Apri il menu principale
Massimo Albiero
Massimo Albiero.jpg
Albiero al Como nel 1985
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185[1] cm
Peso 78[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1995 - giocatore
Carriera
Giovanili
19??-19?? SPAL
Squadre di club1
1978-1981 SPAL 82 (1)
1981 Como 4 (0)
1981-1982 SPAL 9 (0)
1982-1983 Avellino 2 (0)
1983-1989 Como 166 (8)
1989-1990 Padova 24 (1)
1990-1991 SPAL 19 (4)
1994-1995 Adriese 7+ (?)
Nazionale
1980-1981 Italia Italia U-21 8 (0)
Carriera da allenatore
1994 Adriese Giovanili
1994-1997 Adriese
1998-1999 Monselice
2008-2013 SPAL Giovanili
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Massimo Albiero (Adria, 18 maggio 1960) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Albiero inizia la sua carriera a Ferrara, nel 1977-1978 in Serie C. Nella SPAL, il possente libero giocò quattro stagioni fino al 1981, per un totale di 82 gare e un gol fra Serie B e Serie C. Il suo esordio nella massima serie è legato a una breve esperienza di pochi mesi a Como, nell'autunno 1981, e si data alla prima giornata, 13 settembre 1981, Fiorentina–Como (1–0) con rete di Francesco Casagrande.[2] A ottobre torna a Ferrara e gioca 9 gare nel prosieguo della stagione.

 
Albiero in maglia lariana nel 1988, alle prese con lo juventino Cabrini.

Dopo una breve parentesi ad Avellino (2 gare nella seconda metà del 1982-1983), Albiero nell'estate 1983 passa al Como, contribuendo alla promozione in Serie A e disputando sei campionati, cinque dei quali nella massima serie, fino al giugno 1989. A Como Albiero somma 166 gare di campionato, con 8 reti.

Con la retrocessione in Serie B del 1989, l'ormai quasi trentenne libero passa al Padova, in Serie B. La conclusione della sua carriera, nel campionato 1990-1991, è a Ferrara, in quella SPAL che lo aveva lanciato quattordici anni prima e con la quale vincerà, segnando proprio lui il calcio di rigore determinante nello spareggio di Verona, il campionato di Serie C2.

In carriera ha totalizzato complessivamente 136 presenze e 7 reti in Serie A e 148 presenze e 3 reti in Serie B.

NazionaleModifica

Conta 8 presenze in Nazionale Under-21, con esordio il 13 febbraio 1980 nella sconfitta a Firenze per 0-1 contro l'Olimpica sovietica. Da notare che sul sito della FIGC i dati non sono completi.

NoteModifica

  1. ^ a b Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 4 (1987-1988), Panini, 28 maggio 2012, p. 31.
  2. ^ (EN) Serie A 1981-1982 Rsssf.com

Collegamenti esterniModifica