Apri il menu principale

La carovana del luna park

film del 1954 diretto da Kurt Neumann in English

TramaModifica

ProduzioneModifica

Il film, diretto da Kurt Neumann su una sceneggiatura di Hans Jacoby, Kurt Neumann, Dalton Trumbo e Michael Wilson e un soggetto di Marcy Klauber, Charles Williams, fu prodotto da Frank King, Maurice King[1] per la King Brothers Productions e la Westia Film[2] e girato nei Bavaria Filmstudios a Grünwald, a Monaco di Baviera e a Vienna,[3] da inizio giugno a fine luglio 1953. I titoli di lavorazione furono Backfire e Carnival. In contemporanea con le riprese fu girata anche una versione in lingua tedesca intitolata Rummelplatz der Liebe che fu poi distribuita in Germania nel 1954. La versione tedesca vedeva come interpreti Curd Jürgens, Eva Bartok, Bernard Wicki, Robert Freytag e Willi Rose.[4]

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito con il titolo Carnival Story negli Stati Uniti dal 16 aprile 1954[5] al cinema dalla RKO Radio Pictures.[2]

Altre distribuzioni:[5]

  • in Portogallo il 7 ottobre 1954 (O Grande Espectáculo)
  • in Svezia il 1º novembre 1954 (Förföraren)
  • in Belgio il 5 novembre 1954 (Ceux du voyage)
  • in Francia il 24 dicembre 1954 (Ceux du voyage)
  • in Finlandia il 6 gennaio 1955
  • in Danimarca il 30 maggio 1955 (Cirkusnætter)
  • in Spagna (Apasionadamente)
  • in Cile (Escalera al infierno)
  • in Italia (La carovana del luna park)
  • in Brasile (O Grande Espetáculo)
  • in Belgio (Oproer in het circus)
  • in Finlandia (Rakkauden leikkipaikka)
  • in Grecia (To methysi tis sarkas)

CriticaModifica

Secondo Leonard Maltin il film è un "melodramma romantico lento quando non scadente".[6]

PromozioneModifica

La tagline è: The story of a woman's shame!.[7]

NoteModifica

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 4 giugno 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 4 giugno 2013.
  3. ^ (EN) IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 4 giugno 2013.
  4. ^ (EN) American Film Institute, su afi.com. URL consultato il 4 giugno 2013.
  5. ^ a b (EN) IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 4 giugno 2013.
  6. ^ Leonard Maltin, M. Dell'Orto, Guida ai film 2008, Dalai editore, 2007, p. 336, ISBN 978-88-6018-162-6. URL consultato il 4 giugno 2013.
  7. ^ (EN) IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 4 giugno 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema