Le Frecce

treni ad alta velocità di Trenitalia

Le Frecce sono le categorie di servizio dei treni dell'impresa ferroviaria Trenitalia che, a partire da giugno 2012, hanno sostituito le categorie Eurostar Italia AV e Eurostar City Italia, utilizzando il medesimo materiale rotabile e alcune delle linee e fornendo la stessa tipologia di servizio. Sempre a partire da giugno 2012, Le Frecce è l'unico nome commerciale associato ai servizi di punta di Trenitalia, sostituendo la categoria Eurostar. Nel 2023 il servizio Le Frecce sarà rinominato in Frecciarossa[1].

Logo Ferrovie dello Stato Italiane.svgLe Frecce
Servizio di trasporto pubblico
TipoLunga percorrenza / Alta velocità
StatiItalia Italia
Apertura2008
Linee impiegateAlta velocità e tradizionali
 
GestoreTrenitalia
Mezzi utilizzatiFrecciarossa: ETR 1000, ETR 500, ETR 700;
Frecciargento: ETR 485, ETR 600;
Frecciabianca: ETR 460/463.
 
Velocità mediaAV: 300-250 km/h (Frecciarossa e Frecciargento)
LP: 200 km/h (Frecciabianca) km/h
Trasporto pubblico

StoriaModifica

Nel 1997 fu introdotta una nuova categoria, "Eurostar Italia", come marchio del nascente servizio ad alta velocità di Trenitalia. Dal 2006 tali treni iniziarono ad essere pubblicizzati con diversi sotto-marchi che andavano ad affiancare il nome di "Eurostar".

Nel giugno 2012, la categoria Eurostar venne ufficialmente divisa in diverse sottocategorie indicanti diversi servizi ad alta velocità. Le nuove categorie create erano Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca. Dal momento che tutte queste tre categorie di treni hanno nomi che iniziano con "Freccia", i treni ad alta velocità gestiti da Trenitalia sono denominati "Le Frecce", al pari di TGV in Francia, ICE in Germania e AVE in Spagna.

Il 31 maggio 2022 Trenitalia ha annunciato che, tra giugno dello stesso anno e il 2023, tutti i treni Frecciarossa e Frecciargento (esclusi gli ETR.485) riceveranno una nuova livrea e saranno rimarchiati in Frecciarossa, nome commerciale che sostituirà Le Frecce e ne raccoglierà sotto di sé tutti i servizi.[1]

I serviziModifica

La categoria Le Frecce sostituisce Eurostar, con Frecciarossa e Frecciargento che sostituiscono il servizio Eurostar AV, Frecciabianca che ha sostituito il servizio Eurostar City Italia e parte del servizio Eurostar Italia.

Trenitalia utilizza tre nomi diversi per distinguere i vari servizi Le Frecce. Le tre Frecce hanno in comune, rispetto agli altri treni, una priorità più alta nella circolazione sulla rete ferroviaria e un livello di servizio migliore, ma sono diverse tra loro dal punto di vista dei collegamenti e delle velocità massime raggiunte.

 
Frecciarossa 1000 nella sua livrea d'origine

FrecciarossaModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Frecciarossa.

Il servizio Frecciarossa è svolto con ETR 1000, ETR 500 ed ETR 700; la loro velocità massima in servizio commerciale è di 300 km/h (250 km/h per l'ETR 700).

A bordo di Frecciarossa sono disponibili il Portale FRECCE (servizi di intrattenimento e informazioni di viaggio) e la connessione internet accessibili tramite rete Wi-Fi, prese di corrente per ogni posto, due posti e una toilette attrezzati per disabili che viaggiano su sedia a rotelle e un fasciatoio.

I treni Frecciarossa viaggiano sia su linee ad alta velocità che su linee tradizionali; tuttavia su queste ultime, non essendo effettuati con treni a cassa oscillante, sono sottoposti ai limiti del Rango C. Essi sono in servizio sulle seguenti linee:

  • Torino – Milano – Reggio Emilia AV - Bologna – Firenze – Roma – Napoli – Salerno. Alcuni Frecciarossa estendono la propria corsa da Milano fino a Brescia e Bergamo, da Firenze verso Arezzo e Perugia, da Roma fino all’aeroporto di Fiumicino o fino a Caserta, Benevento, Foggia, Bari e Lecce e da Salerno fino a Reggio Calabria o Potenza e Taranto.
  • Venezia – Padova – Bologna – Firenze – Roma – Napoli – Salerno con estensioni da Venezia verso Udine, da Roma verso l’aeroporto di Fiumicino e da Salerno verso la Calabria.
  • Venezia – Padova – Vicenza – Verona – Brescia – Milano: alcuni estendono la propria corsa da Milano fino a Torino o Genova, da Verona fino a Bolzano e da Venezia fino a Udine e Trieste.
  • Roma – Firenze – Bologna – Verona con prosecuzioni verso Bolzano o Brescia/Bergamo. Previste anche prosecuzioni da Bologna verso Modena e Mantova.
  • Torino – Milano – Bologna – Rimini – Ancona – Foggia – Bari – Lecce/Taranto e Venezia – Padova – Ferrara - Bologna – Rimini – Ancona – Foggia – Bari – Lecce.
  • Parigi – Lione – Chambery – Modane – Torino – Milano
 
Frecciargento, ETR.485

FrecciargentoModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Frecciargento.

Il servizio Frecciargento è svolto con ETR 485 ed ETR 600, i quali viaggiano alla velocità massima commerciale di 250 km/h.

A bordo di Frecciargento sono disponibili il Portale Frecce (servizi di intrattenimento e informazioni di viaggio) e la connessione internet accessibili tramite rete Wi-Fi, prese di corrente per ogni posto, due posti e una toilette attrezzati per disabili che viaggiano su sedia a rotelle e un fasciatoio.

I treni Frecciargento viaggiano sia su linee ad alta velocità che su linee tradizionali; su queste ultime raggiungono velocità maggiori rispetto agli altri treni grazie al sistema di pendolamento attivo, che consente loro di viaggiare in Rango P. Sono in servizio sulle seguenti tratte:

  • Roma – Firenze – Bologna – Verona – Bolzano/Brescia - Bergamo; inoltre una coppia di treni Bolzano - Roma prosegue per Sibari fermando a Napoli Afragola, Salerno, Scalea, Paola e Torano.
  • Roma – Firenze – Bologna – Padova – Venezia – Trieste
  • Roma – Caserta – Benevento – Puglia con fermate a Foggia, Barletta e Bari e con prosecuzioni anche verso Brindisi e Lecce.
  • Roma – Napoli Afragola – Salerno – Paola – Lamezia – Rosarno – Villa S. G. – Reggio Calabria.
  • Napoli – Roma – Aeroporto di Fiumicino
  • Roma – Firenze – Pisa – La Spezia – Genova.
 
Frecciabianca, ETR.460

FrecciabiancaModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Frecciabianca.

Il servizio Frecciabianca viene svolto tramite elettrotreni ETR 460/463. Fino al 13 dicembre 2020 veniva effettuato anche con ETR 470 e, fino al 12 giugno 2022, con composizioni di E.402B (utilizzate con un vagone pilota) o con E.464 con Gran Confort/UIC-Z1. I Frecciabianca viaggiano alla velocità massima commerciale di 200 km/h.

A bordo di Frecciabianca sono disponibili prese di corrente al posto, due posti e una toilette attrezzata per disabili che viaggiano su sedia a rotelle e un fasciatoio.

I treni Frecciabianca viaggiano esclusivamente su linee tradizionali e sono in servizio sulle seguenti linee:

  • Roma – Pisa – La Spezia – Genova con prosecuzioni verso Milano o Torino e con fermate anche a Civitavecchia, Grosseto, Campiglia M., Livorno, Viareggio, Massa.
  • Roma – Terni – Foligno – Pesaro - Rimini - Ravenna.

I servizi Frecciabianca sono in progressiva sostituzione con InterCity, ai quali è stato già trasferito diverso materiale rotabile con conseguente cambio di livrea.

FreccialinkModifica

Freccialink è un servizio integrato treno + bus che consente, con un unico titolo di viaggio, di integrare il viaggio con le Frecce con autobus dedicati verso località turistiche; i bus sono, infatti, in connessione con Le Frecce in arrivo o in partenza nelle stazioni in cui sono presenti tali coincidenze, con orari appositi volte a facilitare queste ultime.

A bordo dei bus Freccialink, dipinti in una livrea che richiama i colori dei Frecciarossa, sono disponibili gli stessi servizi che contraddistinguono i treni Le Frecce, come ad esempio la connessione Internet tramite rete Wi-Fi.

I bus Freccialink collegano località turistiche non sufficientemente servite dai treni; attualmente collegano le località turistiche sulle seguenti tratte:

  • Siena – Firenze Santa Maria Novella
  • Perugia – Firenze Santa Maria Novella
  • Matera – Potenza – Salerno
  • Cremona – Brescia
  • Sorrento – Napoli
  • Piombino Marittima – Piombino – Firenze Santa Maria Novella
  • Gallipoli – Lecce
  • Cortina – Venezia
  • Lamezia Terme – Catanzaro
  • Torino Porta Nuova - Courmayeur
  • Foggia - Vieste
  • Foggia - Peschici
  • Salerno - Sorrento
  • Cassino-Montecassino

NoteModifica

  1. ^ a b Ferrovie.it - Il Frecciarossa si rinnova: arrivano nuova livrea e nuovi treni, su Ferrovie.it. URL consultato il 13 luglio 2022.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti