Apri il menu principale
Menotti Galeotti
Menotti Galeotti.jpg
Il poeta Menotti Galeotti e Maria Zani ad un vernissage de La Pergola Arte di Firenze

Senatore della Repubblica Italiana
Durata mandato 2 Luglio 1987 –
22 Aprile 1992
Legislature V
Gruppo
parlamentare
Partito Comunista Italiano
Circoscrizione Toscana
Collegio Arezzo
Sito istituzionale

Dati generali
Professione funzionario INPS

Menotti Galeotti (Bari, 28 giugno 1937Firenze, 5 gennaio 2017) è stato un politico, poeta e scrittore italiano.

Indice

PoliticaModifica

Nato a Bari nel 1937, si laurea in giurisprudenza all'università "La Sapienza" di Roma. Trasferitosi ad Arezzo, si è iscritto al Partito Comunista Italiano nel 1971 ed ha fatto parte del direttivo della federazione del partito. Divenuto capogruppo al Comune, nel 1975 diventa poi assessore per l'edilizia, traffico e personale. Oltre a questo è stato anche presidente della sezione aretina del Comitato regionale di controllo; candidato alle elezioni regionali del 15 e 16 giugno 1975 nella lista del PCI della circoscrizione di Arezzo, ottiene 1.683 preferenze.[1]

Nell'aprile del 1979 diviene consigliere regionale al posto di Alessio Pasquini, che è a sua volta eletto a far parte del Parlamento. Da lui è presieduta la commissione consiliare degli Affari Istituzionali.[2][3][4]

Nelle consultazioni regionali dell'8 e 9 giugno 1980 è eletto nella medesima lista e circoscrizione con 5.202 preferenze. Riconfermato alla presidenza della commissione Affari istituzionali, nel maggio del 1982 diventa assessore regionale con deleghe in materia di bilancio, finanze e patrimonio, successivamente estese ad affari generali e personale. In seguito, alle elezioni regionali del 12 e 13 maggio 1985 è rieletto nella stessa lista di Arezzo, con 5.215 preferenze. Segretario della commissione di Controllo, si dimette nel maggio del 1987 per presentarsi alle elezioni politiche anticipate[5]. Venne eletto al Senato della Repubblica, carica mantenuta fino all'aprile del 1992, prima come segretario della Commissione Attività produttive e poi come componente della Commissione Affari Costituzionali, in qua lità di Capo Gruppo.[6] Successivamente si trasferirà a Firenze.

LetteraturaModifica

 
Menotti Galeotti nell'incontro letterario alle Giubbe Rosse di Firenze "Dante ritorna a casa"

Nel 1999 ha inizio il suo percorso all'interno dell'ambiente letterario: già dedito alla riflessione poetica e prosaica, pubblica "Il Maestro di Musica ed altri racconti" con l'editore Helicon. Nel 2001 continua la sua produzione con "La compagna e racconti scelti". In seguito, nel 2002, pubblica una raccolta di poesie, "La strada di Camparca"; un romanzo, "Neno", nel 2003, insieme a "Semi d'amore"; nel 2004 escono "Parole sepolte" e "Vivere il sogno", entrambe sillogi poetiche, con "la gatta di via Cimabue", un romanzo; tutte opere edite da Helicon. Altre opere sono: "Vivere per due", un romanzo, edito nel 2000 da L'Autore Libri, Firenze; "il lungo viaggio", romanzo edito da Bastogi Editrice Italiana; "Inchiostro Verde", pubblicato da Libroitaliano. Alcune opere di Menotti Galeotti sono state inoltre tradotte in inglese e pubblicate in "Italian Contemporary Poets", edito sempre da Libroitaliano. Nel febbraio del 2005 esce il romanzo "I passi e i giorni" sempre con Helicon e nel dicembre 2005 la raccolta di poesie "Oltre mare" edito da Polistampa Firenze. Ulteriori pubblicazioni: "Racconti"-Serie Aperta, edito da Polistampa Firenze 2006. Nel novembre 2007 è uscito il volume di poesie "Otre canto" edito da Helicon. Nell'aprile 2008 ha pubblicato la silloge "Fuoricampo" nella raccolta "Identità poetiche" Edizioni Helicon, sempre nel 2008, a novembre, è stata pubblicata la silloge "Mitologie interiori", Ed.Helicon. Nel 2008 è stato insignito del Premio d'Onore per l'Attività Letteraria in occasione della XXXIII Edizione del Premio Internazionale Casentino. Nel 2009 "Oltre canto" e "Mitologie interiori" vengono presentate Anna Maria Guidi e Rodolfo Tommasi presso il Centro Anziani del Polo sociale del Quartiere 2 di Firenze.[7] La raccolta di poesie, "L'albero nudo", risale al 2009. L'ultima sua opera "Versi e Racconti" è stata pubblicata nel Settembre 2010. Nel 2012 nel Salone Annigoni della Basilica di S. Marco in Firenze partecipa all'incontro "Da Firenze alle Stelle" a cura dell'Associazione La Pergola Arte di Firenze, organizzatore Peter Michael Musone, nel quale vengono presentati i libri: di Lilly Brogi "Un soffio di vita", Bastogi Editrice Italiana, di Menotti Galeotti "Stazioni" Edizioni Polistampa, di Giancarlo Bianchi "Memorie per Adolfo Oxilia" Edizioni Polistampa e di Fausto Sbaffoni "Briciole di vita" Casa Editrice Nerbini la presentazione critica e curata da Maria Grazia Carraroli e da Rodolfo Tommasi. Nel 2013 pubblica "Storie di strada" edizioni Polistampa con presentazione di Franco Manescalchi e Giuseppe Baldassarre. La sua attività letteraria è stata seguita dal critico letterario Rodolfo Tommasi che ha curato la prefazione del suo ultimo libro di liriche "Metafore del tempo" edito da Fratini Editore nel 2014[8]. Nel 2014 a Città della Pieve luogo della gioventù del poeta fu presentato il libro "Metafore del tempo" da Rodolfo Tommasi. Una sua lirica è stata inserita nel antologia "Poeti in bici" promossa da Giancarlo Bianchi, Franco Manescalchi e Lilly Brogi ed edita da Polistampa 2015[9]. Nel 2015 gli è stato assegnato un premio speciale per la sua copiosa produzione poetica dal Concorso Letterario "Lilly Brogi La Pergola Arte" di Firenze VII Edizione.

OpereModifica

Sillogi poeticheModifica

  • La voce, Libroitaliano, 2000
  • La strada di Camparca, Helicon, 2002
  • Semi d'amore, Helicon, 2003
  • Parole sepolte, Helicon, 2004
  • Vivere il sogno, Helicon, 2004
  • Oltre mare, Polistampa, 2006
  • Oltre canto, Helicon 2007
  • Identità poetiche (Fuoricampo), Helicon, 2008
  • Mitologie interiori, Helicon, 2008 ISBN 8889893850
  • L'albero nudo, Helicon, 2009 ISBN 88-6466-002-X
  • Versi e racconti, Polistampa, 2010 ISBN 978-88-596-0826-4
  • Storie di strada, Polistampa, 2013 ISBN 978-88-596-1274-2
  • Metafore del tempo, Fratini Editore, 2014 ISBN 978-88-6794-021-9

Romanzi e raccontiModifica

  • Il maestro di musica e altri racconti, Helicon 1999
  • Vivere per due, L'Autore Libri, 2000
  • La compagna e racconti scelti, Helicon 2001
  • Neno, Helicon, 2003
  • II lungo viaggio, Bastogi 2003
  • Inchiostro verde, Libroitaliano 2003
  • La gatta di via Cimabue, Helicon 2004
  • I passi e i giorni, Helicon 2005
  • Racconti serie aperta, Polistampa 2006

Antologie poeticheModifica

  • Cento voci verso il cielo, Edizioni Youcanprint 2011
  • Poeti in bici, Polistampa 2015

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica