Sibilla di Jülich-Kleve-Berg (1512-1554)

Sibilla di Jülich-Kleve-Berg
Lucas Cranach d.Ä. - Bildnis der Prinzessin Sibylle von Cleve (1526, Klassik Stiftung Weimar).jpg
Lucas Cranach il Vecchio, Ritratto della principessa Sibilla di Kleve (1526); tecnica mista su faggio, 57×39 cm, Castello di Weimar.
Elettrice di Sassonia
In carica 16 agosto 1532 –
24 aprile 1547
Predecessore Elisabetta di Baviera
Successore Agnese d'Assia
Duchessa di Sassonia
In carica 24 aprile 1547 –
21 febbraio 1554
Predecessore Agnese d'Assia
Successore Agnese d'Assia
Nascita Düsseldorf, 17 gennaio 1512
Morte Weimar, 21 febbraio 1554 (42 anni)
Casa reale La Marck
Padre Giovanni III, duca di Kleve
Madre Maria di Jülich-Berg
Consorte Giovanni Federico I, elettore di Sassonia
Figli Giovanni Federico
Giovanni Guglielmo
Giovanni Ernesto
Giovanni Federico
Religione Luteranesimo

Sibilla di Jülich-Kleve-Berg più conosciuta come Sybille von Cleve (Düsseldorf, 17 luglio 1512Weimar, 21 febbraio 1554) fu una principessa del Ducato di Jülich-Kleve-Berg e per matrimonio principessa elettrice di Sassonia.

Nata a Düsseldorf[1], era la figlia maggiore di Giovanni III della Casa di La Marck, duca di Jülich jure uxoris , Cleves, Berg jure uxoris , conte di Mark, noto anche come di la Marck e Ravensberg jure uxoris (spesso detto duca di Cleves) che morì nel 1538, e sua moglie Maria, duchessa di Julich-Berg (1491-1543). I suoi fratelli più piccoli erano le due sorelle, Anna (in seguito regina d'Inghilterra) e Amalia, e un fratello, Guglielmo, che divenne Duca di Jülich-Cleves-Berg.

BiografiaModifica

Nel settembre 1526, Sibilla fu promessa sposa al Principe Elettore Giovanni Federico di Sassonia nel castello di Burg an der Wupper. Dopo lunghe trattative riguardo alla dote, la sontuosa cerimonia nuziale, preceduta da un'elaborata processione, ebbe luogo a Torgau il 9 febbraio 1527. Ebbero quattro figli.

Dopo la morte di suo padre nel 1532, Giovanni Federico divenne elettore di Sassonia e Sibilla l'elettrice.

La corrispondenza tra Sibilla e suo marito durante la sua prigionia, conseguenza della Guerra di Smalcalda, mostrò una coppia intima e devota. Contemporaneamente, durante l'assedio di Wittenberg, l'elettrice protesse la città nell'assenza di suo marito. Per salvare sua moglie e i suoi figli, e per prevenire Wittenberg da una distruzione, Giovanni Federico concesse la Capitolazione di Wittenberg, e ridisegnò il governo del suo paese a favore di Maurizio di Sassonia.

Nel 1552, dopo cinque anni di prigionia, il deposto elettore si riunì con la sua famiglia. Tuttavia, la riunione ebbe vita breve: nel 1554 sia Sibilla che Giovanni Federico I morirono ad un mese di distanza l'un dall'altro. Furono sepolti nella chiesa di Weimer

Come suo marito, Sibilla era convinta sostenitrice della Riforma. Il riformatore turingio Justus Menuis le dedicò lo specchio dei principi scrivendo l'Oeconomia Christiana.

DiscendenzaModifica

Diede al marito quattro figli[2]:

Ducati Uniti di Jülich-Kleve-Berg

Giovanni III
Guglielmo
Giovanni Guglielmo
Modifica

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Giovanni I di Kleve Adolfo I di Kleve  
 
Maria di Borgogna  
Giovanni II di Kleve  
Elisabetta di Nevers Giovanni II di Nevers  
 
Jacqueline d'Ailly  
Giovanni III di Kleve  
Enrico III d'Assia Ludovico I d'Assia  
 
Anna di Sassonia  
Matilde d'Assia  
Anna II di Katzenelnbogen Filippo I di Katzenelnbogen  
 
Anna di Württemberg  
Sibilla di Jülich-Kleve-Berg  
Gerardo di Jülich-Berg Guglielmo di Jülich  
 
Adelaide di Tecklenburg  
Guglielmo di Jülich-Berg  
Sofia di Sassonia-Lauenburg Bernardo III di Sassonia-Lauenburg  
 
Adelaide di Pomerania-Stolp  
Maria di Jülich-Berg  
Alberto III di Brandeburgo Federico I di Brandeburgo  
 
Elisabetta di Baviera-Landshut  
Sibilla di Hohenzollern  
Anna di Sassonia Federico II di Sassonia  
 
Margherita d'Austria  
 

NoteModifica

  1. ^ all'epoca, l'area era nel ducato di Berg
  2. ^ Wettin 3

LetteraturaModifica

  • Faith and Power: Saxony in Europe during the Reformation period, Dresden 2004, p. 149.
  • Joachim Bauer/Dagmar Blaha: The deaths of John Frederick and his wife Sibylle, in: Sächsische Heimatblätter 50 (2004), vol. I, pp. 78–84.
  • Carl August Hugo Burkhardt: Letters of Sybille of Jülich-Cleves-Berg to her husband John Frederick the Magnanimous, Elector of Saxony, in: Journal of the Berg Historical Society, vol. V, 1868, pp. 1–184.
  • Sylvia Weigelt: "The men pleasure and joy to be": women to Luther. Wartburg 2011.
  • Heinrich Theodor Flathe: Electress of Saxony, in: Allgemeine Deutsche Biographie (ADB). vol. 34, Duncker & Humblot, Leipzig 1892, p. 141.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN67268260 · ISNI (EN0000 0003 7403 1881 · LCCN (ENn2001061980 · GND (DE119093049 · CERL cnp00403788 · WorldCat Identities (ENlccn-n2001061980