'offerta di un bicchiere di vodka, scappa lontano venendo a contatto con le Nebbie Terrigene. Scoperto il suo potere, Kamala decide di intraprendere una carriera da supereroina con il nome del suo idolo: Ms. Marvel (che allora aveva preso il nome di Capitan Marvel). Inizialmente con una buona carriera, col tempo capirà che il mondo è più difficile di quel che sembra e durante gli eventi del crossover Civil War 2 si unisce al gruppo dei Vendicatori, ma a causa del comportamento non condiviso assunto dal suo idolo, perde la stima nei confronti di Capitan Marvel. Decisa a fare la differenza, si unisce a Nova (Sam Alexander), Spider-Man (Miles Morales), Hulk (Amadeus Cho), Viv Visione (figlia di Visione) e al giovane Ciclope nel formare il supergruppo dei Champions, erede dell'omonimo team degli anni '70. L'amicizia con Ciclope l'aiuterà a fermare una guerra durante lo scontro fra Inumani e X-Men. Durante Secret Empire, è una dei pochi supereroi contro Capitan America.

Storia editorialeModifica

Il personaggio esordisce nel 2014 nella serie Ms. Marvel (vol. 3) edita fino al 2015[2] quando, all'interno del progetto editoriale All New All Different Marvel, la serie viene rilanciata nuovamente con Ms. Marvel (vol. 4).[1]

NoteModifica

  1. ^ a b Ms. Marvel vol 4 :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 23 marzo 2018.
  2. ^ a b c Ms. Marvel vol 3 :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 23 marzo 2018.
  3. ^ Ms. Marvel vol 3 # 1 :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 23 marzo 2018.

Altri progettiModifica

  Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics