Apri il menu principale
La donna del treno
PaeseItalia
Anno1999
Formatominiserie TV
Generegiallo, poliziesco, giudiziario
Puntate2
Durata200 min (totale)
Lingua originaleitaliano
Crediti
RegiaCarlo Lizzani
SoggettoRomolo Guerrieri e Roberto Gianviti
SceneggiaturaRomolo Guerrieri, Roberto Gianviti, Piero Bodrato, Carlo Lizzani
Interpreti e personaggi
MusicheGioacchino Rispoli
CostumiStefania Del Guerra
Casa di produzioneLaser Film
Rai Cinemafiction
Prima visione
Dal2 marzo 1999
Al4 marzo 1999
Rete televisivaRai 2

La donna del treno è una miniserie televisiva italiana diretta da Carlo Lizzani, in onda in due puntate nel 1999 su Rai 2 e poi replicata più volte negli anni Duemila sempre su Rai 2 in orari notturni.

TramaModifica

Una donna viaggia su uno scompartimento di un treno ed a fianco a lei si siede un bel giovane con cui, quasi subito, scoppia una scintilla: una volta arrivati a destinazione il ragazzo si accorge che la giovane signora ha dimenticato un libro e così la segue fino a casa sua per riconsegnarlo, quando i due sono soli nella casa di lei, di fatto senza essersi neppure presentati, finiscono ben presto nelle braccia l'uno dell'altra e passano un'intensa notte d'amore. All'alba il ragazzo se ne va.

Sempre all'alba di quella stessa mattina intanto viene ucciso un uomo nel proprio garage e ben presto si scoprirà che esso è il fratello del giovane del treno. La donna del treno è però un magistrato e si troverà ad indagare sul delitto, che potrebbe anche essere stato commesso dal suo giovane amante di quella notte.

Collegamenti esterniModifica