Maria di Jülich-Berg

nobile tedesca
Maria di Jülich-Berg
Maria of Julich-Berg and her husband, John III, Duke of Cleves.png
Maria di Jülich-Berg assieme a suo marito, Giovanni III di Kleve.
Duchessa di Jülich e Berg e contessa di Ravensberg
Stemma
In carica 6 settembre 1511 –
29 agosto 1543
Predecessore Guglielmo
Successore Guglielmo V
Duchessa di Kleve e contessa di Mark
In carica 15 marzo 1521 –
6 febbraio 1539
Predecessore Matilde d'Assia
Successore Giovanna III di Navarra
Nascita Jülich, 3 agosto 1491
Morte 29 agosto 1543 (52 anni)
Padre Guglielmo di Jülich-Berg
Madre Sibilla di Hohenzollern
Consorte Giovanni III di Kleve
Figli Sybilla
Anna
Guglielmo
Amalia
Religione cattolicesimo

Maria di Jülich-Berg (Jülich, 3 agosto 149129 agosto 1543) fu la madre della quarta moglie di Enrico VIII d'Inghilterra Anna di Clèves.

BiografiaModifica

Maria di Jülich-Berg nacque il 3 agosto 1491 da Guglielmo di Jülich-Berg e Sibilla di Hohenzollern[1]. Maria entrò in possesso dei possedimenti paterni, il Granducato di Berg, Jülich e Ravensberg, dopo la morte del padre nel 1511, allora era già sposata da due anni con Giovanni III di Kleve e le sue proprietà confluirono in quelle del marito. Giovanni divenne titolare del granducato di Kleve-Mark solo nel 1521 e le proprietà, ora unite, delle due famiglie, rimasero tali fino al 1666[1]. Dal matrimonio di Maria e Giovanni nacquero:

A dispetto dei violenti movimenti luterani che agitavano le terre e il tempo in cui Maria viveva ella rimase sempre strettamente cattolica e non era affatto favorevole a che le donne nobili ricevessero una formale educazione, punto rispetto al quale v'era una grande disparità con l'educazione che le donne ricevevano in Inghilterra. Alcuni storici sono arrivati a sostenere che questa mancanza di conoscenza della poesia e della musica fosse non solo uno dei motivi per i quali Enrico non sentì mai nessuna affinità con Anna, ma che, più in generale, la facesse sentire fuori posto in una corte ove anche le damigelle d'onore erano più versate di quanto lei non fosse[2]. Maria d'altro canto non pare fosse nemmeno favorevole a spedire la figlia in Inghilterra e alcune lettere sembrano suffragare questa convinzione[2]. Maria morì il 29 agosto 1543.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Guglielmo VIII di Jülich Guglielmo II di Berg  
 
Anna del Palatinato  
Gerardo VII di Jülich-Berg  
Adelaide di Tecklenburg Niccolò II di Tecklenburg  
 
Anna Elisabetta di Moers  
Guglielmo IV di Jülich-Berg  
Bernardo III di Sassonia-Lauenburg Eric IV di Sassonia-Lauenburg  
 
Sofia di Brunswick-Wolfenbüttel  
Sofia di Sassonia-Lauenburg  
Adelaide di Pomerania-Stolp Boghislao VIII di Pomerania  
 
Sofia di Holstein-Rendsburg  
Maria di Jülich-Berg  
Federico I di Brandeburgo Federico V di Norimberga  
 
Elisabetta di Meißen  
Alberto III di Brandeburgo  
Elisabetta di Baviera-Landshut Federico di Baviera-Landshut  
 
Maddalena Visconti  
Sibilla di Hohenzollern  
Federico II di Sassonia Federico I di Sassonia  
 
Caterina di Braunschweig-Lüneburg  
Anna di Sassonia  
Margherita d'Austria Ernesto I d'Asburgo  
 
Cimburga di Masovia  
 

NoteModifica

  1. ^ a b Alison Weir, Britain's Royal Family: A Complete Genealogy (London, U.K.: The Bodley Head, 1999)
  2. ^ a b Antonia Fraser, The Wives of Henry VIII (Vintage Books, 1993), Chapter: Anne of Cleves
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie