Apri il menu principale

La Valse è un poema coreografico per orchestra di Maurice Ravel, composto fra il 1919 e il 1920 e dedicato a Misia Sert, amica del compositore.

L'opera ebbe una prima rappresentazione pubblica il 12 dicembre 1920 con l'Orchestre Lamoureux diretta da Camille Chevillard.

StoriaModifica

Sotto la spinta di Sergej Djagilev, Ravel aveva già dal 1906 in progetto di comporre per il balletto una sorta di apothéose de la valse (apoteosi del valzer) come omaggio a Johann Strauss, ma la Prima guerra mondiale lo aveva costretto a rinunciare ai suoi progetti. L'esperienza della guerra, vissuta come un annientamento della civilizzazione, cambiò profondamente la sua visione del mondo, e all'immagine romantica e fastosa della corte viennese del XIX secolo, così ben dipinta dai valzer di Johann Strauss II, si sostituì l'immagine di un mondo decadente sempre minacciato dalla barbarie. Inoltre lui era anche affetto da varie malattie cerebrali che influivano sulle sue opere, che i critici consideravano "tipiche di un uomo pazzo", ma che pian piano diventarono famose in tutto il mondo.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENn81131942
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica