Apri il menu principale
La rossa del Roxy Bar
PaeseItalia
Anno1995
Formatominiserie TV
Generecommedia
Puntate2
Durata109 minuti (completa)
Lingua originaleitaliano
Rapporto4:3
Crediti
RegiaTullio Solenghi, Anna Marchesini
SceneggiaturaTullio Solenghi, Anna Marchesini
Interpreti e personaggi
FotografiaLuigi Kuveiller
MontaggioAntonio Siciliano
MusicheStefano Marcucci
ScenografiaFranco Velchi
CostumiDanda Ortona
Casa di produzioneRai, Solaris Cinematografica
Prima visione
Dal7 maggio 1995
All'8 maggio 1995
Rete televisivaRaiuno

La rossa del Roxy bar è una miniserie televisiva composta da due episodi e andata in onda su Rai 1 il 7[1] e 8 maggio 1995[2]. È diretto ed interpretato da Anna Marchesini e Tullio Solenghi, orfani di Massimo Lopez dopo lo scioglimento del Trio nel 1993. È stato replicato su Rai Premium nel 2016.

Trama[3]Modifica

Tiziana vive una vita di coppia malinconica e noiosa con il marito Tonino; il giorno del suo compleanno, che il marito dimentica, riceve una telefonata dal suo ex fidanzato Francesco, che la ricorda come una ragazza bellissima e dai capelli rossi, e le chiede di incontrarla nel locale che frequentavano da giovani, il Roxy Bar. La donna decide di recarsi nel locale indossando una parrucca rossa per assomigliare al ricordo che Francesco ha di lei; qui Tiziana incontra il marito, che ha un appuntamento con l'amico Alberto, che inizia a flirtare con lei non riconoscendola. Tiziana dice di chiamarsi Rossana e passa tutta la serata con Tonino divenendo l'amante di suo marito; la donna è quindi costretta ad interpretare il ruolo di Rossana durante la notte e a farsi trovare in casa al mattino per non farsi scoprire dal marito.

Ad un certo punto Tiziana non può più sostenere la finzione e finge di aver capito che Tonino ha un'amante: l'uomo le promette di troncare la relazione con Rossana. Tiziana traveste Rossana e uscendo di casa trova però Tonino, che vedendola varcare la porta di casa sua pensa che sia andata a raccontare tutto alla moglie. Rossana dice a Tonino che Tiziana è chiusa in bagno a piangere, e vi si chiude dentro: la donna finge di parlare con Rossana e decide di punire simbolicamente il marito separandosene temporaneamente. Tonino, andato a vivere da sua nonna, riesce a conquistare Tiziana travestendosi da Ghigo, uno straniero biondo e conduce a casa sua, in realtà un appartamento che Tonino ha affittato da un suo amico. Mentre Tiziana è nell'appartamento di Ghigo a farsi la doccia, l'amico di Tonino entra in casa e, pensando che sotto la doccia ci sia Tonino, gli parla: Tiziana quindi crede che Tonino e Ghigo vivano insieme e, fingendosi Rossana, chiama Tonino e gli dà appuntamento al Roxy Bar.

All'appuntamento si presenta Tonino travestito da Ghigo, dicendo a Tiziana di essere un amico di Tonino. Rossana non sa che Ghigo e Tonino sono la stessa persona, e quindi confessa a Ghigo di essere Tiziana: Tonino capisce la vera identità di Rossana; durante lo svenimento perde la parrucca e i baffi finti non accorgendosene e torna da Rossana convinto di essere ancora travestito da Ghigo. Quando il cameriere del Roxy Bar gli restituisce parrucca e baffi, anche Tiziana capisce tutto. Il giorno dopo Tiziana si reca nell'appartamento di Ghigo, dove viene accolta da Tonino che si è travestito fingendo di essere la moglie di Ghigo: Tonino si chiude in bagno interpretando contemporaneamente Ghigo e sua moglie. Tiziana chiede all'uomo di uccidere suo marito, ma tornata a casa trova Tonino e, per terra, il travestimento di Ghigo, a significare che è stato il marito ad avere la meglio. Un anno dopo, Tonino dimentica ancora il compleanno di Tiziana ed si reca ad un appuntamento con un amico: Tiziana diventa Rossana e si incontra con Tonino travestito da Ghigo.

NoteModifica

  1. ^ Radiocorriere TV, nº 19, 1995, p. 54.
  2. ^ Radiocorriere TV, nº 19, 1995, p. 62.
  3. ^ La rossa del Roxy bar, su www.raipremium.rai.it. URL consultato il 14 luglio 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione