La casa di famiglia

film italiano del 2017
La casa di famiglia
La casa di famiglia.jpeg
Una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2017
Durata90 min
Generecommedia
RegiaAugusto Fornari
SoggettoAndrea Maia
SceneggiaturaAugusto Fornari, Toni Fornari, Andrea Maia, Vincenzo Sinopoli
ProduttoreFulvio e Federica Lucisano
Casa di produzioneItalian International Film, Vision Distribution
Distribuzione in italianoVision Distribution
FotografiaSebastiano De Pascalis
MusicheGianluca Misiti
Interpreti e personaggi

La casa di famiglia è un film del 2017 diretto da Augusto Fornari.[1]

TramaModifica

Sergio Lombardi è in coma ormai da cinque anni, vedovo con quattro figli a cui vuole molto bene: i gemelli Oreste e Giacinto, il primo è sposato con due bambini e lavora come direttore d'orchestra, mentre Giacinto è un dirigente di banca di successo, poi c'è Alex che gestisce un circolo privato di tennis, e per ultima Fanny il cui marito l'ha abbandonata per un'altra. Dato che Alex era in grossi guai finanziari lui e i suoi fratelli avevano deciso di comune accordo di vendere la villa del padre e di spartirsi equamente il guadagno, così che Alex azzerasse i suoi debiti con la sua parte del ricavato; accade però un imprevisto, Sergio inaspettatamente si risveglia dal coma.

Sebbene i suoi figli siano felicissimi del suo risveglio, non hanno il coraggio di dirgli che hanno venduto la villa a cui era tanto affezionato. Prima che l'attuale proprietario inizi i lavori di restaurazione, i quattro fratelli decidono per il momento di non dire niente al padre, il quale torna a vivere nella sua villa (ignorando che ormai non è più sua) tra l'altro Alex, Fanny, Oreste e Giacinto per evitare che Sergio scopra la verità avevano riarredato la casa ricomprando almeno in parte alcuni dei vecchi mobili e cimeli della villa dal sedicente antiquario a cui Alex li aveva venduti mentre Sergio era ancora in fisioterapia.

La messa in scena, seppur con non poche difficoltà, sembra andare bene, inoltre questa cosa obbliga i figli di Sergio a stare più vicini ritrovando gradualmente l'unità famigliare, e a poco a poco vengono a galla tutti i problemi che impediscono ai quattro fratelli di trovare stabilità nelle loro vite, ad esempio Alex è uno scapestrato incapace di mettere la testa a posto, Fanny è ancora innamorata di suo marito e non riesce a superare la loro rottura, Giacinto invece per seguire le sue ambizioni si è isolato da tutti e non riesce a essere felice, mentre Oreste fa un lavoro che non gli piace.

Alla villa viene organizzato un pranzo di famiglia, a cui prende parte anche il marito di Fanny, infatti quest'ultima non ha avuto il coraggio di dire a Sergio che lei e il marito si sono lasciati, comunque il marito della ragazza è ancora innamorato di lei. Sergio incoraggia Oreste a realizzare il suo sogno di scrivere un'opera tutta sua, e in effetti Oreste inizia a dedicarsi al suo sogno. Alex finalmente si fa coraggio e decide raccontare tutta la verità a suo padre anche se i suoi fratelli lo esortano a mantenere il silenzio. Alex decide di ricomprare la villa e dunque vende il circolo così lui e i suoi fratelli potranno usare il denaro che avevano ottenuto dalla vendita della villa per ricomprarla, ma l'attuale proprietario, Teo, non intende cederla. Dunque Giacinto, Oreste e Alex convincono Fanny a uscire a cena con l'aquirente, che era un loro amico di infanzia che ha sempre avuto un debole per lei, anche se tutto va a monte quando Fanny telefona segretamente al marito chiedendo aiuto e l'uomo si presenta dando un pugno a Teo e portando via Fanny, e infatti i due tornano insieme.

Ormai non resta altro che raccontare tutta la verità a Sergio, ma non ce ne sarà bisogno infatti proprio lui aveva già deciso di vendere la sua proprietà perché, dopo la morte della moglie, la villa era legata solo a ricordi dolorosi. Alla fine Sergio abbandona la villa dando un ultimo sguardo alla casa dove lui e la moglie hanno cresciuto la loro famiglia, lasciando la residenza insieme ai suoi figli.

DistribuzioneModifica

La pellicola è stata distribuita in Italia a partire dal 16 novembre 2017.

AccoglienzaModifica

La pellicola ha incassato 472.000 euro.[2]

RiconoscimentiModifica

Il 10 Giugno 2018 la pellicola ottiene il Premio come miglior sceneggiatura alla XXXIII edizione del Festival delle Cerase di Monterotondo.

TeatroModifica

Il film è tratto dalla commedia teatrale "La casa Di Famiglia" scritta dagli stessi autori. Lo spettacolo ha debuttato in prima assoluta al Teatro Golden di Roma nel 2012. Successivamente lo spettacolo ha effettuato la tournée nelle principali città italiane. Stagioni teatrali 2018/2019/2020.

NoteModifica

  1. ^ La casa di famiglia, su comingsoon.it. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  2. ^ La casa di famiglia, su mymovies.it. URL consultato l'11 gennaio 2018.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema