Apri il menu principale

Lo sgarbo

film del 1975 diretto da Marino Girolami
Lo sgarbo
Lo sgarbo (film 1975), Guido Celano e Karin Schubert.png
Una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1975
Durata100 minuti
Generepoliziesco, drammatico
RegiaMarino Girolami
SoggettoLuigi Russo
SceneggiaturaAntonio Margheriti, Luigi Russo
ProduttoreGabriele Crisanti, Luigi Nannerini
Casa di produzioneLes Films Océanic, Starkiss Cinematografica
Distribuzione in italianoRegionale Video
FotografiaFranco Villa
MontaggioOtello Colangeli
MusicheVasili Kojucharov
Interpreti e personaggi

Lo sgarbo è un film del 1975, diretto da Marino Girolami.

TramaModifica

Il giovane mafioso Salvatore viene rimandato in Sicilia, dopo aver vissuto a lungo in America, proprio a causa di problemi sorti nel suoi rapporti con "Cosa Nostra". Viene affidato a Don Mimì, il boss della mafia a Palermo, costretto a vivere sulla carrozzella, il quale vive con la giovane e bella amante, Marina, un'orfana inizialmente accolta dal boss come una figlia. Ma Salvatore incorrerà nello sgarbo di mette gli occhi addosso su Marina, innamorandosene profondamente e venendone ricambiato. Questo non può che suscitare le ire di Don Mimì, il quale sguinzaglia i suoi uomini sulle tracce dell'astuto Salvatore, che riesce a riparare a Londra, ove assume il monopolio del racket della prostituzione, orchestrando alcuni scandali lucrosi in danno di personaggi eminenti, da lui ricattati. Ma la spietata vendetta, nei confronti suoi e di Marina che lo ha raggiunto a Londra, non tarderà ad arrivare...

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema