Lankwitz

quartiere di Berlino
Lankwitz
Dreifaltigkeitskirche - Berlin-Lankwitz - 01 2013.jpg
La chiesa della Santa Trinità
StatoGermania Germania
CittàBerlino
DistrettoSteglitz-Zehlendorf
Data istituzione1920
Codice0603
Codice postale12247 e 12249
Superficie6,99 km²
Abitanti40 385 ab. (30-6-2008)
Densità5 777,54 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Lankwitz è un quartiere (Ortsteil) di Berlino, appartenente al distretto (Bezirk) di Steglitz-Zehlendorf.

Mappa del quartiere

Geografia fisicaModifica

Lankwitz si trova nella periferia meridionale di Berlino. Confina con i quartieri di Steglitz (da cui lo divide il Teltowkanal), Lichterfelde, Mariendorf, Marienfelde e, per un brevissimo tratto a nord-est, Tempelhof.

StoriaModifica

I primi insediamenti umani conosciuti sono di origine slava (infatti, il nome del luogo deriva dalla parola slava Lakovica, il cui significato è prato paludoso) e le prime menzioni in documenti ufficiali risalgono al XIII secolo. Il villaggio di Lankwitz fu in questo periodo di proprietà del monastero benedettino di Spandau, fino a quando, come conseguenza della secolarizzazione dei beni ecclesiastici in Germania, passò nel 1558 all'ufficio (Amt) di Spandau. Dal 1747 al 1874 fu sotto il controllo e l'amministrazione dell'ufficio di Mühlenhof, poi di quello di Mariendorf fino al 1908 e, infine, del borgo di Steglitz[1].

Importante per l'evoluzione di Lankwitz nel XIX secolo fu il mercante Felix Rosenthal che, intorno al 1870, qui acquistò numerosi terreni, suddividendoli in lotti la cui vendita e sviluppo portarono l'abitato a trasformarsi da villaggio agricolo a località suburbana[1].

Nel 1920 Lankwitz entrò a far parte della "Grande Berlino", venendo assegnata al distretto di Steglitz[2]. A partire dalla riforma amministrativa della città di Berlino del 2001 venne inclusa nel nuovo distretto di Steglitz-Zehlendorf.

Luoghi d'interesseModifica

 
Municipio di Lankwitz

Architetture civiliModifica

  • Herrenhaus Correns (nota anche come Siemensvilla), villa di ispirazione storicista costruita nel 1913-1916 dall'uomo d'affari Friedrich Christian Correns, è stata in seguito di proprietà della famiglia Siemens, della Germania nazista e poi della Repubblica Federale Tedesca. Ha ospitato fino al 2010 gli Archivi musicali tedeschi (Deutsches Musikarchiv). Oggi è sede di due università private.
  • Municipio di Lankwitz, costruito a inizio XX secolo nello stile del Rinascimento tedesco. Pesantemente danneggiato durante la seconda guerra mondiale, è stato ricostruito nel 1953 con modifiche sostanziali del tetto e della torre dell'orologio e una facciata dall'aspetto più semplice[3][4]. Attualmente ospita gli uffici distrettuali per i servizi sociali e per lo sviluppo urbano.

Architetture religioseModifica

  • Dorfkirche Lankwitz (letteralmente chiesa del villaggio di Lankwitz), risalente al XIII secolo, è la più antica di tutto il distretto. La chiesa, di rito evangelico, fu quasi completamente distrutta da un bombardamento aereo nel 1943. È stata ricostruita (con lievi modifiche) e infine reinaugurata nel 1956.
  • Dreifaltigkeitskirche (chiesa della Santa Trinità), chiesa evangelica costruita a inizio XX secolo e riparata dopo i bombardamenti del secondo conflitto mondiale.

Aree naturaliModifica

  • Parco Municipale, istituito a inizio XX secolo, ospita un memoriale ai caduti delle guerre mondiali inizialmente inaugurato nel 1926 e successivamente dichiarato costruzione di interesse storico.

CulturaModifica

MuseiModifica

  • Museo dell'Energia di Berlino (Energie-Museum Berlin), fondato nel 2001 e ospitato in una centrale elettrica costruita nel 1910-1911.

UniversitàModifica

  • BSP Business School Berlin - Hochschule für Management, università privata fondata nel 2009 con sede nella Siemensvilla.
  • Campus Lankwitz, sede dell'Istituto di Scienze Geologiche e dell'Istituto di Scienze Geografiche della Freie Universität.
  • MSB Medical School Berlin - Hochschule für Gesundheit und Medizin, università privata fondata nel 2012 con sede nella Siemensvilla.

Infrastrutture e trasportiModifica

 
La stazione della S-Bahn di Berlino Lankwitz

Stazioni della S-BahnModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (DE) Ortsteil Berlin Lankwitz im Bezirk Steglitz-Zehlendorf, su berlin.kauperts.de.
  2. ^ (DE) Gesetz über die Bildung einer neuen Stadtgemeinde Berlin (Groß-Berlin-Gesetz) vom 27. April 1920, su verfassungen.de. URL consultato il 28 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2017).
  3. ^ (DE) Rathaus Lankwitz ist Denkmal des Monats Dezember, su berliner-woche.de, 8 dicembre 2014. URL consultato il 27 maggio 2020.
  4. ^ (DE) Lust auf Lankwitz, su berlin.de. URL consultato il 27 maggio 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN138982521 · LCCN (ENno2011192053 · GND (DE4087325-0 · WorldCat Identities (ENlccn-no2011192053
  Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Germania