Apri il menu principale

BiografiaModifica

Maiara Walsh nasce a Seattle da madre brasiliana e padre statunitense di origini irlandesi, tedesche e svedesi[2]. È buddista, come i suoi genitori[3][4]. Parla fluentemente il portoghese e lo spagnolo[1] e ha una sorella[5]. Walsh e la sua famiglia si trasferiscono a São Paulo, Brasile, due anni dopo la sua nascita[6]. All'età di 11 anni, si trasferisce in California, a Simi Valley, dove comincia a prendere lezioni di recitazione[5].

CarrieraModifica

Comincia la sua carriera nella recitazione con una pubblicità[5]. All'età di 18 anni si guadagna la notorietà, ottenendo il suo primo ruolo di rilievo recitando, dal 2007 al 2008, la parte Meena Paroom nella serie di Disney Channel Cory alla Casa Bianca. Nel 2009 è nel cast della sesta stagione di Desperate Housewives, dove interpreta Ana Solis, ricoprendo la parte fino al 2010, invece nel 2011 entra nel cast del film Mean Girls 2. A partire dal 2012 prende parte come personaggio ricorrente nella serie Switched at Birth - Al posto tuo, recitando il ruolo di Simone Sinclair, mentre nel 2013 diventa la protagonista del film Angry Games - La ragazza con l'uccello di fuoco. Il 30 marzo 2015 pubblica il suo primo singolo Six Feet Under.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

CortometraggiModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film Maiara Walsh è stata doppiata da:

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Biografia, Sito ufficiale (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2012).
  2. ^ (EN) Maiara Walsh Caliente & Cool, Vivaatl. URL consultato il 20 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 7 febbraio 2011).
  3. ^ (EN) Introducing Maiara Walsh, girls2watch.
  4. ^ (EN) Maiara Walsh: Girl Prep, girls2watch.
  5. ^ a b c (EN) Naomi Kirsten, The Amazing Maiara Walsh, Discovery Girls. URL consultato il 14 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 21 dicembre 2007).
  6. ^ Maiara Walsh on the Zapping Zone. maggio 2008

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN169794576 · ISNI (EN0000 0004 4884 9046 · LCCN (ENno2011041243 · GND (DE1052076904 · WorldCat Identities (ENno2011-041243