Apri il menu principale

BiografiaModifica

Nei primi anni cinquanta inizia a recitare alla Radio Rai, in trasmissioni di prosa e varietà, lavora con una certa frequenza anche in televisione in commedie e sceneggiati, durante i quali conosce il futuro marito, il regista Anton Giulio Majano.

La televisioneModifica

Interprete nella parte di Beth, dello sceneggiato televisivo Piccole donne, del 1955, che ebbe un grande successo di ascolto, ha poi interpretato altri lavori a puntate diretti dal marito (fra gli altri, Jane Eyre, del 1957) e dall'altro specialista del genere, Daniele D'Anza.

Fra gli altri suoi lavori figura anche lo sceneggiato La fiera della vanità, del 1967, dove fu diretta ancora dal marito Anton Giulio Majano.

Prosa televisivaModifica

FilmografiaModifica

Il doppiaggioModifica

Lavora nel doppiaggio, sia dando la voce, tra le altre a Geraldine Chaplin, Madeleine Smith, Auguste Carrére e Wang Ping, che come direttrice per la soap Quando si ama e le telenovelas sudamericane, come Dona Beija.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica