Apri il menu principale

La vendetta di una pazza

film del 1951 diretto da Pino Mercanti
La vendetta di una pazza
Paese di produzioneItalia
Anno1951
Durata85 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico, sentimentale, storico
RegiaPino Mercanti
SoggettoCarolina Invernizio
SceneggiaturaAlberto Vecchietti, Gaspare Cataldo
ProduttoreFortunato Misiano
Casa di produzioneRomana Film
Distribuzione in italianoSiden Film
FotografiaGiuseppe La Torre
MontaggioJolanda Benvenuti
MusicheGino Filippini, Ercole Pace (fonico)
ScenografiaOttavio Scotti
Interpreti e personaggi

La vendetta di una pazza è un film del 1951, diretto da Pino Mercanti.

TramaModifica

Dopo il suicidio del suo amante, ingiustamente accusato di omicidio, una ragazza di buona famiglia accetta di sposarsi perché incinta. Dopo aver dato alla luce una bambina, viene ricoverata in una clinica perché impazzita mentre il marito trova subito un'amante. Nel corso degli anni l'uomo dilapida il patrimonio della moglie e tenta in tutti i modi di appropriarsi anche di quello della figlia tramite il matrimonio combinato con il suo socio in affari. La donna, nel frattempo guarita, torna a casa e scopre che il marito è il vero responsabile del delitto del quale era stato accusato il fidanzato e i suoi problemi finanziari. I due uomini cercano di uccidere madre e figlia ma l'innamorato di quest'ultima le trae in salvo e mentre il socio viene arrestato il marito viene colpito a morte.

ProduzioneModifica

Tratto dall'omonimo romanzo di Carolina Invernizio, il film prodotto da Fortunato Misiano per la Romana Film, è stato girato all'interno degli Stabilimenti Titanus della Farnesina a Roma e proiettato in prima nazionale il 25 novembre 1951.

IncassiModifica

Incasso accertato a tutto il 31 marzo 1959: 177.079.353 lire dell'epoca.

BibliografiaModifica

  • Catalogo Bolaffi del cinema italiano 1945/1955

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema