Apri il menu principale
Lisandro Villagra
Dati biografici
Paese Argentina Argentina
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Mediano di mischia
Ritirato 2018
Carriera
Attività giovanile
La Tablada
Attività di club¹
199X-1997 La Tablada
1997-2001 Viadana
2001-2007 GRAN Parma
2007-2011 I Cavalieri
2011-2017 Pro Recco
2017-2018 Amatori Capoterra
Attività da giocatore internazionale
2000 Italia Italia 2 (0)
Attività da allenatore
2013-2017 Pro Recco
2017-2019 Amatori Capoterra

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Lisandro Villagra (Córdoba, 21 maggio 1976) è un ex rugbista a 15 e allenatore di rugby a 15 argentino internazionale per l'Italia, attivo nel ruolo di mediano di mischia.

BiografiaModifica

Nato a Córdoba iniziò con il rugby già a 5 anni nel La Tablada, club della sua città natale. A 21 anni si trasferì in Italia ingaggiato dal Viadana. Durante le quattro stagioni in Lombardia conquista una promozione in Serie A1 nel 1999 e la stagione successiva vince la Coppa Italia, marcando una meta, e in campionato i gialloneri devono arrendersi in semifinale play-off con i futuri campioni del Rugby Roma. Nel frattempo acquisisce la possibilità di essere selezionato per la Nazionale, infatti nel 2000 partecipò al Tour in Oceania giocando i due test match con Samoa e Figi.

Nel 2001 passa al GRAN Parma e nei sei anni diventa uno dei giocatori fondamentali per la franchigia emiliana. Nel 2007 si trasferisce al I Cavalieri accettando di scendere di categoria: al termine della stagione 2008-09 conquista una seconda promozione in massima serie. Riconfermato capitano nella stagione successiva, conduce la squadra al quinto posto sfiorando i play-off ma centrando la qualificazione in Challenge Cup. Continua con la crescita della società toscana ma l'infortunio al ginocchio lo tiene lontano dal campo fino alla conclusione del contratto[1]. Rimasto libero scende di nuovo di categoria e si sposta al Pro Recco in Serei A1. l'anno seguente non riesce a giungere alla terza promozione in carriera fermato in finale play-off dalla Capitolina. Nel 2013 riveste il doppio ruolo di giocatore-allenatore[2], in quattro anni di alta classifica due finali promozione.

Alla soglia dei 41 anni passa all'Amatori Capoterra ancora nel doppio ruolo tecnico[3]. Giunti i limiti di età lascia il campo e siede in panchina confermato dalla società sarda[4].

A luglio 2019 torna in Toscana a Viareggio nella società di Denis Dallan I Titani[5].

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica