L'allegro chirurgo

gioco da tavolo
L'allegro chirurgo
Nome originaleOperation
TipoGioco da tavolo
EditoreMilton Bradley/Hasbro
1ª edizione1965
Regole
N° giocatori1+
Requisiti
Età6+
Durata10 minuti
AleatorietàBassa

L'allegro chirurgo è la versione italiana del gioco da tavolo Operation, commercializzato da Milton Bradley a partire dal 1965, anno in cui il gioco fu ideato da John Spinello, che ne vendette i diritti per 500 dollari.[1] La produzione del gioco è passata alla Hasbro quando questa ha acquisito la Milton Bradley.

Svolgimento del giocoModifica

Il gioco è costituito da una plancia metallica con la raffigurazione fumettistica, litografata, di un paziente sdraiato di nome "Cavity Sam"; sul corpo del paziente ci sono un insieme di fori attraverso cui si possono estrarre ossa e altri oggetti in plastica, che rappresentano una serie di "malattie", ad esempio le "farfalle nello stomaco", rappresentate appunto da una farfalla, o il "crampo dello scrittore" a forma di matita, e così via. L'operazione viene eseguita con un apposito paio di pinzette metalliche; un eventuale contatto fra le pinzette e il bordo dei fori attiva un segnale sonoro e fa illuminare una lampadina posta nel naso del paziente, segnalando il fallimento dell'operazione.

Storia[2][3]Modifica

Nel 1964, John Spinello era uno studente e durante una visita al Luna Park rimase affascinato da un gioco detto "Wire Loop" che consiste nel far muovere un anello metallico attraverso un percorso nel quale è presente un filo elettrificato, l'obbiettivo è far arrivare l'anello alla fine del percorso senza farlo toccare con il filo, in caso di sconfitta si sarebbe sentito un suono.

Fu così che Spinello decise di crearne una sua versione creandone un prototipo, una scatola metallica ed un bastoncino per completare il percorso.

Spinello decise di presentare il prototipo a Marvin Glass, importante designer di giocattoli, che entusiasta del prototipo acquistò tutti i diritti sul progetto a soli 500 dollari ed una promessa di lavoro quando Spinello avrebbe completato gli studi all'università.

I diritti del gioco sono poi stati venduti alla società statunitense di giochi da tavolo Milton Bradley che ebbe l'idea di ambientarlo durante un'operazione chirurgica in modo da giustificarne l'uso delle pinzette, fu così che nel 1965, un anno dopo dall'idea di Spinello, MB ne produsse la primissima versione.

La proposta di lavoro promessa a Spinello non arrivò mai e non ebbe modo di guadagnare attraverso la sua idea. Il caso rimase sepolto fino al 2014, quando il creatore, per poter pagare un'importante operazione chirurgica, chiese ai fan del gioco su internet di donare attraverso un Crowdfunding per aiutarlo a raggiungere i 25.000 dollari richiesti, attraverso un video dove raccontò tutta la sua storia, si offrì di vendere copie del gioco autografate da lui e vendere all'asta il prototipo del gioco. La cifra fu raggiunta grazie a tutti i fan del gioco e l'operazione andò bene.

Oggi L'allegro Chirurgo ha guadagnato oltre 40 milioni di dollari in totale.

AccoglienzaModifica

L'allegro chirurgo ha avuto una grande diffusione sia in Italia che in gran parte del mondo, e viene tuttora ripubblicato. Ne sono state realizzate anche varianti, come L'allegro chirurgo: di corsa in corsia, L'allegro chirurgo: il neurochirurgo, la versione da viaggio tascabile, il videogioco e altre ed edizioni speciali in collaborazione con marchi di successo, come l'edizione "Homer Simpson", in cui il paziente ha le fattezze del personaggio dei cartoni animati omonimo e gli oggetti da estrarre dal suo corpo comprendono pretzel e ciambelle.

Lista degli oggetti[3]Modifica

Nome Forma del pezzo Note
Pomo d'Adamo Mela
Cuore Infranto Cuore spezzato
Caviglia Slogata Chiave Inglese
Farfalle nello Stomaco Farfalla
Costole di Ricambio Costine
Acqua nel Ginocchio Secchio di acqua
Mal della Vedova Osso
Strappo al Cavallo Cavallo
Crampo dello Scrittore Matita
Osso della caviglia collegato all'osso del ginocchio Elastico
Osso del desiderio Forcula
Cesta per il pane Pancarré
Brain Freeze Cono Gelato È stato aggiunto nel 2004 quando Milton Bradley ha dato ai fan la possibilità di votare per aggiungere

un nuovo pezzo al gioco classico. Questa modifica non è mai arrivata in Italia nella versione classica.

CuriositàModifica

In una scena del film Robots il protagonista Rodney Copperbottom aggiusta un robot togliendo dal suo interno dei pezzi, e durante l'intervento il naso del paziente si illumina.

NoteModifica

  1. ^ John Spinello, Inventor Of 'Operation' Game, Can't Afford Real-Life Operation, Huffington Post, 27 ottobre 2014. URL consultato il 28 ottobre 2014.
  2. ^ Louise Boyle, Operation fans raising $25,000 for inventor who can't afford surgery, su Mail Online, 29 ottobre 2014. URL consultato il 1º marzo 2020.
  3. ^ a b [Vetust Games] L'allegro chirurgo, su Giochi sul Nostro Tavolo. URL consultato il 1º marzo 2020.
  Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi da tavolo