La donna del treno

La donna del treno
PaeseItalia
Anno1999
Formatominiserie TV
Generegiallo, poliziesco, giudiziario
Puntate2
Durata200 min (totale)
Lingua originaleitaliano
Crediti
RegiaCarlo Lizzani
SoggettoRomolo Guerrieri e Roberto Gianviti
SceneggiaturaRomolo Guerrieri, Roberto Gianviti, Piero Bodrato, Carlo Lizzani
Interpreti e personaggi
MusicheGioacchino Rispoli
CostumiStefania Del Guerra
Casa di produzioneLaser Film
Rai Cinemafiction
Prima visione
Dal2 marzo 1999
Al4 marzo 1999
Rete televisivaRai 2

La donna del treno è una miniserie televisiva italiana diretta da Carlo Lizzani, in onda per la prima volta in due puntate nel 1999 su Rai 2.

TramaModifica

Una donna viaggia su uno scompartimento di un treno e a fianco a lei si siede un giovane con cui, quasi subito, scocca la scintilla: una volta arrivati a destinazione il ragazzo si accorge che la giovane signora ha dimenticato un libro e così la segue fino a casa sua per riconsegnarlo. Quando i due sono soli nella casa di lei, di fatto senza essersi neppure presentati, finiscono ben presto nelle braccia l'uno dell'altra e passano un'intensa notte d'amore. All'alba il ragazzo se ne va.

Sempre all'alba di quella stessa mattina intanto viene ucciso un uomo nel proprio garage e ben presto si scopre che si tratta del fratello del giovane del treno. La donna del treno è però un magistrato e si trova a indagare sul delitto, che potrebbe anche essere stato commesso dal suo giovane amante di quella notte.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione