Michele Gordini

ciclista su strada italiano
Michele Gordini
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Termine carriera 1932
Carriera
Squadre di club
1920-1921individuale
1922Bianchi
1923Ganna
1924Ganna-Dunlop
1925Automoto
Atala
1926-1929individuale
1932individuale
 

Michele Gordini, detto Bucàza (in romagnolo) (Budrio di Cotignola, 23 aprile 1896Cotignola, 22 febbraio 1970), è stato un ciclista su strada italiano, professionista tra il 1920 ed il 1932.

CarrieraModifica

Durante l'attività agonistica le maggiori vittorie che colse furono il Giro dell'Umbria nel 1922 ed il Giro dell'Emilia l'anno successivo. Partecipò sette volte al Giro d'Italia, classificandosi settimo nel 1923, e perse parte a tre edizioni del Tour de France.

È passato alla storia, per un tentativo di fuga durante la Grande Boucle del 1927: durante la prima tappa pirenaica (la Bayonne > Luchon, 326 km) scattò pochi minuti dopo la partenza, accumulando un vantaggio di 50 minuti. Tuttavia venne ripreso da Nicolas Frantz, che vinse la tappa e quell'edizione del Tour de France; comunque grazie a questa azione raccolse numerosi punti per la classifica scalatori e a fine manifestazione venne premiato come miglior grimpeur.

Vita privataModifica

Dal primo matrimonio Michele Gordini ebbe sei figli, dal secondo matrimonio altri undici. In totale generò 17 figli, "cosa che gli valse un premio di mille lire in periodo fascista, che non riscosse mai per orgoglio politico"[1].

PalmarèsModifica

  • 1921 (individuale, una vittoria)
Coppa Appennino
  • 1922 (Bianchi, due vittorie)
Giro dell'Umbria
Milano-Bellinzona
  • 1923 (Ganna, una vittoria)
Giro dell'Emilia

Altri successiModifica

Classifica miglior scalatore Tour de France

PiazzamentiModifica

Grandi giriModifica

1921: 14º
1922: ritirato
1923: 7º
1924: ritirato
1925: 12º
1927: 18º
1928: 39º
1925: 21º
1927: 24º
1929: ritirato

Classiche monumentoModifica

NoteModifica

  1. ^ Biciclette e piadina, su gazzetta.it. URL consultato il 25 febbraio 2015.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN9267154441764835460003 · BNF (FRcb17778044b (data)